5 abitudini da evitare per prevenire il ventre gonfio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molti malesseri che tutti noi avvertiamo almeno una volta nella vita sono dovuti alle cattive abitudini durante la giornata. Uno di questi malesseri è la pancia gonfia, dovuta a diverse cause sia alimentari che biologiche. La pancia gonfia è la conseguenza di un accumulo gassoso all'interno dello stomaco e dell'intestino che comporta sia dolori addominali, ma anche nervosismo e stress psicologici. Per questo motivo nell'articolo che vi proponiamo vi illustreremo 5 comportamenti da evitare per prevenire il ventre gonfio.

27

Ingestione di cibi a cui si è allergici

Una delle cause più diffuse che scatenano il ventre gonfio sono le intolleranze alimentari, ancora più gravi se si tratta di vere e proprie allergie. Se per esempio siete intolleranti al lattosio, al glutine o ad altri elementi nel vostro organismo si potrebbero scatenare delle reazioni chimiche che non permetterebbero all'intestino di digerire adeguatamente il cibo ingerito ed avrebbero come effetto l'insorgenza di gas all'interno dello stesso che favorirebbe la sensazione di gonfiore tanto indesiderata. Quindi il consiglio che vi diamo è quello di controllare attentamente le vostre intolleranze ed evitare di mangiare cibi che le contengono.

37

Ingestione veloce

Un'altra abitudine da evitare completamente è di mangiare troppo velocemente. Questo comportamento non permette in primo luogo la digestione meccanica che inizia già nella bocca con lo sminuzzamento da parte dei denti e in secondo luogo non è congeniale con l'attività di digestione chimica dello stomaco che, dovendo elaborare più elementi alla volta, non riesce a portare a termine soddisfacentemente la sua funzione. Perciò bisogna regolare la velocità nell'ingestione, in modo da favorire un corretto adempimento al ruolo assegnato.

Continua la lettura
47

Ingestione di bibite gassate

Bevete esageratamente Coca-Cola, aranciata, gassose o qualsiasi altra bibita gassata? Questo potrebbe essere un fattore che contribuisce alla vostra sensazione di pesantezza scaturita dalla condizione di "ventre gonfio". Le bibite gassate, tra cui anche l'acqua frizzante, contengono al loro interno anidride carbonica che rende quell'effetto di effervescenza, ma che è anche dannosa per il vostro organismo e responsabile dei vostri "dolori". Per questo vi consigliamo di bere esclusivamente bibite naturali e anche senza nessun colorante (altrettanto dannoso per la salute).

57

Abitudini di cene pesanti

Il nostro corpo e quindi il nostro apparato digerente lavorano anche (e soprattutto) di notte, quindi anche quando dormiamo continua la digestione. Dunque è molto importante non assumere troppe calorie e troppi cibi pesanti durante la cena perché lo stomaco e l'intestino faticheranno a digerirli durante la notte, creando così l'effetto della "pancia gonfia". Un altro consiglio che vogliamo offrirvi è quello di cenare alcune ore prima di dormire, almeno tre.

67

Consumo minimo di acqua

Un'altra cattiva abitudine che molti hanno è quella di non bere abbastanza acqua durante il giorno. Come tutti saprete l'alcool oppure il caffè o altre bevande disidratano il nostro organismo e se ne fate largo uso nella giornata è necessario bere più acqua. Questo comportamento è sia utile per la salute in generale, ma anche per combattere il "ventre gonfio" perché è in grado di depurare l'apparato digerente da eventuali scorie che potrebbero essere la causa del gonfiore addominale.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come prevenire gas intestinali e flatulenze

La produzione di gas intestinali è una fisiologica funzione del nostro organismo, non è possibile evitarla. Il 10% dei gas è prodotto dall'azione dei batteri naturalmente presenti nel tratto gastro intestinale che sono necessari per la rielaborazione...
Rimedi Naturali

Consigli per prevenire l'afonia

Tra le varie problematiche batteriche o le varie problematiche legate al reflusso gastroesofageo, esiste un problema chiamato afonia. Si tratta di un problema o di un disturbo temporaneo ma che può anche purtroppo diventare permanente, ed è caratterizzato...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali per prevenire il cerume nelle orecchie

Oggi vi parleremo di un argomento che può sembrare banale ma che riguarda la maggior parte delle persone, ovvero come prevenire la formazione eccessiva di cerume nelle orecchie attraverso semplici rimedi naturali. Il cerume è una sostanza prodotta da...
Rimedi Naturali

Come sgonfiare la pancia con metodi naturali

Una delle sensazioni più fastidiose a livello intestinale è il gonfiore addominale. Oltre a creare un disagio fisico, condiziona il benessere psicologico provocando irritabilità. Le cause più comuni sono da ricondurre ad intolleranze alimentari, sindrome...
Rimedi Naturali

I rimedi naturali per stimolare l'appetito

L'inappetenza è un sintomo assai comune, le cui cause possono essere di natura fisiologica, patologica e psicologica. Stimolare l'appetito è importante specie per i soggetti sottopeso. Inoltre, aumentando l'appetito, è possibile curare molto più facilmente...
Rimedi Naturali

Consigli per il gonfiore addominale

Prendersi cura del proprio corpo è molto importante, anzi è imperativo per poter condurre una vita sana e completa. Purtroppo però a causa della vita stressante e movimentata a cui siamo soggetti, non sempre è possibile curare il nostro corpo a dovere....
Rimedi Naturali

Come lenire il dolore ai polsi con l'argilla verde

Se a fine giornata tornare a casa e anche le azioni più semplici, come lavarvi i denti, scrivere con il cellullare, tenere le posate in mano, vi fanno sentire il polso e il braccio dolorante e intiepidito, allora soffrite del cosiddetto tunnel carpale....
Rimedi Naturali

Occhio di pernice: come curarlo con rimedi naturali

Spesso quando si utilizzano delle scarpe eccessivamente strette, si rischia di danneggiare la pelle dei piedi e si rischia di far formare sulle dita dei piedi dei calli molto dolorosi e fastidiosi. Tra i vari calli dolorosissimi esiste anche un piccolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.