Le principali tecniche del karate

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Karate è un'arte marziale molto antica proveniente dal lontano Giappone. Il Karate nasce come tecnica di difesa personale eseguita a mani nude, ma con il passare degli anni questa arte marziale è andata incontro a numerosi cambiamenti. La disciplina del Karate comprende molteplici stili, alcuni dei quali focalizzano l'attenzione su tecniche che coinvolgono principalmente le braccia e la respirazione. In altri, invece, vengono sfruttati maggiormente gli arti inferiori tramite l'esecuzione di movimenti più veloci. Altri ancora prevedono l'utilizzo di alcune armi tradizionali, come il nunchaku. Per comprendere al meglio i vari stili è necessario molto allenamento. A tal proposito, nei passi seguenti di questa guida andremo ad analizzare quelle che sono le principali tecniche del Karate.

27

Occorrente

  • Conoscenza primaria della filosofia e dei movimenti base di Karate
37

Le tecniche del Karate comprendono un allenamento particolare, in grado di coinvolgere tanto il corpo quanto la mente. Durante lo svolgimento delle tecniche del Karate dobbiamo liberare la mente da ogni pensiero, soprattutto allontanare le preoccupazioni. Imparare a tenere sotto controllo la mente e lo spirito sarà molto utile non soltanto durante l'allenamento, ma anche per affrontare al meglio la nostra vita. Praticando le tecniche del Karate acquisiremo una maggiore forza, una grande resistenza e una notevole capacità di concentrazione. Le principali tecniche del Karate consistono sostanzialmente nell'uso di calci e pugni. L'obiettivo da raggiungere è quello di bloccare e mettere a terra l'avversario. I nostri punti di forza devono essere sicuramente l'elasticità, la velocità di reazione e la capacità di attutire i colpi ricevuti. L'allenamento del Karate si basa proprio sullo sviluppo di queste capacità.

47

Focalizziamo ora la nostra attenzione su alcune tecniche che riguardano lo sviluppo degli arti inferiori. Si tratta principalmente di calci. Possiamo dividere le tecniche di gamba in relazione alla direzione del calcio: il calcio frontale (Mae-geri), il calcio laterale (Yoko-geri) e il calcio all'indietro (Ushiro-geri). Il calcio frontale viene eseguito nella direzione di precise parti del corpo dell'avversario. Le parti del piede utilizzate nell'esecuzione di queste tecniche sono la pianta ed il tallone. È importante mantenere sempre il corpo in una posizione retta durante l'esecuzione di queste tecniche di Karate. Il calcio laterale risulta essere particolarmente utile se il nemico si trova affianco a noi. Considerata la posizione, attraverso queste tecniche possiamo colpire anche i fianchi e la coscia. Piegando il ginocchio della gamba di appoggio, dobbiamo prima portare la gamba al petto e poi procedere con l'esecuzione del calcio. Per eseguire l'ultima di queste tecniche, dobbiamo andare a roteare su noi stessi e quindi colpire l'avversario con il tallone oppure la pianta del piede.

Continua la lettura
57

Inoltre, è importante sapere che esistono anche delle tecniche che prevedono l'esecuzione dei calci circolari anteriormente e posteriormente, che vengono chiamati Mawashi-geri e Ushiromawashi-geri. La rotazione, affinché risulti efficace, deve avvenire in maniera molto veloce. Iniziamo quindi col piegare il ginocchio sollevandolo in aria. Dobbiamo mantenere il piede in aria in modo tale che risulti il più possibile parallelo al pavimento, mentre quello di appoggio deve essere mantenuto saldamente ancorato a terra. Il calcio circolare all'indietro è molto difficile, pertanto si consiglia di eseguirlo solamente dopo aver fatto molta pratica. L'ultima tra le tecniche che andiamo ad analizzare è il calcio volante, che viene chiamato Tobi-geri. Questo rappresenta la combinazione di varie tecniche. Infatti consiste nell'esecuzione di calci frontali, laterali e combinati. In sostanza, dobbiamo andare a compiere un salto in avanti, quindi raccogliere le gambe verso il torace nel momento in cui ci troviamo in aria e, infine, andare a calciare con le gambe fino ad arrivare stabilmente a terra. Queste che abbiamo brevemente analizzato sono le principali tecniche del Karate, ma se volete approfondire ulteriormente l'argomento, non vi resta che inscrivervi a una scuola di arti parziali nella quale si pratica questa disciplina.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguire le tecniche sempre sotto osservazione di un maestro qualificato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come scegliere il kimono di karate per i bambini

Il Karate è un arte marziale adatta allo sviluppo psico-fisico dei bambini. Non è da considerarsi una pratica pericolosa, perché chi pratica questo sport, oltre ad irrobustirsi fisicamente, svilupperà agilità, equilibrio psichico e sicurezza in se...
Fitness

Come si esegue il kata nel karate

Il kata è una disciplina che fa parte del karate, essa consiste nel combattere contro avversari immaginare, viene svolta da una o più persone secondo una tecnica ben precisa. Il mix che ne viene fuori è un avvicendamento di tecniche di parata unite...
Fitness

Jujutsu: tecniche di difesa personale

Il Ju-Jitsu (o Ju-Jutsu) nasce in Giappone, durante l'epoca Kamakura (1185-1333), quando i bushi (guerrieri) iniziarono lo studio di tecniche senza armi per neutralizzare il nemico. Il termine Jujutsu deriva da ju (flessibile o morbido) e jutsu (arte...
Fitness

Tegumi: tecniche di difesa personale

Il tegumi è una tecnica di lotta sorta ad Okinawa. La lotta era grezza basata su colpi violenti, strette e calci. Con il tempo fu perfezionata ed integrata come arte marziale. I kata che presenta non sono tantissimi ed oggi è insegnata come tecnica...
Fitness

Taido: tecniche di difesa personale

Taido è una delle tante arti marziali di origine giapponese. Il suo inventore fu i maestro di karate Sensei Shukumine, il quale dopo essere stato allievo ed amico di Sensei Akamine sviluppò questa e tante altre tecniche di difesa personale. Più precisamente...
Fitness

Kim Ke: tecniche di difesa personale

In Vietnam, le arti marziali costituiscono una importante tradizione. Le radici degli stili di combattimento del Paese affiorano al 2000 a. C. L'evoluzione è stata costante, e negli ultimi decenni è stato possibile osservare un notevole proliferare...
Fitness

I 5 migliori sport per adolescenti a 15 anni

I ragazzi hanno bisogno di imparare qualche sport, è un bene per il loro fisico ma sopratutto per il loro carattere. Spronate sempre i vostri figli all'attività fisica qualunque essa sia. Cominciare da piccoli, dai 6-8 anni sarebbe l'ideale, i ragazzi...
Fitness

Come Fare il Saluto nelle Arti Marziali Giapponesi

Sono davvero tante le persone che si avvicinano alle discipline orientali e, in modo particolare, alle arti marziali. Come dice la parola stessa, si tratta di una vera e propria arte, che richiede di essere eseguita con rigore e serietà, al fine di trarne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.