Tecniche di rilassamento prima di dormire

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Rilassarsi prima di andare a dormire è fondamentale, per godere di un sonno tranquillo e ristoratore. Ci sono delle tecniche che potrebbero tornare utili e, che non bisogna trascurare. Per rilassarsi occorre liberare la mente e, allontanare tutti i brutti pensieri. Prima di andare a letto può essere gratificante immergersi nella vasca per un bagno caldo, che permetterà ai muscoli di rilassarsi. Altrettanto importante potrebbe essere l'esecuzione di alcuni esercizi di stretching leggero o di yoga. I movimenti che andremo ad eseguire agevoleranno il flusso sanguigno e l'apporto di nutrienti in tutte e aree del nostro corpo, in particolare ai tessuti muscolari. Contribuendo così ad alleviare le tensioni. Lo yoga è importante perché permette di rilassare la mente, aspetto fondamentale per dimenticare le preoccupazioni quotidiane. Comunque è bene sottolineare che condurre uno stile di vita sano e regolare è alla base del proprio benessere psico-fisico. La regolarità è necessaria per rilassarsi e facilitare il sonno. Quali tecniche di rilassamento adottare prima di dormire ce lo spiegherà la guida che segue.

26

Un primo esercizio da potere provare consiste nello stendervi nel letto a pancia in su, divaricare leggermente le gambe e le braccia, chiudere gli occhi, e fare dei grossi respiri profondi cercando di concentrarsi esclusivamente su se stessi. Cercate di allontanare ogni problema o cattivo pensiero che vi ha rovinato l'umore nella giornata, fate respiri molto profondi per 10-15 minuti e alla fine stiracchiatevi.

36

Un'altra tecnica per rilassarsi e facilitare l'insorgenza del sonno consiste proprio nel bere qualcosa di caldo prima di andare a dormire. Il latte in generale è l'alimento maggiormente consigliato per le sue proprietà calmanti, così come la camomilla. Il calore di questi due alimenti infatti aumenterà la vostra temperatura corporea, inducendo appunto il sonno. Un ulteriore trucchetto consiste nell'aggiungervi un bel cucchiaino di miele che ne potenzia l'azione calmante e ipno-inducente in quanto limita la produzione di un neurotrasmettitore (la orexina) collegato allo stato di veglia.

Continua la lettura
46

Fare uno spuntino poco prima di andare a dormire a base di carboidrati (ma non di grassi!) può certamente aiutare poiché i carboidrati contribuiscono a portare il triptofano al cervello, che a sua volta porta alla liberazione di serotonina. Ma attenzione, ho detto spuntino non cenone di capodanno! Altrimenti rischiate di ottenere l'effetto opposto! Quindi si a latte, banana, fette biscottate, mandorle, nocciole, formaggi, uova, carne, pesce e ananas!

56

L'ambiente in cui si dorme è fondamentale per conciliare il sonno. Quindi cercare di stendersi in un posto che sia il più possibile silenzioso e buio. Questo perché la luce stimola il nervo ottico che a sua volta invia impulsi al cervello, il quale li elabora.. Attività che non fa affatto bene al rilassamento. Inoltre sarà opportuno prestare molta attenzione nella scelta del materasso, perché spesso anche un materasso sbagliato può essere la causa dell'insonnia insonnia se porta ad una postura scorretta.

66

Eseguire esercizi per rilassare la mandibola e i muscoli facciali: sono molto semplici, basta aprire la bocca e in questo modo con questo trucchetto si rilasserà tutto il corpo in poco tempo! Questo perché il muscolo della mandibola è sempre in tensione per mantenere la bocca chiusa. Si potrebbe anche massaggiare i muscoli facciali (in particolar modo la fronte), magari aiutandosi con una bella crema idratante all'olio d'oliva o al miele.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

10 piante per dormire bene

In questa guida, che abbiamo deciso di proporvi, vogliamo aiutarvi ad imparare quale siano le più famose 10 piante, per essere in grado di dormire bene ed anche più a lungo, evitando e mettendo da parte, i classici ed anche molto diffusi, problemi d'insonnia,...
Rimedi Naturali

Consigli per chi soffre di insonnia

Molti studi hanno stabilito che l'uomo necessita di almeno sette ore di riposo quotidiano per rigenerarsi completamente. Già gli antichi preferivano andar a letto presto per recuperare la stanchezza della giornata, e, oltre ai tradizionali rimedi contro...
Rimedi Naturali

Come stimolare il sonno

Le ore di sonno sono una parte fondamentale nella vita di una persona, poiché apportano un benessere psico-fisico e permettono al corpo ed al cervello di riposarsi. Non usufruire delle giuste ore di sonno, che in genere sono circa otto, può alterare...
Psicologia

Come liberare la mente e rilassarsi

Tra lo stress del lavoro, le preoccupazioni quotidiane e gli attuali ritmi di vita non è certo facile trovare il tempo per fermarsi e distendere i nervi. Eppure l'equilibrio interiore è indispensabile per mantenere salute e qualità di vita adeguate....
Fitness

5 posizioni yoga contro lo stress

Oggigiorno la vita frenetica e le continue pressioni a cui siamo sottoposti, favoriscono le nostre ansie ed il nostro stress. Per combattere al meglio questi fattori, deleteri per la nostra mente e per il nostro fisico, possiamo fare yoga. Lo scopo di...
Fitness

Yoga Nidra: guida ai benefici

Le giornate lavorative, una famiglia numerosa, vari problemi della quotidianità, possano davvero stressare una persona e renderla vulnerabile e carica di pensieri. Molti sono gli sport e le attività che possono scaricare la tensione fisica e mentale,...
Fitness

Come curare i dolori cervicali

" Questo lavoro è una cervicale " può essere più di un semplice modo di dire. La tensione sul posto di lavoro o a casa, compiti che richiedono di appoggiarsi su una superficie di lavoro , cattiva postura, e persino un materasso troppo morbido può...
Fitness

Come Praticare Tecniche Di Rilassamento Muscolare

Al di là della terapia farmacologica e della psicoterapia, la cui efficacia è stata dimostrata, esistono molti rimedi più semplici che chiunque può praticare a casa propria. Tra questi le tecniche di rilassamento, che richiedono uno sforzo limitato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.