10 esercizi per eliminare lo stress

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Tensioni familiari, rapporti difficili con i colleghi, insoddisfazioni economiche, ritmi incalzanti possono alterare il normale equilibrio psicofisico. Lo stress prolungato genera ansia, insofferenza, insonnia, indigestioni, dolori muscolari. Una regolare attività fisica riduce il nervosismo e lo stress. Per eliminare il malessere, ricorrere allo yoga oppure al rilassamento muscolare progressivo. Quest'ultima tecnica si compone di semplici esercizi a corpo libero. Vanno eseguiti in casa, in un luogo tranquillo, ben aerato e lontano da possibili distrazioni. In rassegna, 10 pratiche da svolgere quotidianamente, per 15 minuti. I benefici interesseranno ogni singola parte corporea. Ciascun esercizio va ripetuto due volte.

211

Respirazione

La respirazione toracica è tipica nei soggetti ansiosi. Per eliminare lo stress quotidiano concentrarsi su quella addominale. Pertanto, poggiare la mano sinistra sulla pancia e quella destra sul petto, come indicatori. Inspirare con il naso e gonfiare dolcemente l'addome per 5 secondi. Trattenere il respiro per 2 ed espirare lentamente con la bocca. Ripetere l'esercizio per 5 minuti.

311

Piedi

Per eliminare efficacemente lo stress, eseguire dei semplici esercizi di contrazione e rilassamento. Chiudere gli occhi e tendere la muscolatura dei piedi senza arrivare al dolore. Mantenere la posizione per 5 secondi e rilasciare. Concentrarsi sulle sensazioni del momento.

Continua la lettura
411

Gambe

Per alleviare la tensione ed eliminare lo stress, scegliere una posizione comoda. Optare per il divano, il letto oppure il pavimento. Contrarre i muscoli delle gambe, con i piedi a martello e rilasciare con delicatezza. Movimenti bruschi comporterebbero spiacevoli infortuni.

511

Glutei

Il rilassamento muscolare interessa ogni sezione corporea su cui si concentra lo stress. Per eliminare l'ansia quotidiana, il nervosismo e ritrovare il benessere psicofisico, contrarre anche i glutei per pochi istanti. Rilasciare i muscoli e ripetere ancora una volta l'esercizio.

611

Mani

Per affrontare lo stress, le emergenze e le situazioni ansiogene, chiudere le mani a pugno e stringere per 2 secondi. Rilasciare delicatamente. Inoltre, aprire entrambe le mani ad artiglio e poi richiuderle, senza movimenti bruschi. Mai arrivare al dolore.

711

Braccia

Lo stress in questo caso va alleviato dalle estremità. Pertanto, stringere forte i pugni e piegare gli avambracci sulle braccia. Toccare con i polsi le spalle e mantenere la posizione per 5 secondi. Quindi distendere gli arti con cautela e ripetere un'altra volta.

811

Spalle

Le spalle sono molto sensibili allo stress. Una situazione critica crea tensione su questa zona, sulla colonna vertebrale ed il collo. Per eliminare l'ansia e sciogliere le tensioni, contrarre le spalle in giù ed indietro. Eseguire questi esercizi regolarmente ma con molta cautela.

911

Viso

La tensione nervosa e lo stress si piazzano anche sul viso, alterandone i lineamenti. Pertanto, sollevare le sopracciglia. Dopo qualche secondo tornare alla posizione iniziale. Continuare con le labbra. Arricciarle come per un bacio e rilasciarle. Strizzare poi gli occhi e distendere i muscoli.

1011

Nuca

Per alleviare la tensione alla nuca, eseguire dei semplici esercizi per il rilassamento muscolare. Pertanto, tirare le spalle in alto ed incassare il collo tra di esse per qualche secondo. Tornare alla posizione di partenza delicatamente e senza traumi.

1111

Corpo

Per eliminare lo stress, contrarre il corpo in toto contemporaneamente. Mai arrivare alla sofferenza muscolare. Rilasciare dopo 5 secondi e concentrarsi sulle sensazioni. Questi 10 esercizi durano complessivamente 15 minuti. Migliorano l'umore e la consapevolezza sensoriale.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Esercizi di Kegel: come fare

Gli esercizi di Kegel, dal nome del ginecologo che gli ha inventati, consistono nell'irrigidimento e il conseguente rilassamento della zona pelvica. Questi esercizi vengono effettuati da coloro che hanno problemi di incontinenza e, proprio perché il...
Psicologia

Tecniche di rilassamento per il bambino

Normalmente si considerano le varie metodiche di rilassamento come modi per superare lo stress nell'adulto; molti non sanno che esistono, invece, tecniche di rilassamento per il bambino. Ci si riferisce, in particolare, a due tecniche, la metodica Soubiran...
Fitness

Esercizi per l'allungamento muscolare

È risaputo che l'allungamento muscolare adisce sul nostro metabolismo, favorendo l'ossigenazione dei tessuti e e sciogliendo eventuali tensioni. Diciamo pure che molti esercizi di allungamento muscolare ci ricordano le posizioni base dello"yoga", la...
Rimedi Naturali

5 infusi che favoriscono il sonno

Il cambio stagione e l'ora legale inducono svariati effetti fisiologici, come ansia, nervosismo, stanchezza ed insonnia. La natura regala 5 rimedi per il rilassamento psicofisico. Le tisane rappresentano una sana abitudine quotidiana che concilia naturalmente...
Fitness

Esercizi per l'allungamento della schiena

Sedentarietà, posizione scorretta e tensioni emotive di vario genere si ripercuotono molto spesso sulla nostra schiena, con fastidiosi dolori alla muscolatura soprattutto nelle zone lombari e cervicali. Occorre prendersi cura della propria schiena per...
Psicologia

Tecniche di rilassamento prima di dormire

Rilassarsi prima di andare a dormire è fondamentale per godere di un sonno tranquillo e ristoratore. Spesso uno stile di vita frenetico, i troppi impegni e le relative problematiche rendono questo step impossibile ed è per questo che anzitutto occorre...
Salute

Come praticare yoga tutti i giorni

Lo yoga è una disciplina di origine orientale molto praticata e diffusa ormai anche in Occidente ed in particolare nel nostro paese. Sono moltissime le scuole serie e qualificate di yoga che sono sorte negli ultimi anni in Italia, alcune delle quali...
Fitness

Tai Chi: tecniche di rilassamento

Il Tai Chi Chuan, arte marziale cinese millenaria, affonda le sue origini nella filosofia taoista dello Ying e dello Yang. Anticamente, veniva praticato per la difesa personale e per l'addestramento dei giovani alla vita. Il termine significa letteralmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.