10 buoni motivi per vincere una fobia

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Il termine "fobia" viene dal greco antico ed indica la paura folle e irrazionale di qualcosa. Ognuno di noi può soffrire di molti tipi di fobie differenti: c'è chi ha paura dei ragni (aracnofobia), chi ce l'ha dei luoghi aperti (agorafobia) o di quelli chiusi (claustrofobia). In ogni caso si tratta di un terrore tale da poter inibire anche il normale svolgimento della vita quotidiana: ecco quindi 10 buoni motivi per vincere una fobia.

211

Migliorare la qualità della vita

Chi soffre di una fobia pensa che si tratti di un disturbo di poco conto e si vergogna a rivolgersi ad uno specialista per liberarsene; ma se lo facesse migliorerebbe enormemente la qualità della sua vita, perché potrebbe fare tutto ciò che vuole senza alcun imbarazzo.

311

Riscoprire il piacere di fare le cose

La paura blocca, inibisce l'azione, e spinge chi ne è dominato a restare in casa, a non esporsi a situazioni nuove. Superando questo blocco invece si possono avere tante possibilità in più di crescita, e si potrebbe anche fare qualcosa di buono e costruttivo per la società.

Continua la lettura
411

Superare l'irrazionale

Una fobia spesso ha un motivo scatenante, che però non ha più niente a che vedere con essa, che si genera per causa del tutto irrazionali. Superando la fobia si riesce a prendere di nuovo contatto con la realtà, comprendendo che non c'è niente di cui dover avere paura.

511

Sentirsi liberi

Il principale sintomo che avverte chi soffre di una fobia quando si trova davanti all'oggetto delle sue paure è un senso di costrizione, di impotenza. Liberandosi di questo si può invece tornare ad essere liberi da ogni genere di vincolo e quindi a vivere meglio la propria quotidianità.

611

Riscoprire il contatto con gli altri

Un fobico rifugge il contatto con le altre persone, per evitare di trovarsi in situazioni che lo costringano a fronteggiare le proprie paure: ma se si decide di affrontarle queste paure, riscoprirà anche il piacere di stare in compagnia e in mezzo agli altri.

711

Tornare a sorridere e ridere

L'arma più potente che ognuno di noi possiede nel combattere fobie e paure è la risata: un sano senso dell'umorismo aiuta a superare il problema, e inoltre, una volta combattute le proprie fobie, si diventerà molto più allegri e si avrà una maggiore propensione al sorriso, diventando così persone più piacevoli e gioviali.

811

Riuscire a crescere

La fobia ha il potere di bloccare l'azione di una persona, e di conseguenza la sua crescita morale e affettiva. Il rischio che si corre è di non evolvere nel corso della propria esistenza a causa di una paura senza fondamento. Superando le proprie fobie invece si potrebbero scoprire in sè qualità inattese.

911

Tornare ad amare il mondo

Chi soffre di una o più fobie non vede il mondo circostante come un luogo accogliente, ma come un campo minato su cui muoversi con cautela, o meglio, non avventurarsi affatto. Viceversa, una volta abbandonate le proprie paure, il mondo torna ad essere un giardino accogliente tutto da esplorare.

1011

Tornare ad amare il prossimo

Un fobico ha paura del mondo, ma anche delle persone, che rifugge. In questo modo si preclude la felicità che deriva dal contatto con gli amici, con i parenti e con il proprio partner. Se supera le sue paure potrà tornare ad avere una vita sociale sana e appagante.

1111

Smettere di avere paura

L'ultimo aspetto è il più banale: se si superano le proprie fobie, si smetterà di avere paura in generale. Una volta compresa l'irrazionalità di un comportamento timoroso, difficilmente si incontrerà di nuovo nella vita qualcosa che possa spaventare al punto da impedire l'azione e la crescita personale.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come superare una fobia

Le fobie rappresentano una grande problematica per l'essere umano. Si tratta generalmente di una forma di paura generata da qualche trauma infantile oppure da qualche altra causa inconscia. La fobia non costituisce un reale pericolo per l'uomo, tuttavia...
Psicologia

Come vincere la fobia degli scarafaggi

Molto spesso succede di essere spaventati da qualche animale. Spesso, sopratutto nel caso delle donne, queste ultime si spaventano davanti a grilli, cavallette o scarafaggi, sicuramente molto fastidiosi. Se anche voi rientrate in queste categorie, allora...
Psicologia

Come vincere la fobia del sangue

Nella vita di tutti i giorni ci sono molte paure e fobie che colpiscono la stragrande maggioranza delle persone di tutto il mondo. Questa patologia è una nevrosi che porta chi ne è affetto ad avere un rifiuto molto importante al sangue e questo in molti...
Psicologia

Come superare la fobia degli insetti

Le fobie sono sicuramente un problema serio che non deve essere sottovalutato. La fobia infatti è un qualcosa che deve essere risolto nel più breve tempo possibile, onde evitare conseguenze spiacevoli nel presente e nel futuro. Tra le molte fobie che...
Psicologia

Come superare l'odontofobia

Possiamo definire le fobie come delle paure non controllabili, conseguentemente difficili da arginare, che colpiscono le persone che ne soffrono. Esse si presentano in modo non razionale, e scatenano azioni non razionali, in quanto chi soffre di una fobia,...
Psicologia

Come superare la fobia dell'ascensore

L'ascensore è un utile strumento che molto probabilmente, è stato addirittura inventato dagli antichi Romani che progettarono un particolare sistema di piattaforme di legno con corde che erano trainate da animali. Si tratta di uno strumento di grande...
Psicologia

Come superare la paura delle scale mobili

Ci sono gesti di tutti i giorni che per alcune persone possono diventare veri e propri calvari. Questo perché tali persone provano nei confronti di un oggetto o un'azione una paura o addirittura una fobia. C'è chi ha paura di ragni e insetti. Chi non...
Psicologia

Come superare la paura dei ragni

L'aracnofobia, comunemente chiamata paura dei ragni, è una delle fobie più ricorrenti dell'individuo, che spesso ossessiona la mente umana in maniera del tutto sproporzionata e senza un apparente motivo. Un'ossessione che non riguarda solamente il ragno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.