10 motivi per cui é importante fare l'autoesame al seno

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

La prevenzione è il miglior modo di allontanare i rischi di malattie. Gli uomini come le donne dovrebbero mantenere il proprio corpo sempre sotto controllo medico, ma le donne in particolare devono ricordare di non dimenticare di prendersi cura del proprio seno. Una parte fondamentale è l'autoesame al seno, che la donna può effettuare tranquillamente nella propria abitazione una volta al mese. Questa valutazione personale è molto importante per un'analisi preliminare, in quanto nessuno conosce un seno meglio della propria proprietaria. In caso non vi avessimo convinti, ecco 10 motivi per fare un autoesame al seno, dalle ragioni più scontate ai benefici collaterali e meno conosciuti.

211

Mantenere la situazione sotto controllo

Questo tipo di controllo vanta moltissimi benefici, ma solamente se effettuato regolarmente. L'ideale è esaminare il proprio seno una volta al mese, nei giorni subito successivi al ciclo mestruale. Le donne in menopausa possono ovviare al problema dell'assenza di mestruazioni scegliendo un giorno fisso in cui fare l'analisi. Ovviamente è fondamentale anche essere sotto supervisione medica, ma per compensare nei lassi di tempo in cui i medici non sono disponibili, l'autoesame è la soluzione migliore.

311

Monitorare eventuali nei o imperfezioni della pelle

Fare una visita annuale dal dermatologo per far controllare la cute è un obbligo medico, ma è necessario impegnarsi anche individualmente. Molto spesso le donne si trovano a dover lottare con nei in punti poco strategici, come dove cade la spallina del reggiseno. Il continuo sfregamento da parte del tessuto elasticizzato potrebbe irritare i nei, quindi è meglio approfittare dell'autoesame per controllare anche loro. Va presa come una buona occasione per analizzare una zona del corpo che spesso è coperta e di conseguenza non viene osservata con attenzione.

Continua la lettura
411

Controllare i capezzoli

I capezzoli possono essere un segnale d'allarme per eventuali patologie e vanno tenuti d'occhio il più possibile. Spesso riflettono una condizione di disagio fisico, ingrossandosi, sviluppando ipersensibilità e causando dolore alla palpazione. In caso dovessero cambiare colore o forma, si consiglia un controllo medico.

511

Tenere d'occhio il ciclo ormonale naturale

Eseguire un autoesame al seno sempre nello stesso periodo del mese vi può segnalare eventuali irregolarità nel ciclo ormonale naturale femminile. Come tutte le donne imparano vivendo le varie fasi del proprio corpo, i capezzoli tendono a fare male nel periodo di ovulazione, gonfiandosi poi insieme al seno quando arriva il periodo delle mestruazioni. In caso di irregolarità alla palpazione, potreste aver individuato un problema che sarebbe stato altrimenti difficile da diagnosticare.

611

Controllare i linfonodi

I linfonodi sono coloro che si occupano di regolare l'attività delle risposte immunitarie e possono dirci moltissimo sul nostro stato di salute. Molti linfonodi sono situati sotto le ascelle e sul seno e vanno tenuti costantemente d'occhio, in quanto un cambiamento di dimensione potrebbe essere segno di un problema. La palpazione permette di individuare i linfonodi ingrossati, prevenendo rischi maggiori.

711

Garantire la prevenzione dei melanomi

Nei cattivi o nei buoni? Spesso ci si pone la questione. Il seno è purtroppo una parte del corpo predisposta ai tumori, in quanto densa di ormoni e di sostanze delle quali i tumori si nutrono. Un corretto autoesame regolare permette di individuare possibili pericoli, quali il melanoma, il cancro della pelle. I nei nella zona del seno sono molto sensibili e spesso possono portare allo sviluppo di malattie, anche gravi. Per questo è necessario mantenere sotto controllo la crescita dei nei, specialmente di quelli pericolosi.

811

Fornire una diagnosi precoce

Prevenire è meglio che curare, ma quando la prevenzione da sola non è possibile, individuare il problema il prima possibile è il modo migliore per limitare i danni. L'autoesame al seno permette di individuare i problemi più svariati nella loro fase precoce, permettendo di evitare lo sviluppo di patologie più pericolose. Una diagnosi precoce salva la vita, vale la pena di impiegare un quarto d'ora al mese nell'analisi del proprio seno.

911

Occuparsi di eventuali irritazioni

L'irritazione cutanea al seno può essere il primo segnale di un problema più grave: come spiegato prima, i capezzoli sono davvero ricettivi e la pelle dell'areola è molto sensibile. Per questa ragione, il seno reagisce alle sostanze tossiche nel nostro corpo, scatenando irritazioni cutanee localizzate. In caso di irregolarità, è necessario rivolgersi quanto prima a un medico.

1011

Effettuare la palpazione del seno per controllarne la consistenza

I linfonodi ingrossati non sono l'unico ostacolo nella vita di una donna. Può capitare che si formino delle irregolarità cartilaginose, oppure altre imperfezioni della pelle. Una corretta palpazione permette di prevenire le malattie, così da non incorrere in problemi maggiori.

1111

Prevenire i tumori della mammella

Ultimo, ma non per importanza. L'autoesame viene effettuato soprattutto come prevenzione per il cancro della mammella o del seno, una delle patologie più diffuse fra le donne. La predisposizione a questa malattia è difficile da verificare, si può incontrare per motivazioni genetiche, ma non solo. L'unico modo per tenere sotto controllo la situazione è effettuare l'autoesame, informandosi su come farlo correttamente nei siti medici ufficiali della rete.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

5 motivi per praticare attività fisica

È ormai noto a tutti che fare movimento faccia bene alla salute, perché contribuisce a mantenere tonici ed allenati i muscoli, favorisce la circolazione del sangue ed aiuta anche a bruciare calorie, con un considerevole vantaggio per il mantenimento...
Salute

10 motivi per evitare l'aria condizionata

L'aria condizionata in auto, in ufficio o in casa, è indispensabile per sopravvivere dignitosamente alle giornate di calura eccessiva ed all'afa. Tuttavia, un uso sconsiderato, comporta danni alla salute per adulti e bambini. Si registrano anche problematiche...
Salute

10 buoni motivi per non essere pigri

Quando non vogliamo affrontare qualcosa siamo sopraffatti dalla pigrizia, spesso nei momenti in cui abbiamo l'agenda piena di impegni.Pigrizia, apatia o semplice voglia di non fare nulla, chiamatela come volete, ma in ogni caso risulta quasi sempre essere...
Salute

Magnesio supremo: 10 motivi per usarlo

Il Magnesio supremo è un integratore a base di magnesio che viene preso per via orale per i diversi e numerosi benefici che dà. Il magnesio è un elemento importante per l'uomo, la sua carenza provoca diversi deficit ad alcune delle normali funzioni...
Salute

5 motivi per usare la piperina

La piperina è una sostanza contenuta nello strato superficiale dei frutti del pepe nero. Può essere incolore o giallo crema. Rende piccante il pepe. In Cina e in India si usa già da molti anni. Oltre al suo uso in cucina, la piperina viene usata per...
Salute

5 buoni motivi per leggere prima di andare a letto

La lettura, si sa, rappresenta un passatempo davvero molto speciale. Sono tantissimi i benefici che la lettura comporta alla mente e allo spirito. Essa può essere effettuata da tutti senza alcuna distinzione di età: l'unico requisito è quello di saper...
Salute

5 motivi per praticare uno sport di squadra

Fare dello sport in generale è sicuramente il modo più consigliato per togliere lo stress e aiutare l'organismo. Ma in molti preferiscono una vita sedentaria che riduce sia l'attività fisica che mentale dell'individuo. Ecco perché diventano così...
Salute

Come mantenere regolare il transito intestinale

Il nostro benessere e quello del nostro intestino sono strettamente legati. Nell'intestino avvengono gli ultimi processi della digestione. Infatti qua si verificano l'assorbimento delle sostanze nutritive e lo scarto delle tossine. Il benessere dell'intestino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.