Quali sono i cereali senza glutine

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La celiachia è un'intolleranza alimentare che alcuni individui hanno nei confronti dei cibi contenenti glutine (il glutine è una sostanza formata dall'unione di due tipi di proteine: la gliadina e la glutenina presenti, in modo particolare, in alcuni tipi di cereali). La gliadina e la glutenina, se inghiottite da soggetti predisposti (celiaci), possono causare disturbi che, con il tempo, risultano anche gravi. Il problema più comune è rappresentato da disturbi di tipo digestivo, poiché l'effetto che il glutine opera nei soggetti celiaci è una reazione di tipo infiammatorio nell'intestino, in particolare a carico della mucosa e dei villi. Di conseguenza, può causare una riduzione della capacità di assorbimento delle sostanze nutritive. Le conseguenze nel tempo di questo stato può causare deficit di crescita, muscolatura scarsa e stati di stanchezza. L'eliminazione degli alimenti contenenti glutine risolve rapidamente sia i sintomi che le lesioni intestinali. Quindi, i soggetti predisposti a questa intolleranza devono conoscere quali sono i cereali contenenti glutine per eliminarli completamente, sostituendoli con quelli senza glutine.

Ecco per voi un elenco che potrebbe esservi d'aiuto.

26

Quanto è diffusa la celiachia

Il numero di soggetti celiaci nella popolazione sta aumentando ogni anno sempre più. Di fatti, la celiachia è ancora classificata come "malattia rara", ma, dal momento che la percentuale di soggetti celiaci nelle popolazioni europee, e non solo, aumenta e raggiunge, più o meno, lo 0.5 %, probabilmente si dovrà classificare, in futuro, come “malattia un po’ più diffusa”. In passato, si parlava, di un fattore d’incidenza 10 volte inferiore (da notare che si parlava di un numero di casi inferiori non perché adesso le persone intolleranti alle proteine sono aumentate notevolmente, ma perché alcuni casi di celiaci non davano gli stessi sintomi degli altri, anzi causavano tutt’altra cosa come, ad esempio, diarrea, scarso appetito e vomito. Attualmente attraverso i nuovi strumenti diagnostici anche questi casi vengono alla luce).

36

Quali sono i cereali contenenti la proteina che causa i problemi

Per prima cosa cerchiamo di capire quali sono i cereali contenenti la proteina che causa questi problemi, cioè la gliadina o altre proteine simili. L'elemento principe di questa serie è il frumento, largamente utilizzato nella dieta mediterranea per realizzare la pasta, il pane, i dolci e altro. La rinuncia a questo ingrediente rappresenta, quindi, un grosso problema per l'alimentazione del celiaco. Gli altri cereali rischiosi, per fortuna meno comuni, sono il farro, l'orzo, la segale e l'avena (anche se pare che quest'ultimo cereale sia meno pericoloso degli altri). Il grano Kamut, che per alcuni poteva essere idoneo ai celiaci, in realtà non lo è.

Continua la lettura
46

Quali sono i cereali privi di glutine

Adesso, invece, cerchiamo di capire quali sono i cereali del tutto privi di glutine che, quindi, bisogna usare in sostituzione degli altri, sono il mais, il riso, la tapioca, il grano saraceno, l'amaranto e il miglio. In generale questi prodotti sono diffusi in commercio principalmente come farine, tranne il riso, che viene di solito cucinato in chicchi. Esiste, comunque, la farina di riso con la quale, negli ultimi anni, si realizza anche la pasta, perfettamente adatta a sostituire quella fatta con il grano. Per variare l'alimentazione del celiaco, è importante e necessario ricordare che le farine possono essere ricavate da altri alimenti non contenenti glutine, che possono non essere necessariamente cereali, come i legumi, le patate e le castagne.
L'aumento del numero di soggetti celiaci ha fatto si che alcune industrie diffondessero delle nuove linee di prodotti alimentari privi di glutine. Sulla confezione di questi prodotti è indicato il simbolo della spiga barrata.

Ecco un link che potrebbe fornire ulteriori informazioni utili sull'argomento appena trattato in questa guida ------》http://nutrifree.it/consigli-sulla-celiachia/cereali-senza-glutine/ (Quali sono i cereali senza glutine?).

Ecco un altro link da leggere solo a titolo informativo ------》https://www.greenme.it/mangiare/alimentazione-a-salute/14491-cereali-senza-glutine (8 CEREALI (O PRESUNTI TALI) CHE POSSONO MANGIARE ANCHE I CELIACI).

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come scoprire la sensibilità al glutine

Una delle patologie maggiormente diffuse tra la popolazione italiana è la sensibilità al glutine che provoca dei danni all'intestino tenue. La stima delle associazioni dei medici è che circa l'1% della popolazione sia affetta da questa patologia e...
Alimentazione

Come evitare la contaminazione di cibi senza glutine

La celiachia rappresenta un'intolleranza al glutine, ovvero ad una proteina che si trova nella maggior parte dei cibi di consumo contenenti frumento. La celiachia può essere una malattia molto pericolosa per chi ne soffre, perché può causare la diarrea...
Alimentazione

Come scoprire l’intolleranza al glutine

Oggigiorno sono moltissime le persone che scoprono anche in età adulta di essere intolleranti al glutine, una proteina presente in moltissimi alimenti. L'intolleranza al glutine può trasformarsi in qualcosa di più serio, ossia la celiachia, che non...
Alimentazione

Cibi da evitare se si soffre di celiachia

Mangiare sano e in modo intelligente è sicuramente un ottimo approccio ad un'alimentazione consapevole e intelligente. Talvolta però, tra i cibi che consumiamo quotidianamente possono annidarsi delle insidie, soprattutto per chi senza saperlo è geneticamente...
Alimentazione

Come sostituire il glutine

Recenti ricerche nel campo medico, hanno evidenziato che attualmente almeno 1 italiano su 100 è affetto dal c. D disturbo di celiachia. La celiachia, è una malattia autoimmune che colpisce l'intestino tenue dell'individuo, e che comporta l'impossibilità...
Alimentazione

Le peggiori bufale sul glutine

Parola che ormai tutti conosciamo, il glutine è una sostanza proteica che ritroviamo negli alimenti trattati con farina e cereali vari. Durante la preparazione degli impasti le componenti proteiche del glutine, la prolammina e la glutanina, si fondono...
Alimentazione

Miglio: proprietà e benefici

Il miglio è uno dei segreti meglio custoditi dei nostri antichi antenati basti infatti pensare che molte persone ne ignorano le proprietà e tante non sanno neanche che sia commestibile. La sua origine risale in Cina, dove è stato utilizzato per molti...
Alimentazione

Teff: proprietà e benefici

Oggi vogliamo dedicare un po' d'attenzione ad un alimento ricco di proprietà benefiche, ma poco conosciuto: il Teff. Forse qualcuno di voi ne ha già sentito parlare, ma per chi non lo conosce, sappiate che si tratta di uno pseudo cereale, ovvero di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.