Pomelo: benefici e proprietà

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pomelo è un agrume originario del Sud-Est asiatico ma ormai diffuso in tutto il mondo.
Il suo nome scientifico è "citrus maxima" ma viene chiamato anche "pompelmo cinese", "pummelo", "cedrangolo" o "Shaddock" dal nome del capitano che lo esportò in Giamaica secoli fa.
È noto per essere uno dei più grandi e succosi frutti del pianeta e per il suo notevole apporto di vitamine. Ma quali sono, nello specifico, i suoi benefici e proprietà?
Scopriamolo insieme grazie a questa guida.

26

Il pomelo è il più grande degli agrumi, può crescere fino ad arrivare a 30 cm di diametro e pesare fino a 10 kg.
La buccia è liscia, dal color verde o rosato, mentre la polpa può assumere diverse gradazioni di colore: giallo, rosa o rosso. La sua forma ricorda un po' quella della pera e il suo aspetto quello di un pompelmo. Sotto la buccia presenta una sostanza spumosa denominata "albedo" e il suo sapore è simile a quello di un'arancia amara o di un pompelmo: succoso e un po' acidulo.
Contiene all'incirca le stesse sostanze nutritive del resto degli agrumi: è ricco di vitamina C, beta-carotene, vitamine del gruppo B ed è un'ottima fonte di acido folico, indispensabile per le donne che affrontano una gravidanza e per il buon sviluppo del futuro nascituro.

36

Questo agrume è una buona fonte di fibre, utilissime per alleviare piccoli problemi come la stipsi, ed è un toccasana anche per il cuore, grazie al potassio in esso contenuto.
Le sue varianti dalla polpa rosa e rossa contengono anche una notevole quantità di antiossidanti.

Continua la lettura
46

È inoltre ricco di potassio, che aiuta a mantenere sani i muscoli e a tenere sotto controllo la pressione sanguigna oltre a provocare un aumento di vitalità ed energia, e un miglioramento dell'umore.
Contribuisce a prevenire l'arteriosclerosi ed è fortemente consigliato alle donne che affrontano una gravidanza grazie al notevole apporto di calcio.

56

È utile per coloro che stanno seguendo una dieta ipocalorica, infatti, 100 grammi di pomelo forniscono una media di 30/35 calorie. Inoltre accelera la sintesi di proteine e grassi presenti all'interno del nostro organismo e fornisce un senso di sazietà.

66

Ultimo consiglio: la buccia del pomelo è abbastanza spessa, perciò fate attenzione ad eliminare del tutto la scorza bianca interna e amara, e assaporate invece i gustosi e succosi spicchi.
Potete consumarlo da solo oppure aggiungetelo all'insalata o come contorno per i legumi. Nonostante il suo sapore amaro, in Cina viene persino cucinata la buccia e proposta come dessert dopo essere stata candita.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Pompelmo rosa: proprietà e benefici

In questo articolo ci occuperemo di conoscere le proprietà curative e benefiche di un frutto non molto usato e consumato nella tavole italiane ma che, proprio grazie alle sue potenzialità dovrebbe essere maggiormente conosciuto e più spesso consumato....
Alimentazione

Agrumi indicati in caso di raffreddore

Purtroppo il raffreddore, può colpire adulti e bambini in ogni circostanza, in ogni stagione e in ogni momento. Il raffreddore può essere causato da vari fattori come virus, batteri o colpi di freddo che spesso si beccano in pieno. Molti sono i rimedi...
Rimedi Naturali

Come fare l'olio essenziale di pompelmo

Gli oli essenziali sono degli estratti concentrati di un fiore, della frutta o dell'erba, e mentre a livello industriale vengono preparati in grandi serbatoi, in casa invece si possono produrre senza alcun problema anche con pochi utensili da cucina....
Alimentazione

5 motivi per mangiare il pompelmo rosa

Il pompelmo rosa è un agrume dal sapore delicato e dall'elevato valore nutritivo. È ricco di vitamine A e C, fibre e licopene, pertanto contrasta l'insorgenza di disturbi visivi, la costipazione e favorisce il mantenimento di pelle ed ossa sane. Questo...
Alimentazione

Il cedro: proprietà e benefici

Il cedro è una pianta che appartiene alla famiglia degli agrumi, ed è ricca di notevoli elementi nutritivi per il nostro organismo; infatti, al cedro viene attribuita la capacità di agire in modo benefico su stomaco, intestino, colon, apparato cardiovascolare,...
Rimedi Naturali

Come utilizzare il bergamotto

Il bergamotto è un piccolo agrume appartenente alla famiglia della rutaceae ed è quasi sempre presente in tutte le fragranze alle quale si desidera conferire un tono fresco. Il frutto è tuttavia anche commestibile quindi si presta molto per la preparazione...
Rimedi Naturali

10 cibi che ti aiutano ad affrontare l'autunno

Ogni stagione ci offre dei cibi ed un motivo c'è: questi cibi sono utili al nostro corpo, proprio per affrontare la stagione in arrivo.Infatti, l'autunno ci offre dei cibi molto nutrienti, che ci aiutano ad affrontare questa stagione e a prepararci all’inverno....
Alimentazione

Cibi contro la ritenzione idrica

La ritenzione idrica è provocata, principalmente, da uno squilibrio presente nella distribuzione dei liquidi nel corpo umano. Questo può essere causato da una cattiva circolazione oppure da un metabolismo rallentato che produce un accumulo di liquidi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.