Proprietà delle bacche di trigno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il trigno (Prunus Spinosa L.), conosciuto anche come prugnolo selvatico, è una pianta spontanea e spinosa molto diffusa nelle nostre campagne, soprattutto del centro Italia e della regione appenninica molisana. Le sue bacche, grandi all'incirca come una nocciola e munite di nocciolo all'interno, si presentano di colore verde-rossastro quando sono acerbe, divengono poi rosse-violacee in fase di prima maturazione e blu-nerastre nel periodo tardo estivo. Sebbene le bacche non siano apprezzabilmente commestibili di per sé (quando sono mature, costituiscono alimentazione per gli uccelli), possono essere utilizzate sia per produrre bevande alcooliche, sia per produrre preparati omeopatici dalle proprietà antinfiammatorie del cavo orale, depurative del sangue, purganti, diuretiche, antiossidanti e persino antitumorali.

26

Il liquore

Premessa la non apprezzabilità in sé del sapore delle bacche di trigno, che appaiono eccessivamente acide al gusto, questi frutti, in diversi luoghi del mondo, vengono utilizzati per produrre bevande alcooliche. In Italia, utilizzando la stessa procedura utilizzata per altre bevande alcooliche aromatiche (quali il mirto o il nocino) si produce il "bargnolino" o "prunella", o "trignolino". La versione inglese si chiama "sloe gin". La versione spagnola, tipica della provincia autonoma della Navarra, si chiama "patxaran". In Francia si produce invece la "prunelle", mentre la versione giapponese prende il nome di "umeshu" e si differenzia dalle precedenti perché per prepararla le bacche vengono colte quando sono ancora acerbe.

36

Le bacche come antinfiammatorio del cavo orale

Sin dall'antichità, le bacche di trigno venivano fatte bollire per preparare bevande decongestionanti delle afte e delle infezioni della bocca e della gola, ovvero per effettuare i "gargarismi". Erano anche utili per curare le ulcere e le infezioni gengivali.

Continua la lettura
46

Lo sciroppo di bacche di trigno

Le bacche vengono spremute e fatte condensare, a calore leggero e costante, finché non si raddensano sino a rassomigliare allo sciroppo di liquirizia. Lo sciroppo così ottenuto viene utilizzato dalla medicina omeopatica quale strumento per riattivare il sistema immunitario, quale antidepressivo, quale antispasmodico dell'apparato cardiaco e quale regolatore delle funzionalità dell'apparato digerente.

56

Le bacche quale fitostimolante

Sin dall'antichità le bacche di trigno venivano utilizzate per preparare impacchi per alleviare il dolore causato dalle piaghe da decubito e per favorire la ricrescita della pelle. Oggi il loro impiego è diffuso anche per curare e prevenire l'acne.

66

Le proprietà antitumorali delle bacche di trigno

Da ultimo, l'alto contenuto di fenoli acidi ha consentito a un gruppo di ricercatori italiani, nel 2015, di realizzare un integratore alimentare dalle spiccate proprietà antitumorali, in grado di adiuvare la chemioterapia uccidendo i tre quarti delle cellule tumorali utilizzate per i test di laboratorio ed inibendone la proliferazione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Proprietà delle bacche di blushwood

Il blushwood, o Hylandia dockrillii, viene coltivato nel Queensland. Appartiene al genere Euphorbiaceae. Cresce esclusivamente nelle foreste pluviali australiane. L'arbusto produce piccoli frutti rossi e tondeggianti. Succosi e zuccherini, all'interno...
Rimedi Naturali

Proprietà delle bacche di fitolacca

Le bacche di fitolacca o phylotacca, sono molto importanti, in quanto ricche di proprietà benefiche. Il nome deriva dal greco phyton che significa "pianta" e da lakk, che significa "lacca", cioè il caratteristico colore del frutto maturo, che se viene...
Rimedi Naturali

Proprietà delle bacche di olivello

L'olivello è arbusto che ha bisogno di tantissimo sole. È più o meno grande, raggiunge i 3 ed i 4 metri di altezza e presenta dei rami ricchi di spine. Le foglie sono definite caduche, ossia: lineari, lunghe dai 5 agli 8 centimetri presentano un colore...
Rimedi Naturali

Proprietà delle bacche di schisandra

Ultime novità del benessere e dell'alimentazione sono le bacche. Date le loro proprietà, vengono inserite in una classe detta dei supercibi. Ne esistono innumerevoli e danno molti benefici, sono un concentrato di salute e si trovano comodamente al supermercato....
Rimedi Naturali

Bacche di crespino: proprietà, benefici e dove trovarle

Il crespino o Berberis vulgaris, è una pianta sempreverde, un arbusto cespuglioso che può raggiungere i 2/3 metri di altezza. Possiamo trovarlo nelle zone montuose, in Italia, il crespino, si sviluppa sulle Alpi e sugli Appennini. Ha un gambo grigio-giallo,...
Rimedi Naturali

Bacche di eugenia: proprietà, benefici e dove trovarle

Siamo abituati a mangiare moltissime cose senza però conoscerne le proprietà, cosa importantissima per non incorrere in problemi digestivi. È importante quindi capire le proprietà di alcuni alimenti che potrebbero agevolare il nostro organismo e portarne...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici delle bacche di biancospino

Utilizzate per promuovere la salute del sistema circolatorio, trattare l'angina, l'ipertensione, l'insufficienza cardiaca congestizia e l'aritmia cardiaca, le bacche di biancospino sono considerate in Europa come un trattamento sicuro ed efficace per...
Rimedi Naturali

Proprietà delle bacche di salsapariglia

La Salsapariglia è un sempreverde dalle foglie coriacee e lucide, munito di spine uncinate. Appartiene alle piante spontanee. Etimologicamente, deriva dal greco 'smilé', ossia raschietto, per le sue foglie spinose e dal latino 'asper', cioè pungente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.