Tarassaco: utilizzi e proprietà curative

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'utilizzo di sostanze prodotte in laboratorio può essere fastidioso per qualcuno che vuole essere curato usando sostanze naturali e non nocive per la salute, dato che può esserci l'inusuale pensiero che le sostanze "non naturali" siano nocive e causino troppi effetti collaterali rispetto, ad esempio, alle erbe curative che si possono trovare più o meno facilmente in natura ed ognuna di esse ha i propri utilizzi e le proprie proprietà curative. Il tarassaco può essere coltivato nel proprio giardino oppure venduto nelle erboristerie della propria città. Di seguito vi spiegherò quali sono gli utilizzi e proprietà curative del tarassaco.

25

Il tarassaco (conosciuto anche come dente di leone e dente di cane) è una pianta erbacea che si può trovare fino ad un'altitudine di 1800 metri. Essa, di solito, cresce nei prati e viene riconosciuta molto facilmente grazie al colore giallo intenso dei suoi fiori. Il tarassaco viene raccolto nel pieno delle sue proprietà salutari, ovvero, nei mesi di Settembre e Febbraio. Il tarassaco viene usato anche in cucina, per esempio: in un'insalata con aglio e olio extravergine d'oliva oppure utilizzato per preparare un decotto con le sue radici, fatte bollire per 5 minuti e lasciate a riposare prima di essere filtrate ed ingerite. Esso è noto per essere un'erba molto amara ed acerba. Le parti utile che vengono utilizzate sono: le foglie e la radice.

35

Le proprietà del tarassaco sono molto utili per regolare la pressione arteriosa e la quantità di fluidi corporei grazie all'abbondanza di potassio contenuta in esso. Esso può, inoltre, essere utilizzato come antinfiammatorio, disintossicante e purificante nei confronti del fegato poiché, grazie alle sue proprietà diuretiche. Infatti, proprio la proprietà diuretica permette di combattere la ritenzione idrica e purificare le urinarie. Inoltre, riesce ad eliminare dal fegato il cosiddetto "colesterolo" in eccesso, che serve proprio per evitare le malattie cardiovascolari come ad esempio: l'infarto e l'ictus.

Continua la lettura
45

Tuttavia, l'assunzione di tarassaco deve essere evitata nel caso in cui si verifichino eventuali patologie particolari in cui potrebbe essere dannoso per l'organismo. Questa sostanza deve essere necessariamente evitata nel caso di forte acidità di stomaco, in caso di occlusioni delle vie biliari e con farmaci antinfiammatori non steroidei (i cosiddetti FANS ovvero Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei) o con le più comuni aspirine. Queste sono gli utilizzi e le proprietà curative del tarassaco.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • fare attenzione alla quantità utilizzata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Tisane drenanti e depurative

Le tisane drenanti e depurative sono da sempre un rimedio fitoterapico facili e veloci da preparate e, soprattutto, perfette per depurare l'organismo, in particolare ...
Rimedi Naturali

Lassana: usi e proprietà curative

La lassana (conosciuta scientificamente con il termine di Lapsana Communis) è una pianta erbacea spermatofita facente parte della famiglia delle “Asteraceae”. È conosciuta anche con ...
Rimedi Naturali

Come depurare l'organismo con le erbe

Camomilla, finocchio, malva, biancospino, aloe, finocchio. Sono solo alcuni esempi di erbe depurative che sciolte in acqua calda purificano l'organismo dall'interno aiutando il ...
Rimedi Naturali

Come preparare un decotto con radici di tarassaco

Il Taraxacum Officinalis, conosciuto più comunemente con il nome di tarassaco, è una pianta molto diffusa in Italia. Ne esistono ei tantissime varietà e tipologie ...
Rimedi Naturali

Come Fare Lo Sciroppo Di Tarassaco

Vi sono in Italia moltissime piante, alcune anche molto comuni e diffuse su tutto il territorio, che possiedono notevoli proprietà terapeutiche. Il Tarassaco o più ...
Rimedi Naturali

Le migliori erbe per depurarsi

Il benessere del nostro organismo si lega alla capacità di liberarsi delle tossine e delle sostanze di scarto, dannose per la salute. Per eliminare le ...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici della gramigna

La gramigna, appartiene alla famiglia delle graminacee ed viene denominata con diversi nomi come dente canino o grano delle formiche. Il genere agropyrum comprende numerose ...
Rimedi Naturali

Ruta: utilizzi e proprietà curative

Le erbe naturali possono essere trovate anche nelle normali erboristerie che hanno tutte le conoscenze degli utilizzi e delle proprietà delle piante che vengono vendute ...
Rimedi Naturali

Agrimonia: proprietà curative e utilizzi

L´agrimonia è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Rosaceae note fin dall´antichità per le loro proprietà curative. La specie più comune ...
Alimentazione

Benefici e proprietà del cumino

Il cumino è un arbusto di derivazione antichissima, dato che i suoi primi semi sono stati fatti risalire al secondo millennio a. C. Il gusto ...