Rimedi naturali per l'herpes genitale

Difficoltà: media
Rimedi naturali per l'herpes genitale
14

Introduzione

Quando si parla di herpes, si vuole intendere un'infezione causata dal virus Herpes Simplex. A sua volte il virus si divide in due ulteriori branche che colpiscono due parti differenti del corpo: uno la bocca e l'altro i genitali. Vediamo allora di seguito alcuni consigli su quali sono i rimedi naturali per curare l'Herpes genitale.

24

È doveroso precisare che il virus può rimanere latente per tutta la vita all'interno delle cellule nervose di un individuo, senza per questo manifestarsi mai. La trasmissione dell'infezione avviene attraverso i rapporti sessuali sia normali che orali, con una persona che ne sia infetta. I sintomi più comuni che accompagnano questa infezione sono: vesciche e lesioni cutanee. Il siero che fuoriesce da queste ferite è in grado di infettare a sua volta un'altra persona. A differenza di quello che si crede, è molto più difficile contrarre l'infezione attraverso le sedute delle toilette pubbliche o altri elementi igienici in genere.

Purtroppo però alcune volte non è affatto possibile diagnosticare la malattia in quanto non sono presenti alcun tipo di sintomi. Ma la trasmissione può avvenire anche attraverso il sesso orale. Se invece sono presenti i classici sintomi de.

34

Purtroppo però si tratta di una malattia subdola in quanto è possibile che i sintomi quali: secrezioni vaginali, pruriti intensi nell'area genitale o anale accompagnato da dolore, non si manifestino. Se si tratta del primo contagio l'infezione rimane in incubazione dai due ai dieci giorni prima di manifestarsi. Alcuni sintomi possono essere differenti a seconda del sesso di appartenenza, quello che invece li accomuna entrambi è la presenza di lacerazioni che si trasformano in piccole crosticine, che a loro volta spariscono senza lasciare alcuna traccia della loro presenza. La malattia una volta manifestata può avere una lunga durata.

44

Vediamo invece ora quali sono i rimedi naturali per combattere l'herpes. Il primo rimedio può essere quello di utilizzare i fiori di camomilla per lavaggi. La preparazione può essere simile a quella che si segue per la preparazione della bevanda. Prendiamo quindi una pentola, versiamo al suo interno acqua fredda, portiamola a bollore. Quando l'acqua ha raggiunto la giusta temperatura aggiungiamo i fiori di camomilla, spegniamo la fiamma e lasciamo in infusione per circa 15 minuti. Trascorso il tempo, filtriamo l'acqua aiutandoci con un colino. Utilizziamo il liquido per il lavaggio dei genitali. Questa operazione deve essere eseguita due volte al giorno. Il consiglio è quello di utilizzare un asciugamano personale, tamponando la parte interessata senza praticare alcun tipo di sfregamento. Oltre alla camomilla è possibile chiedere in erboristeria un prodotto che aiuti ad aumentare le nostre difese immunitarie, uno di questi può essere il propoli, la rosa canina. Per alleviare il senso si prurito e dolore provocato dalle lacerazioni è invece possibile utilizzare la melaleuca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide