10 frasi per darsi la carica

Tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Non è sempre facile alzarsi alla mattina con il piede giusto, stanchezza e malinconia si fanno spesso sentire. Eppure abbandonarsi all'apatia, a ricordi di tempi migliori non serve. C'è una frase per ogni evenienza, che qualcuno ha fatto propria con l'esperienza. In genere buona parte sono detti popolari, tramandati dalla tradizione, altri invece sono pensieri filosofici o di famosi artisti e letterati. Ecco 10 frasi per darsi la carica, quando ci sentiamo giù, mai mollare non credete?

211

Buddha

"Gli sciocchi aspettano il giorno fortunato, ma ogni giorno è fortunato per chi sa darsi da fare". Questa frase che Buddha ci ha tramandato calza a pennello con chi ogni mattina si alza e trascorre le ore del suo vivere quotidiano lamentandosi. Tipicamente si tratta di persone che che attribuiscono la colpa dei propri fallimenti agli altri, a eventi negativi. Eterni bambini che si rifiutano di fare per paura di fallire. Sciocchi che attendono il giorno fortunato, non pensando che questo arriva ogni mattina, se sappiamo darci da fare. Se agiremo bene otterremo il successo, altrimenti capiremo dove abbiamo sbagliato e non ripeteremo lo stesso errore.

311

Jim Rohn

“Le persone spesso dicono che la motivazione non dura. Beh, neanche una doccia, ecco perché la facciamo ogni giorno". Anche questa seconda frase insinua che chi manca di motivazione è chi non sa crearla. Nessuno ti darà mai niente e la buona sorte va conquistata. Tutti gli eventi sono da considerarsi positivi, anche quelli che ci fanno male. Scegliamo la strada da percorrere, piano senza fretta. Ogni giorno diamoci un obbiettivo, raggiungiamo una nuova tappa. Il nostro orgoglio e la stima di noi stessi aumenteranno notevolmente come le motivazioni.

Continua la lettura
411

Jeffrey Bezos

"La domanda comune che viene chiesto nel business è, ‘perché? ’ Questa è una buona domanda, ma una questione altrettanto valida è: ‘perché no?". Non solo nel business vale questa logica intuizione. Chi è colpito da una malattia, da un dolore, da una perdita o in generale da eventi negativi potrebbe farsi la stessa domanda. Perché continuare a vivere? Alzarsi dal letto con quale motivazione e per quale motivo affrontare un nuovo giorno con l'angoscia nel cuore? La risposta non è sempre istintiva, ma sicuramente valida. E perché no? Chi può darci la certezza che sia finita ogni possibilità?

511

Lucio Anneo Seneca

“Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare". Porsi una motivazione è importante come sapere quale porto si deve raggiungere. Se non si intravede l'orizzonte e non si ha la minima meta da raggiungere, tutto risulta vano. La vita però ci impone di capire i nostri sogni e di tentare di realizzarli.

611

Martin Luther King Jr.

"Le nostre vite cominciano a finire il giorno in cui stiamo zitti di fronte alle cose che contano". L'interesse verso qualcuno, un ideale, un sogno da realizzare è fonte di vita. Questa è una delle regole da non dimenticare. Vivere è raggiungere sempre nuovi obbiettivi. Stare zitti è morire, è lasciare le proprie scelte agli altri. Non siamo nati per chinare la testa e se qualche cosa ci interessa, dobbiamo lottare per essa.

711

Woody Allen

"Si vive una sola volta. E qualcuno neppure una". La vita è una ed irripetibile. Qualsiasi azione facciamo abbiamo due possibilità: sbagliare oppure centrare l'obbiettivo. In entrambi i casi abbiamo vinto, perché si è agito. Chi non tenta invece si lascia sfuggire di mano l'occasione. Non vince e non perde, ma irremediabilmente non vive!

811

Confucio

"Ogni cosa ha bellezza, ma non tutti la possono vedere". Il concetto di bellezza è astratto e soggettivo. La vita è bella per alcuni, per altri non lo è per niente. Non ci siamo però chiesti cosa vogliamo dalla nostra esistenza. Come possiamo capire il bello se non abbiamo visto il brutto? È come dire che dopo un temporale torna sempre il sereno. Apriamo gli occhi e non chiudiamoli alla vita. Non è facile, ma anche ciò che ci sembra brutto e negativo si può mostrare apprezzabile.

911

Bob Dylan

"Essere giovani vuol dire tenere aperto l’oblò della speranza, anche quando il mare è cattivo e il cielo si è stancato di essere azzurro". I bambini sognano una vita a loro modo e piacere. Non si pongono minimamente il problema che si possa arrivare o meno alla realtà. Il guaio è quando subentrano la ragione e la coscienza che non tutto è possibile. La speranza però non deve mai mancare così come i sogni. Non è detto che un mare in tempesta o un cielo nuvoloso non ci possa portare alla meta. Siamo noi i primi ostacoli di noi stessi.

1011

Johann Wolfgang Goethe

“Come raggiungere un traguardo? Senza fretta ma senza sosta". La paura di fallire è talmente grande a volte che ci paralizza ed il risultato è il fallimento stesso. La meta prefissata non è sempre immediata, si raggiunge asso dopo passo, nella stessa maniera in cui tante gocce insieme formano il mare. Niente fretta, ma neanche fermate eccessive, se si vuole raggiungere un traguardo. Caparbia, costanza e tanta forza di volontà..

1111

Mahatma Gandhi

"L’uomo è uno scolaro e il dolore è il suo maestro". Tutte le esperienze insegnano, le delusioni fanno male, ma ci fanno imparare a non fare ciò che abbiamo subito, ad essere migliori. Il dolore è maestro, in esso troviamo la risposta a molti perché la vita ci abbia messo alla prova duramente. Solo attraverso il dolore sapremo apprezzare il benessere, così come dopo una malattia ci è cara la salute.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come rilassarsi con l'ASMR

Avete problemi a prendere sonno e non sapete che fare? Rimanete svegli fino alle 4 di mattina a guardare video su internet, anche se vorreste solo rilassarvi e dormire? Avete bisogno che qualcuno vi coccoli un po' prima di addormentarvi? Ecco come rilassarsi...
Psicologia

Come interpretare il non voler andar a scuola di un bimbo

La scuola ha senza dubbio un ruolo importantissimo nella vita e nell'educazione dei bambini, anche dei più piccoli. Frequentare la scuola significa infatti non solo apprendere delle conoscenze e regole di comportamento, ma imparare ogni giorno a relazionarsi...
Psicologia

Come non cedere alle provocazioni

Vi capita spesso di perdere la calma e reagire a delle provocazioni? In questo modo vi guastate la giornata? Le provocazioni spesso nascono da situazioni o frasi banali. A volte le persone interpretano male i discorsi altrui e, reagiscono in modo spropositato....
Psicologia

Come superare le ossessioni

Le ossessioni, pensieri che si ripetono e da cui non si riesce a liberare la mente, complicano non poco la vita di chi ne soffre. Si presentano in vari modi: immagini o frasi verbali. C'è chi continua a rimuginare situazioni al di fuori della propria...
Psicologia

5 cose da sapere sull'ASMR

L'ASMR, ossia l'acronimo in italiano di Risposta autonoma del meridiano sensoriale, è una tecnica molto in voga al momento che consente il rilassamento del corpo e della mente durante l'ascolto di frasi sussurrate e rumori prodotti a basso impatto con...
Psicologia

Come favorire la resilienza nei bambini

“Tutto ciò che non mi fa morire mi rende più forte”. Con queste parole quasi di sfida, riprese da Nietzsche, introduciamo il concetto di resilienza. In scienze sociali, la resilienza è la capacità di affrontare in maniera positiva gli eventi traumatici,...
Psicologia

Come superare la fobia di guidare

Molte persone, in maggioranza donne si precludono il piacere di guidare, per insicurezza e timore di non farcela, se non è affrontato in tempo, questo banale sentimento di incertezza, con il passare del tempo, quasi sempre si trasforma in una fobia vera...
Psicologia

Come riprendere in mano la propria vita dopo un lutto

Le disgrazie avvengono tutti i giorni, e nessuno ne è esente. Ma molto spesso però ci si lascia andare allo sconforto e difficilmente si riesce a tornare a galla. Il dolore che si prova quando ci si trova di fronte ad un lutto, soprattutto se è improvviso,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.