10 esercizi di stretching per la schiena

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Andiamo a parlare di schiena nel suo complesso ma quando si pratica attività sportiva oppure semplicemente di moto fisico sarebbe meglio indicare questa zona come colonna vertebrale. Essa è composta da un insieme di vertebre, ciascuna di esse fa parte di una zona ben precisa, come per esempio le vertebre cervicali, lombari, dorsali e sacrali. Per ognuna di queste zone è possibile fare degli esercizi specifici che vadano a distendere i relativi nervi e muscoli. Ecco quindi 10 esercizi di stretching per la schiena che si possono fare comodamente anche a casa.

211

Stretching delle braccia

Partendo dalle vertebre cervicali, gli esercizi di stretching per la schiena sono quelli che si fanno allungando le braccia coinvolgendo così le spalle e le scapole. È possible quindi portare in alto le braccia stando in piedi e poi ruotarle come per creare un cerchio immaginario oppure da seduti si può portare un braccio per volta alla testa e ruotare il busto nella stessa direzione del braccio alzato.

311

Stretching spinale

Tra i 10 esercizi di stretching per la schiena ci sono poi quelli spinali, per metterli in atto si dovrà procedere prima con il lato destro e poi con quello sinistro per circa 20 minuti per lato. Sdraiarsi quindi a pancia in su e poi sollevare prima il braccio destro e di conseguenza sovrapporre la gamba destra sulla sinistra. Fare in modo che il ginocchio destro arrivi a toccare il pavimento, se è necessario ci si può aiutare anche con la mano sinistra. Una volta trascorso il tempo cambiare lato e fare lo stesso movimento.

Continua la lettura
411

Stretching laterale

Più o meno allo stesso modo bisogna sdraiarsi e poi piegare le ginocchia e girarsi verso un lato senza muovere per la parte alta del corpo, ovvero la schiena e la testa. Mantenere questa posizione per circa 30 secondi, dopodiché bisogna fare lo stesso con l'altro lato.

511

Sollevamento del bacino

Ancora per la zona lombare è consigliato da fare come esercizio di stretching per la schiena il sollevamento del bacino. Esso si fa sdraiandosi a pancia in su e poi sollevando il bacino senza però alzare le spalle da terra. Mantenere il sollevamento per una decina di secondi e ripetere l'esercizio almeno per 5 volte.

611

Posizione maomettana

Per la zona lombare invece è possibile annoverare tra gli esercizi di stretching per la schiena lo stretching maomettano. Vale a dire mettere le ginocchia e i piedi a contatto con il tappetino e poi allungare le mani fino a fare toccare il pavimento.

711

Posizione del gatto

Tra i 10 esercizi di stretching per la schiena c'è anche la posizione del gatto, così chiamata perché con il corpo si va ad assumere la posizione del felino quando si stende. Questa posizione è anche simile alla precedente con la differenza però che la schiena viene inarcata prima verso l'alto e poi verso il basso.

811

Stretching con le gambe incrociate

Un altro modo di fare esercizi di stretching per la schiena è di sedersi ed incrociare le gambe una sopra l'altra, mantenendo la schiena dritta. Dopodiché bisogna fare una pressione con la mano sulla gamba superiore e poi invertire la posizione delle gambe e fare pressione con l'altra mano.

911

Stretching dei fianchi

Della schiena fanno poi parte anche i fianchi, per fare degli esercizi su di essi bisogna inginocchiarsi mantenendo il busto dritto. Successivamente occorre spostare il ginocchio in avanti e poggiare la pianta del piede spostando il peso sullo stesso lato. Cambiare poi lato.

1011

Ginocchia al petto

Tra i 10 esercizi di stretching per la schiena si può stare sempre seduti portando le ginocchia verso il petto. Per cercare di tenerle più vicino possibile è necessario anche stringere con le mani. Oltre che contemporaneamente questo esercizio si può svolgere anche sollevando una gamba e poi l'altra.

1111

Stretching dei muscoli ischiocrurali

Infine per stirare la parte bassa della schiena occorre praticare lo stiramento dei muscoli ischiocrurali. Quindi sdraiarsi sempre a pancia in su con le gambe stese. A turno sollevare una gamba e mantenere la coscia con le mani per una trentina di secondi. Dopo cambiare gambe e ripetere il movimento.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come fare stretching al risveglio

Come ben sappiamo, durante l'arco di tutta la giornata ci muoviamo anche solo per andare a bere un bicchiere d'acqua, altre volte invece sembriamo gli orsacchiotti con la pila duracell. Di conseguenza, il giorno dopo, ci capita di sentirci indolenziti...
Fitness

10 esercizi che non possono mancare nel tuo workout

Un fisico tonico, asciutto e quasi del tutto privo di massa grassa denota un impegno costante nel recarsi in palestra ad allenarsi. Se il tuo obiettivo è quello di rimetterti in forma, allora devi assolutamente disporre di un kit specifico di esercizi...
Fitness

Esercizi per l'allungamento della schiena

Sedentarietà, posizione scorretta e tensioni emotive di vario genere si ripercuotono molto spesso sulla nostra schiena, con fastidiosi dolori alla muscolatura soprattutto nelle zone lombari e cervicali. Occorre prendersi cura della propria schiena per...
Fitness

Come fare stretching per i quadricipiti

I quadricipiti sono i muscoli che consentono di portare le ginocchia al petto e di allungare le gambe. È importante tenerli forti ed agili, anche per diminuire lo stress sulle ginocchia. Lo stretching aiuta ad aumentare la gamma di movimento che scioglie...
Fitness

Esercizi di stretching per i glutei

Lo stretching risulta essere un ottimo mezzo per mantenere tonicità e elasticità in tutto il corpo, riducendo allo stesso tempo gli infortuni e riduce i traumi muscolari. Se questi esercizi vengono applicati nello specifico per i glutei, allora il risultato...
Fitness

Stretching prima e dopo la corsa

La parola stretching significa letteralmente stiramento. La pratica di allungamento muscolare prepara il sistema scheletrico, muscoli ed articolazioni all'allenamento fisico. Praticare regolarmente lo stretching prima e dopo la corsa migliora le prestazioni...
Fitness

Come fare stretching in acqua

Gli esercizi di stretching sono molto importanti per qualsiasi tipo di attività fisica; servono, infatti, a migliorare l’elasticità dei muscoli e a prevenire sgradevoli e dolorose lesioni ai tessuti connettivi. Anche in acqua, l’attività di stretching...
Fitness

Esercizi di stretching per trapezio e dorsali

È risaputo che prima di eseguire qualsiasi esercizio fisico è sempre opportuno eseguire degli allungamenti dei muscoli, ovvero effettuare il cosiddetto stretching. In questa guida andremo a vedere come effettuare l'allungamento del muscolo trapezoidale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.