Le proprietà del cavolo rosso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Per mantenere il corretto espletamento di tutte le funzioni corporee dobbiamo necessariamente stare attenti alla nostra dieta. Con il termine dieta non mi riferisco a un’alimentazione ipocalorica tesa al dimagrimento ma il nostro comune modo di alimentarci. Il nostro piano alimentare deve essere vario e contenere frutta e verdura nelle giuste proporzioni: in questo modo garantiamo il corretto funzionamento di tutti gli organi interni, li aiutiamo a depurarsi e forniamo l’energia necessaria e sufficiente alle reazioni metaboliche. Tra gli alimenti detossificanti e golosi, il cavolo rosso è degno di nota. Poco conosciuto e utilizzato, leggero e ricco di vitamine, il cavolo rosso è un grande alleato della nostra salute. Vediamo insieme quali sono le sue principali proprietà.

25

Valori nutrizionali del cavolo rosso

Il cavolo rosso appartiene alla famiglia del cavolo cappuccio e più precisamente alla famiglia delle Crucifere. Ha una colorazione che tende al violaceo, colore determinato da sostanze idrosolubili dette antociani e che vengono direttamente prodotte dalla pianta. La stagionalità del cavolo rosso inizia a settembre e termina nel mese di aprile. Fin nell'antichità è utilizzato nelle preparazioni culinarie e particolarmente conosciuto come alimento benefico per il corpo e per la cura di diverse patologie. Trattandosi di un alimento ricco di sali minerali quali fosforo, selenio e calcio e di gruppi vitaminici tra cui la vitamina A, B, B1, B5, B6 e C, può essere consumato in gustose zuppe per rinforzare il sistema immunitario durante la stagione fredda. A questo proposito, il cavolo rosso può essere consumato crudo o cotto, senza perdere nessuna delle sue proprietà. L'acqua di cottura si arricchisce di composti derivati dallo zolfo e può essere utilizzata anche per depurare la pelle!

35

Le fibre presenti nel cavolo rosso

Sottolineo l’importanza delle fibre. Il cavolo rosso ne è pieno e, lo sappiamo, le fibre fanno bene al nostro sistema gastrointestinale: implementano e favoriscono la peristalsi e prevengono l’insorgenza di fastidiosi disturbi a danno dell'intestino. Grazie alla presenza elevata di aceticolina, il cavolo rosso rappresenta un valido modo per assumere la fibra alimentare. Da non dimenticare che questo ortaggio contiene una buona percentuale di tioossazolidoni che hanno la proprietà di regolare le funzioni della tiroide, e che, inoltre, ha anche un potere protettivo contro le patologie tumorali a carico dell'intestino per merito degli isotiocianati. Il problema è che spesso non si sa come assumerle, queste fibre. Allora, provare per credere, possiamo utilizzare il cavolo rosso per qualunque preparazione! Primi, secondi, contorni e con un po’ di creatività lo possiamo anche caramellare se ci piace.

Continua la lettura
45

Proprietà salutari del cavolo rosso

Il cavolo rosso è un importante alleato di tutte le persone che decidono di intraprendere una dieta. Grazie alle sue proprietà nutritive può essere utilizzato per arricchire i piatti, specialmente di sali minerali fondamentali per il corretto funzionamento delle cellule. Grazie all'alto contenuto di sali svolge una funzione antiossidante. Tra le altre proprietà, grazie al contenuto di acqua, si può considerare come un alimento spezza fame e previene gli attacchi di fame pomeridiani. È importante anche sapere che questo alimento può aiutare a prevenire l'insorgenza dell'ipertensione. Da notare che il cavolo rosso è ricco di vitamina K e colina, vitamine che rafforzano le capacità mentali a beneficio della concentrazione e della memoria. La vitamina C, contenuta nel cavolo rosso, rappresenta un valido alleato per contrastare i radicali liberi e quindi l'invecchiamento cellulare.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Proprietà e benefici del cavolo nero

Il cavolo nero è una varietà di cavolo che in Italia è famosa soprattutto nella cucina toscana. È, infatti, l'ingrediente principalle della ribollita, la tipica minestra toscana. Ultimamente è diventato parecchio famoso e ricercato soprattutto nell'alimentazione...
Alimentazione

Cavolo nero: come mantenerne inalterate le proprietà

Per mantenere una vita sana, è necessario sicuramente praticare molto sport ed eseguire parecchia attività fisica, che deve essere accompagnata anche da una dieta sana, ricca di frutta e verdura. Tra gli alimenti indispensabili per seguire una dieta...
Alimentazione

I benefici del cavolo nero

Tra le verdure della tradizione agricola italiana il cavolo nero, noto in chiave scientifica come brassica oleracea, è una vera dispensa naturale di vitamine e sostanze utili per affrontare i freddi invernali. Di molteplici utilizzi in cucina è celebre...
Rimedi Naturali

I benefici degli impacchi con le foglie di cavolo

Il cavolo è un vegetale classificato nella famiglia delle Crucifere, genere Brassicacee. Di questa pianta ne esistono diverse forme tutte derivate dalle modificazioni genetiche che l'uomo ha apportato tramite incroci tra piante che presentavano caratteristiche...
Rimedi Naturali

5 cibi contro l'influenza

Cercate un modo semplice ed efficace contro la solita influenza che si ripresenta sempre nel momento più inopportuno? Ecco 5 alimenti che vi aiuteranno a prevenirla e combatterla. Potrete dire addio ai mal di testa, ai fazzoletti sempre in mano, agli...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici delle crucifere

Le verze, i cavoli, il crescione, la senape, la rucola, i broccoli, le cime di rapa ed i ravanelli appartengono alle crucifere o brassicacee. Ne fanno parte oltre 2000 specie, dalle note proprietà medicamentose e dietetiche. Sono fonti inesauribili di...
Alimentazione

Le migliori minestre per quando sei malato

Ci sono molti alimenti che, se assunti quando si è malati o convalescenti, aiutano il nostro organismo a guarire o a riprendersi più in fretta da una malattia, molto più che se tu stessi assumendo una medicina. In particolare, soprattutto quando si...
Alimentazione

5 estratti che aiutano il tuo intestino

La differenza fondamentale fra estrattore e frullatore risiede nel fatto che il primo funziona essenzialmente a freddo, estraendo lentamente il succo da frutta e verdura e separandolo dalle fibre. Il frullatore invece lavora velocemente, emettendo calore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.