10 cibi contro l'affaticamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

In molti casi succede che il nostroorganismo abbia un forte senso di spossatezza per svariati motivi. Ci vengono però in aiuto dei rimedi naturali che ci permettono di affrontare e sconfiggere questo problema: si tratta di alimenti che grazie alle loro peculiarità e principi attivi possono favorire e migliorare il nostro benessere. Nella seguente guida vedremo quali sono i 10 cibi contro l'affaticamento.

211

Spinaci

Il principe degli alimenti come si può immaginare è la verdura ed in modo particolare gli spinaci. Questa verdura possiede una notevole quantità di vitamina B che è un particolare principio che influisce in maniera diretta sulle nostre cellule, eliminando eventuali patologie momentanee, favorendo i normali flussi vitali.

311

Asparagi

Anche gli asparagi come gli spinaci sono un ottimo alimento per contrastare l'affaticamento. Non a caso strutturalmente sono composti da molteplici elementi tra cui un abbondante presenza di vitamina A e C. Questi principi aiutano a creare il giusto equilibrio degli organi più sovraesposti all'affaticamento.

Continua la lettura
411

Pomodoro

Regina della nostra tavola è il pomodoro, un ortaggio di stagione che se consumato sistematicamente ci consente di donare al nostro corpo tonicità e vitalità. È di dominio pubblico che il pomodoro è un alimento antitumorale, inoltre sa essere anche uno spettacolare antiossidante e idratante.

511

Fave

Anche le fave nonostante non abbiano la stessa fama dei predecessori sono degli ottimi alimenti che che contrastano il processo d'affaticamento del nostro organismo: la presenza di fibre e ferro in maniera sostanziale le rendequasi indispensabili per il nostro corpo. Inoltre contrastano in maniera efficace l'effetto di molte malattie degenerative.

611

Carciofi

Anche i carciofi hanno un compito fondamentale nel combattere l'affaticamento. La loro azione è simile a a quella degli asparagi. Ma oltre alle peculiarità citate pocanzi i carciofi hanno un potente potere regolatore e vanno ad incidere beneficamente sui valori del colesterolo nel sangue.

711

Porri

I porri svolgono un'importante azione nel nostro organismo dalle sostanze che possono creare affaticamento. I porri garantiscono un'ottima azione diuretica, per questo sono consigliati all'interno di numerose diete ipocaloriche e drenanti. Ovviamente non bisogna mai eccedere nell'iperassunzione poiché si corre il rischio di avere l'effetto contrario.

811

Fragole

Spostiamoci adesso sull'orizzonte della frutta, analizzando i benefici delle fragole. Possiamo dire che sono un alimento con una base di acidità elevata e contengono prevalentemente vitamina C che favorisce l'accumulo di potassio e ferro. Le fragole quindi sono importantissime per le ossa e muscoli è sono regolatori dello stato di salute di essi.

911

Banane

Le banane sono il frutto consigliato per eccellenza: esse, infatti, se consumate con una certa frequenza sono le vere antagoniste dell'affaticamento. Essendo ricche di potassio, sono un vero elisir benefico per i muscoli e le fibre del nostro corpo.

1011

Mirtilli

Compito molto arduo è il ruolo dei mirtilli: i frutti scuri. I mirtilli rhanno effetti benefici e donano vitalità e sollievo al nostro arganismo, a partire dalla vista passando per il cuore fino ad arrivare all'uretra. Essi infatti si rivelano un alimento super efficace soprattutto contro le infiammazioni, essendo ricchi di vitamina C.

1111

Avocado

L'ultimo frutto, ma con funzioni di tutto rispetto, è l'avocado. Esso ha straordinarie proprietà che favoriscono la digestione e la pulizia dell'apparato cardiocircolatorio. Sono fondamentali per il processo digestivo rendendolo più lieve senza consentire all'affaticamento di prendere il sopravvento.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

I migliori cibi contro la stanchezza

Molto spesso ci si affatica troppo e il corpo può risentirne subito, dandovi i primi segni di stanchezza attraverso diversi sintomi. La stanchezza dell'organismo può derivare da diversi fattori, come ad esempio lo sforzo fisico, lo stress psicologico...
Alimentazione

10 cibi a zero calorie

Siete perennemente a dieta e quasi ossessionate dalla vostra forma fisica? Rilassatevi: i digiuni non servono praticamente a nulla ed è sempre fondamentale seguire alla lettera i consigli di un buon nutrizionista, per poter perdere tutti i chili di troppo....
Alimentazione

Cibi da assumere prima della palestra

Se siete amanti della palestra e della forma fisica, saprete di certo cosa mangiare prima di un'intensa seduta di allenamento. Eh già, perché quello dei pasti prima di una bella corsa è da sempre un cruccio degli amanti del fitness e non. Mangiare...
Alimentazione

I migliori cibi anti-influenza

La stagione invernale predispone l'organismo ai malanni. Freddo, pioggia, neve, escursioni termiche e vento comportano tosse e febbre. Per salvaguardare la salute, evitare preferibilmente farmaci e rimedi chimici. I cibi adeguati prevengono efficacemente...
Alimentazione

Come abbinare i cibi nel modo corretto

Ecco una serie di indicazioni su come abbinare i cibi nel modo corretto. Abbinare bene i cibi è di fondamentale importanza per una buona salute. La digestione dei cibi, per essere efficace, deve essere veloce e non troppo impegnativa. In questo senso,...
Alimentazione

I 10 cibi che spengono il desiderio

Seguire una dieta sana e variegata, aiuta a rimanere in forma e in salute. Durante i diversi stadi di crescita le esigenze nutrizionali variano, in relazione all'età, al sesso, all'attività fisica e al tipo di lavoro svolto. Vi sono alimenti che migliorano...
Alimentazione

10 cibi alcalini da mangiare ogni giorno

Una dieta di zuccheri, proteine animali e cibi preconfezionati, produce un effetto acidificante sul corpo umano, con gravi conseguenze per la salute. Il pH del sangue è lievemente alcalino. La minima variazione causa malattie infiammatorie. Apporta notevoli...
Alimentazione

Come scegliere cibi idratanti

Durante il periodo estivo è importante scegliere una dieta sana ed equilibrata per il nostro organismo, e saper scegliere i cibi e le bevande giuste per affrontare il caldo della stagione.L'acqua è sicuramente la scelta fondamentale per idratarsi durante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.