10 utilizzi dell'olio essenziale di menta

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Gli oli essenziali sono tra i prodotti più efficaci e preziosi che la natura fornisce: essi hanno moltissime proprietà ed utilizzi, che meritano solo di essere scoperti. In questa guida si scopriranno quelli dell'olio essenziale di menta, dal profumo intenso e penetrante. Oltre ad avere proprietà antibatteriche, quest'olio è utile in moltissime situazioni che possono presentarsi nella vita quotidiana. Ecco quindi i 10 utilizzi principali dell'olio essenziale di menta.  

211

Libera le vie respiratorie

Il primo utilizzo dell'olio essenziale di menta è quello di aiutare in caso di infezioni alle vie respiratorie. Il suo odore, molto penetrante, aiuta contro raffreddori e bronchiti: basterà respirare per qualche secondo il profumo dell'olio essenziale di menta, o aggiungerne qualche goccia alla pentola dei "fumenti", per sentirsi subito meglio.

311

E' utile per stimolare la concentrazione

L'olio essenziale di menta è utile per stimolare la concentrazione e per ritrovare le energie perdute. Se ci si sente stanchi e spossati, si può inserire qualche goccia di olio essenziale di menta nei diffusori dei caloriferi, per avere il profumo della menta in casa.

Continua la lettura
411

E' efficace come antizanzare

Dato il profumo penetrante, l'olio essenziale di menta è ottimo per allontanare gli insetti, soprattutto le zanzare in estate. È inoltre indicato anche per alleviare il prurito di punture di insetti, ma per le dosi è sempre meglio consultare un esperto.

511

Aiuta a combattere il mal di testa

Se si soffre di mal di testa sporadico, l'olio di menta può essere considerato un buon alleato per combatterlo. Si può respirare qualche secondo direttamente da una bottiglietta di olio essenziale di menta, meglio se da coltivazione biologica, per ottenere benefici.

611

Contrasta le infiammazioni muscolari

Se si pratica spesso sport e si soffre di piccole infiammazioni muscolari, i massaggi di un professionista possono sicuramente aiutare. Se ad un olio vegetale da massaggio si aggiunge qualche goccia di olio essenziale di menta, i benefici saranno ancora maggiori.

711

Rinfresca e lenisce dopo l'esposizione al sole

Tra gli utilizzi dell'olio essenziale di menta c'è anche quello di rinfrescare dopo un'esposizione al sole: data la presenza di mentolo, altamente rinfrescante, questo olio essenziale aiuta a lenire gli arrossamenti ma deve essere usato in piccolissime dosi per non peggiorare la situazione.

811

Aiuta a combattere il gonfiore alle gambe

Sempre grazie alla presenza di mentolo, molti prodotti in commercio che servono a sgonfiare le gambe appesantite possono contenere olio essenziale di menta. Un massaggio serale alle gambe con qualche goccia di questo olio farà ritrovare la leggerezza perduta.

911

Si utilizza contro il mal d'auto

Se i viaggi lunghi in macchina o in nave sono un problema, l'olio essenziale di menta può essere un buon alleato. Basterà aggiungerne qualche goccia ad un fazzoletto di cotone ed annusarlo ogni qualvolta se ne sente la necessità: la sensazione di nausea e malessere passerà in modo rapido.

1011

Disinfetta il cavo orale

Moltissimi collutori sono proprio a base di olio essenziale di menta: avendo un elevato potere antibatterico, quest'olio è perfetto per disinfettare il cavo orale. Basterà aggiungerne tre gocce ad un bicchiere d'acqua ed eseguire sciacqui al mattino e alla sera per avere una buona igiene orale.

1111

Purifica l'ambiente

L'ultimo utilizzo dell'olio essenziale di menta è quello di purificare l'ambiente. Se si aggiungeranno alcune gocce di questo olio ai diffusori dei caloriferi, sarà possibile avere un ambiente purificato, oltre che piacevolmente e gradevolmente profumato.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come realizzare l'olio essenziale alla menta

Gli oli essenziali sono delle miscele aromatiche che vengono ottenute da delle sostanze vegetali contenute in diverse piante. Tra essi spicca quello di menta che possiede notevoli benefici e per questo viene utilizzato in molti modi sia nell'aromaterapia...
Rimedi Naturali

5 utilizzi dell'olio essenziale di alloro

In natura esistono moltissimi oli essenziali in grado di dare parecchi benefici all'organismo sia esternamente, che internamente. Tra gli oli essenziali più utilizzati, si conoscono di più sicuramente l'olio essenziale alla lavanda, all'eucalipto, alla...
Rimedi Naturali

Aromaterapia: l'olio essenziale di menta

L'aromaterapia veniva praticata anticamente dagli egizi e in seguito dai romani e greci per purificare il corpo e l'aria utilizzando olii essenziali di piante perenni o comunque presenti nel territorio. Ai giorni nostri questa pratica è basata principalmente...
Rimedi Naturali

Proprietà dell'olio essenziale di rosmarino

L'olio essenziale di rosmarino si ricava dalle foglie e dai fiori, per distillazione a vapore. Vanta un'antica tradizione curativa, estetica ed aromaterapica. Si caratterizza per il colore giallo chiaro, quasi trasparente e l'inconfondibile profumo intenso,...
Rimedi Naturali

5 utilizzi dell'olio di ricino

L'olio di ricino, nasce dalla spremitura a freddo dei semi della pianta Ricinus. Il suo succo è molto denso e viscoso. Inoltre, è di un giallo paglierino. Tale succo è un prodotto completamente naturale ed ha numerose proprietà e benefici. Scoprendo...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di curcuma: proprietà e utilizzo

L’impiego delle piante come rimedi naturali per la cura delle malattie di svariata origine rappresentava la terapia maggiormente utilizzata.In quest'ultimi anni, si è avuto un crescente ritorno all'utilizzo delle specie vegetali come rimedio alternativo...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di clementina: proprietà e benefici

I prodotti cosmetici che troviamo sugli scaffali delle profumerie e dei supermercati infatti, contengono molte sostanze dannose: paraffine, petrolati, conservanti, siliconi. Molto meglio optare per una cosmesi eco sostenibile. Le donne in gravidanza utilizzano...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di palissandro: proprietà e benefici

Il palissandro è un tipo di legno molto pregiato, abbastanza resistente. Ha una profumazione dolciastra molto caratteristica. Dal legno di palissandro si estrae un olio essenziale altrettanto pregiato. Le proprietà di quest'olio essenziale sono responsabili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.