10 segreti per ritrovare il benessere dell'intestino

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

L’intestino è un organo fondamentale per il corpo umano. Esso ha bisogno di una serie di accorgimenti per garantirne il benessere. Buona parte dei fattori riguardano gli alimenti che consumiamo, ma non dimentichiamo l'importanza dell’attività fisica.
Vediamo insieme 10 segreti per ritrovare il benessere del nostro intestino.

211

Bevi tanta acqua

Mantenere idratato l’intestino porta ad una migliore digeribilità di grassi e proteine. I vantaggi si riscontrano anche nella motilità (movimenti compiuti per espellere le feci). Bevi tra i 1,5 e i 2 litri al giorno. Aumenta l'idratazione dell'intestino e aumenterai il suo benessere generale.

311

Riduci i carboidrati derivanti dai prodotti da forno

Al giorno d’oggi consumiamo alimenti come pane, fette biscottate e grissini con poche fibre. La qualità di questi prodotti è bassa. Mantieni costante l’apporto dei carboidrati con il riso o con i cereali integrali. Noterai subito un aumento del benessere dell'intestino.

Continua la lettura
411

Riduci i grassi saturi di latticini, carni e salumi

Il benessere dell'intestino deriva anche dall'attenzione ai grassi animali. Evita un consumo eccessivo di latticini, carni e salumi. Insieme ai grassi animali, infatti, assumiamo anche ciò che le bestie hanno ingerito. L’organo ha bisogno di acidi grassi essenziali. Scegli quelli mono o polinsaturi derivanti dai vegetali.

511

Riduci il consumo di dolci

Un eccessivo consumo di dolci può portare all’irritamento dell’intestino. Per ritrovare il benessere evita zuccheri raffinati e prodotti di scarsa qualità. Evita i dolci che provocano gonfiore per la presenza del mannitolo e del sorbitolo. Tale sostanza serve a garantire la morbidezza dei prodotti ed è presente in alimenti come cornetti e brioches.

611

Aumenta l'apporto di fibre

I cibi ricchi di fibre come i cereali integrali, la frutta fresca, quella secca e la verdura favoriscono la regolarità e il benessere dell'intestino. Le fibre sono il segreto per eliminare la stitichezza e rendono più morbide le feci. Ma attenzione: evitale se soffri di intestino irritabile.

711

Ricostituisci la flora intestinale

La flora intestinale è un ambiente all'interno dell'intestino che contribuisce al funzionamento del sistema immunitario del corpo. Per garantirne la protezione assumi probiotici e prebiotici (alimenti con fibra solubile, come aglio e cipolla). Consuma alimenti ricchi di nutrienti come noci, legumi e semi oleosi utili per il benessere dell'organo.

811

Svolgi attività fisica

L'attività fisica è il segreto per il corretto funzionamento del corpo. Anche l'intestino risente in positivo del regolare esercizio fisico. Allenandoti con impegno fai ripartire il tuo metabolismo e migliori l'umore. L'attività fisica può alleviare problemi gastrointestinali come gonfiore e irritabilità dell'intestino.

911

Allontana lo stress psicologico

Lo stress può rendere l'intestino irritabile. L'intestino è molto sensibile all'ansia e alle emozioni. Esso lavora in connessione con le strutture nervose che rispondono alle tensioni derivanti dallo stress. Pratica meditazione o yoga. In questo modo rilasserai corpo e mente.

1011

Abbandona le cattive abitudini

Alcol, fumo e un eccessivo consumo di caffè portano a problemi intestinali come la diarrea e l'irritazione dell'organo. Concentrati sull'attività fisica per eliminare le tossine dal tuo corpo. Riduci il consumo delle sostanze dannose e noterai subito un aumento del benessere.

1111

Fai riposare l'intestino con regimi alimentari adatti

Per ritrovare il benessere dell'intestino usa regimi alimentari adatti. Lo schema ideale per un intestino affaticato comprende cibi caldi, liquidi e crudi. Inizia i pasti con verdura cruda. Sostituisci la carne con il pesce. Elimina i formaggi. Bevi acqua e concludi i pasti con verdura cotta.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Le erbe per depurare l'intestino

Quando mangiamo, beviamo e respiriamo, il più delle volte ingeriamo elementi dannosi per il nostro organismo, tanto che per poter svolgere le nostre quotidianità dovremmo adottare metodi, diete e quant'altro per poterci disintossicare. Questo perché,...
Rimedi Naturali

Guida ai centri benessere dell'Abruzzo

Tra le mete più gettonate per le vacanze, i centri benessere e le Spa sono perfetti per qualche giorno di relax dopo lo stress del lavoro. Permettono, infatti, di curare il proprio corpo e la propria forma fisica, ritrovare il proprio appagamento interiore...
Rimedi Naturali

5 trucchi per ritrovare le energie perse

Capita spesso di sentirci stanchi e annoiati, soprattutto d'estate quando il caldo e l'afa mettono a dura prova la nostra routine. Viviamo in una società così attiva e frenetica che non ci permette di farci vincere dalla stanchezza e dalla noia che,...
Rimedi Naturali

5 prodotti naturali per il benessere degli occhi

Le dure giornate di lavoro, le lunghe ore di studio, l'intenso e sfrenato utilizzo del computer, tendono nel tempo a stancare e disidratare l'occhio, causando problemi oculari e talvolta vere e proprie emicrania. L'occhio è un organo sensibile e delicato...
Rimedi Naturali

I 10 segreti di un buon sonno

Tutti non dobbiamo mai dimenticare di vivere in maniera sana le giornate, mettendo in pratica un'adeguata alimentazione, attività fisica e buone condizioni sociali. Questo per sottolineare che non sono solo, indispensabili, come spesso si scrive e si...
Rimedi Naturali

Oli essenziali per il buonumore

Gli oli essenziali si ricavano dalle piante, dai fiori, dai frutti e da alcune spezie. Queste essenze hanno un'intensa profumazione e vengono utilizzate ampiamente in aromaterapia, con scopi estetici e curativi. Fatevi quindi conquistare dalle loro proprietà...
Rimedi Naturali

Come sbarazzarsi delle tenie con metodi naturali

Le tenie sono dei parassiti che vivono all'interno dell'intestino di alcune specie di animali, solitamente cani, ma è possibile trovarle anche negli umani. Mangiare carne cruda e avere una scarsa igiene personale, potrebbero portare alla formazione...
Rimedi Naturali

Come alleviare i problemi intestinali

I problemi intestinali sono legati a numerosi fattori tra cui l'alimentazione, ansia, stress e stile di vita perciò capire come alleviare i problemi intestinali sembra facile ma invece non lo è. Richiede un'attenta anamnesi personale che può essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.