Trucchi per far crescere l'autostima

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molte persone sono spesso confuse, su cosa significa avere autostima. Alcune, ritengono che abbia a che fare con il modo di guardare o di mettersi in mostra con gli amici, altri invece credono che avere un grande corpo, aiuta a guadagnarsi l’autostima. Tuttavia la differenza tra una persona con un'autostima e qualcuno che non ha la capacità di trovarla, è semplicemente il riconoscimento dei propri punti di forza o di debolezza, e regolarsi in modo istintivo. Tra tanti dubbi e modi di intendere questo atteggiamento psicologico, ecco a tale proposito una lista, in cui ci sono alcuni trucchi su come far crescere l’autostima.

26

Conoscere meglio noi stessi

Non si può risolvere ciò che non si conosce. Questa è una delle componenti fondamentali, per arrivare a trovare maggiore autostima. Se per esempio diciamo: “io sono una persona cattiva " non possiamo fare nulla, ma il trucco consiste nel prendere un pezzo di carta, tracciare una linea nel mezzo e sul lato destro, scrivere: "Punti di forza" mentre sul lato sinistro “ punti deboli". Molto importante è stilare una lista di almeno 10 coppie di punti, dopodichè si vede effettivamente se entrambe si bilanciano oppure uno dei due prevale sull’altro. Nel primo caso, se non altro sappiamo che la nostra autostima, non è legata al nostro carattere bensì modificabile, adottando una sorta di compensazione che se da un lato ci scoraggia, dall’altro ci induce a reagire con molte buone prospettive di farli diventare tutti dei punti di forza.

36

Impostare aspettative realistiche

Nulla può contrastare l'autostima; infatti, a volte le nostre aspettative sono molto più piccole, ma ancora non sufficientemente realistiche, per cui facendole diventare tali, è importante smettere di pensare in negativo ed essere più ottimisti, in modo da vivere realisticamente la nostra vita.

Continua la lettura
46

Esplorare noi stessi

"Conosci te stesso" è un vecchio detto tramandato attraverso i secoli, e serve per incoraggiarci in un’auto-esplorazione della psiche. Tuttavia non si tratta solo di conoscere i punti di forza e quelli deboli, ma anche aprirci a nuove opportunità, nuovi pensieri, oppure provare qualcosa di diverso a cominciare da nuove amicizie. A volte, quando siamo giù, ci sentiamo incapaci di offrire al mondo o agli altri. Il trucco è dunque di reagire subito, senza pensare se è sbagliato o è fatto bene. Soltanto dopo a mente fredda, possiamo poi analizzare il nostro atteggiamento e ripeterlo anche in altre circostanze, oppure accantonarlo definitivamente poiché si è rivelato infruttuoso.

56

Essere disposti a modificare la nostra immagine

Per modificare la propria autostima, non bisogna rimanere in una posizione di stallo, ma convincersi che bisogna modificare il modo di vivere, quindi ad esempio realizzarsi con un nuovo business, oppure imparare a scrivere un libro. Questo è un piccolo ma efficace trucco, per capire che basta davvero poco per avere maggiore autostima del proprio carattere e di conseguenza di tutto il corpo.

66

Cambiare il nostro look

Un cambio di look è un altro modo per avere maggiore autostima di noi stessi; infatti, chissà quante volte ci è capitato di non indossare un colore chiaro o scuro poiché non lo riteniamo adatto al nostro modo di intendere la vita o semplicemente inadeguato all’aspetto fisico. Prendere una decisione drastica e poi con sorpresa ritrovarci subito a nostro agio, è ottimo per farci capire che l'esperimento è da ripetere anche in altre occasioni, per eliminare altri difetti o pregiudizi che influiscono sulla nostra psiche, e non ci consentono di ottenere la giusta autostima.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come aumentare l'autostima negli adolescenti

L'adolescenza rappresenta esattamente quel periodo dello sviluppo di ciascun individuo che si colloca tra l'infanzia e l'età adulta. Questa fase risulta essere molto particolare per ogni individuo, molti ragazzi hanno infatti bisogno di essere più seguiti...
Psicologia

Come superare un complesso d'inferiorità

La nostra autostima dipende moltissimo dalle esperienze che abbiamo avuto nei primi anni di vita: se le relazioni con le persone che si occupavano di noi (genitori, nonni, insegnanti, ecc), sono state positive e gratificanti avremmo sviluppato probabilmente...
Psicologia

Come ritrovare la fiducia in se stessi

I periodi difficili, un po' bui, capitano anche alle persone più ottimiste. In questi momenti, di breve o lunga durata, l'autostima cala a picco, con conseguenze sull'equilibrio interiore. Perdere la fiducia in se stessi rende psicologicamente deboli....
Psicologia

Come sentirsi più sicuri

In questa guida vedremo quali strategia attuare per capire come sentirsi più sicuri, in poco tempo ed in modo del tutto perfetto e preciso. La sicurezza in se stessi, infatti, è uno dei fenomeni che più influisce sulla nostra vita di tutti i giorni...
Psicologia

Come reagire a un insulto dei compagni di scuola

Il bullismo è uno spiacevole aspetto della vita scolastica. Si manifesta con comportamenti violenti fisici, verbali o indiretti (discriminazioni, molestie, coercizioni, plagio, offese, mormorazioni). Viene praticato da un compagno di classe o da un...
Psicologia

Come farsi forza nei momenti difficili

La vita riserva un po' a tutti dei momenti difficili. I lutti, i problemi economici e familiari, le separazioni, i malori incidono parecchio sulla sensibilità e l'autostima. Alcune persone affrontano le difficoltà con grande dignità e guardando avanti....
Psicologia

Come superare i complessi fisici

Il complesso, dal punto di vista psicologico, è un insieme di pensieri, sentimenti, immagini, ricordi ed esperienze che provocano ansia e incertezza riguardo uno o più aspetti individuali.I complessi fisici sono i più diffusi, soprattutto tra le donne....
Psicologia

Come essere in armonia con se stessi

Esistono momenti della vita in cui tutto sembra andare liscio, altri invece in cui ogni cosa sembra andare male. Sono cose che capitano a tutti, e con le quali dobbiamo confrontarci costantemente. Il segreto per affrontare le avversità della vita è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.