Le caratteristiche di una persona asessuale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Forse alcuni di voi avranno già sentito parlare dell'asessualità. Eppure, al giorno d'oggi, c'è ancora molta disinformazione, a volte ignoranza e confusione su questi temi molto delicati che riguardano sesso, sessualità ed identità di genere degli individui. In breve, una persona asessuale non prova desiderio sessuale, e ciò non è causato da repressione\astinenza\problemi fisici o mentali. Se volete fare chiarezza sul fenomeno "asessuale" e imparare alcune nuove nozioni, allora state leggendo la guida che fa al caso vostro. In questa breve ma interessante guida, infatti, andremo vedere passo dopo passo, le poche e semplici caratteristiche di una persona asessuale. Ricordandoci sempre che siamo tutti uguali, con eguali diritti ed eguali doveri.

26

Non prova desiderio sessuale

Una persona, per definirsi asessuale, come caratteristica principale deve non provare desiderio sessuale. La percentuale globale di asessuali è circa dell'1%, ma molte persone non si rendono conto di appartenere a questa categoria, poiché non ne sentono il bisogno. Una persona asessuale non sceglie di essere tale. L'asessualità è semplicemente una caratteristica intrinseca della persona, come l'eterosessualità, la bisessualità, eccetera. Non è una patologia, non ha "cure", non è una problematica.

36

Ha orientamento sessuale ed identità di genere definiti

Una persona asessuale non è né eterosessuale, né omosessuale, né bisessuale né tanto meno pansessuale. Innanzitutto dobbiamo ricordarci che stiamo parlando di etichette, di "classificazioni". Ogni essere umano fa per sé, ed è così come si deve sentire. Generalmente parlando, è corretto dire che l'asessualità è in tutti i sensi ed a tutti gli effetti un orientamento sessuale a sé stante. Non va confuso con altri orientamenti. Una persona asessuale ha un genere definito che coincide con il suo sesso biologico. Cosa significa? Questo significa semplicemente che una persona asessuale non è transgender: una persona asessuale non si sente chiusa nel corpo sbagliato. Una persona asessuale, ovviamente, può eventualmente essere transgender, poiché la sua identità di genere non coincide con il suo orientamento sessuale (non coincide in nessun caso!).

Continua la lettura
46

Non è celibe o in astinenza

L'asessualità, a causa di disinformazione, spesso è confusa con il celibato o l'astinenza. Questo è assolutamente scorretto! Le persone asessuali sono tali per scelta. Non hanno né deciso di reprimere il proprio desiderio sessuale (come un celibe), né tanto meno hanno subito eventi traumatici che ne comportano la difficoltà ad approcciarsi. L'asessualità non è nemmeno dovuata a carenze ormonali o di libido. Semplicemente, una persona asessuale non prova il bisogno di avere rapporti sessuali, poiché questa è la sua natura. Questo non ha influenze sulle sue relazioni sociali, che sono identiche a quelle delle altre persone.

56

Può vivere una relazione di coppia

Un'altra informazione sbagliata e nociva che spesso riguarda una persona asessuale è la credenza che essa non possa instaurare relazioni. Questo è sbagliato e falso. Innanzitutto, una persona asessuale prova sentimenti come tutte le altre. Questo comporta che la persona provi affetto e sia in grado di instaurare amicizie forti, come chiunque altro. In secondo luogo, una persona asessuale può innamorarsi, sposarsi e vivere relazioni di coppia in maniera stabile e duratura.

66

Ha diverse sfumature di asessualità

Ancora una volta ricordiamo che stiamo parlando di persone: dunque, non è mai corretto fare di tutta l'erba un fascio, ma è corretto cercare di creare delle categorie. Ad esempio, non sempre un asessuale è completamente esente dal desiderio sessuale. Esistono diversi orientamenti di asessualità, tra cui ricordiamo: una persona demisessuale, che prova attrazione sessuale solo per persone con cui ha stretto un legame deciso ed emotivamente forte. Una persona asessuale ma gray-sessuale, ovvero il cui desiderio sessuale è limitatissimo oppure estremamente saltuario.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sessualità

Come mantenere il desiderio sessuale

Dopo diversi anni, una relazione sentimentale ormai consolidata, rischia di cadere nella trappola della routine quotidiana ed andare piano piano scemando in quanto le forti emozioni degli esordi possono lasciare spazio a malintesi e trascuratezze reciproche....
Sessualità

Tutto sul sesso nella terza età

Ci sono tre età nella vita delle persone. Ogni età ha le sue gioie e le sue difficoltà. La prima età varia dai 16 ai 26 anni; la seconda età dai 45 ai 65; e la terza età inizia dai 65 in poi, quando si va in pensione. Recenti studi e indagini, hanno...
Sessualità

Consigli per ritrovare la sintonia sessuale

La sintonia sessuale non è alla base di un sereno rapporto di coppia, ma ne fa parte a pieno titolo insieme al rispetto, alla fiducia e naturalmente all'amore verso il partner. Quando manca o diminuisce la sintonia sessuale, ne risente anche la quotidianità...
Sessualità

Come migliorare l'attività sessuale

All'interno di una coppia, non sempre le cose vanno come si vorrebbe, a volte viene a mancare l'intesa sulle cose quotidiane o, può, capitare, anche nella sfera sessuale. Questo capita più frequentemente in coppie che stanno insieme da tanti anni, che...
Sessualità

Come durare di più in un rapporto sessuale

La sessualità è parte integrante e fondamentale di ogni relazione di coppia. Un'intimità appagante e piena solidifica il rapporto, agevola la risoluzione dei conflitti e crea complicità. Nel sesso, però, si ripercuotono anche le problematiche personali,...
Sessualità

Come prepararsi ad un rapporto sessuale

Un rapporto sessuale è quanto di più intimo può esserci tra due persone che si amano e che provano attrazione l'uno per l'altra. Arrivare informati ad un rapporto amoroso è molto importante, sia che si tratti di una relazione di lunga data sia che...
Sessualità

Come aumentare la durata del rapporto sessuale

Il rapporto sessuale, in natura necessario per garantire la riproduzione delle specie, è anche un momento intensamente piacevole, quindi non ci si deve affatto meravigliare se ogni uomo cerca di prolungarne il più possibile la durata per il proprio...
Alimentazione

Come migliorare la vita sessuale con il cibo

Il sesso nella vita di coppia è uno degli ingredienti fondamentali per poter avere un rapporto lungo e duraturo, senza questa componente, o un abbassamento del desiderio può portare la coppia ad una crisi. Ma la vita sessuale è anche migliorabile,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.