Le proprietà benefiche del mirtillo

Di:
Difficoltà: media
Le proprietà benefiche del mirtillo
14

Introduzione

Il mirtillo è un piccolo arbusto diffuso in Italia nelle zone di montagna, in particolare sulle Alpi e sull’Appennino settentrionale. E’ dotato di foglie dal margine seghettato e fiori rosei con corolla urceolata. I frutti sono delle tipiche bacche nerastre. In realtà, dobbiamo distinguere due specie diverse di mirtillo: il Vaccinium Myrtillus, o mirtillo nero e il Vaccinium vitis-idaea o mirtillo rosso. Vediamo insieme le proprietà benefiche di entrambe le specie.

Le proprietà benefiche del mirtillo
24

Del Vaccinium Myrtillus o mirtillo nero, si utilizzano frutti e foglie. I frutti,in particolare, contengono numerose sostanze benefiche come acqua, zuccheri, acidi organici, acido folico e, soprattutto, flavonoidi. Questi ultimi sono rappresentati dalla classe dei proantocianidoli e antocianosidi che svolgono numerose funzioni. In primis, hanno azione vasoprotettrice, riducendo la permeabilità capillare e rinforzandone le pareti : per questo motivo sono largamente usati nella cura dell’insufficienza venosa e della fragilità capillare (ad esempio nella cura delle vene varicose). L’altra azione importantissima è quella a carico della vista: migliorano, infatti, la rigenerazione della rodopsina, una molecola presente a livello della retina, migliorando in generale la visione, specie quella notturna.

Le proprietà benefiche del mirtillo
34

Il Vaccinium vitis-idaea o mirtillo rosso presenta lievi differenze dal mirtillo nero: le bacche sono rosse anzichè nerastre e le foglie hanno un margine meno seghettato delle precedenti. I frutti hanno un sapore più dolce rispetto alle bacche del mirtillo nero e, per questo motivo, sono molto utilizzati in campo alimentare per la produzione di marmellate. Frutti e foglie contengono antocianosidi e vengono adoperati per gli stessi usi della specie precedente. Le foglie, però, contengono anche una sostanza, chiamata idrochinone, che ha forti proprietà antisettiche e disinfettanti. Per questo motivo, sono usate in caso di infezioni delle vie urinarie e cistiti; sono indicate, inoltre, per chi soffre di calcolosi renale. Per esplicare la sua azione disinfettante è necessario che l'idrochinone si trovi in un ambiente urinario con un pH alcalino. Per questo motivo, è consigliato a chi debba assumere idrochinone, di seguire una dieta alcalina che sia ricca, in particolar modo, di verdura o latte.

44

Tisane a base di mirtillo possono essere utilizzate anche per la cura di lievi dissenterie e per le note proprietà antiossidanti, con contrasto all'azione dei radicali liberi. Il mirtillo rosso è, inoltre, consigliato in cosmetica nella cura della couperose.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide