Rimedi naturali contro i geloni

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I geloni si presentano come delle infiammazioni periferiche dovute all'esposizione al freddo umido e rappresentano uno dei tanti problemi, tra l'altro molto fastidiosi, che colpiscono soprattutto le persone con problemi di circolazione. È un disturbo che deve essere curato dal medico di fiducia e si localizza di solito sulle mani, nei piedi, ma anche alle orecchie o al naso. In poche parole in tutte quelle parti del corpo che restano scoperte in inverno o nei luoghi con una temperatura rigida ed estrema. Quindi, il non coprirsi adeguatamente può provocare i geloni che sono caratterizzati di solito da prurito e fastidio intenso delle parti interessate e a volte anche con dolore localizzato. Fortunatamente esistono tanti modi per alleviare l'infiammazione, quindi vediamo insieme quali sono i rimedi naturali contro i geloni.

27

Occorrente

  • Alcool, oppure cipolla, o salvia, sale grosso,creme, tisane e poi guanti, calzettoni di lana e cappello
37

Come primo rimedio contro i geloni che può essere già a disposizione in casa è l'alcool etilico per disinfettare le ferite. Se ne versa un piccolo quantitativo sull'ovatta o sul cotone e si applica delicatamente sui geloni. L'alcool ha l'effetto di stimolare in modo efficace la circolazione sanguigna. Non bisogna però esagerare in quanto rende la pelle molto secca. Altrimenti è utilissima la cipolla come rimedio naturale da tagliare a fette sottili e da applicare direttamente sui geloni per migliorare l'afflusso di sangue nelle zone interessate. Oppure le foglie di salvia che si rivelano molto efficaci contro i geloni. Basta infatti far bollire in acqua qualche foglia come un infuso e utilizzare il decotto per un pediluvio oppure lenire le parti delle mani più colpite. Ma anche semplicemente l'acqua calda e il sale grosso possono limitare i geloni.

47

Per restare sempre in tema di rimedi naturali si potrebbe optare per l'olio alla calendola o lavanda che si trovano facilmente in tutte le erboristerie. Sono oli da usare sia come prevenzione che come soluzione al problema in quanto sollevano dal fastidio e dal dolore e calmano l'irritazione. In farmacia invece si possono trovare delle creme lenitive proprio per i geloni. Ma alla fine, anche una buona tisana rilassante favorisce la corretta circolazione e può essere consumata calda un paio di volte al giorno.

Continua la lettura
57

Da non dimenticare l'alimentazione che influisce notevolmente sulla formazione dei geloni. Dato che il problema nasce da una cattiva circolazione del sangue si consiglia di mangiare dei cibi non eccessivamente pesanti nei periodi più freddi dell'anno. Per esempio, l'ananas e l'arancio aiutano tantissimo in inverno a prevenire anche gli eventuali geloni, in quanto sono dei potenti antinfiammatori. Comunque sia si consiglia di chiedere sempre il parere di un medico anche e soprattutto per i casi più gravi. Infine, ci sono degli accorgimenti e delle abitudini da mettere in pratica nella stagione invernale per evitare l'insorgenza dei geloni, come per esempio l'uso dei guanti quando si esce, indossare un cappello per proteggere le orecchie e ricordarsi gli utilissimi e caldi calzettoni di lana.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare l'uso di detersivi troppo aggressivi per la pelle delle mani

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.