Inverno: 10 trucchi per non soffrire il freddo

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

In inverno il freddo può diventare quasi insopportabile, soprattutto per certe persone. La sensazione provoca molto disagio, in vari momenti della giornata. Ci sono però delle accortezze, alcune logiche ed intuitive, e delle strategie per risolvere il problema. Vediamo allora 10 trucchi per non soffrire il freddo.

211

Mangiate alimenti che producono calore

L'alimentazione è importante per far produrre calore al corpo. Ci sono cibi che scaldano più di altri. In particolare i cibi proteici, come carne, pesce e formaggio ed i grassi in generale. Inoltre dobbiamo anche mangiare zuppe e brodi. Fuori pasto dobbiamo bere del tè caldo.

311

Evitate l'eccesso di bevande alcoliche

Bere alcol non determina un vero riscaldamento del corpo ma solo una temporanea sensazione di calore. Ciò è dovuto all'effetto vasodilatatore sui capillari della pelle. Tuttavia, cessato questo effetto, i vasi sanguigni tornano normali e si sente di nuovo freddo, o anche di più.

Continua la lettura
411

Vestitevi nel modo giusto

Le parti corporee che devono stare ben calde per non sentire freddo sono la schiena ed i piedi. Quindi non trascurate mai il fatto di mettere una maglia intima ed indossate calze pesanti. Se vi preoccupa il raffreddore (che comunque non dipende semplicemente dal freddo) portate sciarpa, guanti e cappello.

511

Tenete pure la testa scoperta

Non è necessario coprire il capo pensando che tutto il calore del corpo si perda da esso. Questo è un mito: soltanto il 7-10% del calore viene rilasciato dalla testa. In realtà tutte le parti corporee scoperte fanno perdere calore nello stesso modo.

611

Praticate un'attività fisica

Lo sport ed in generale l'attività fisica attivano il metabolismo, cioè fanno bruciare più calorie anche a riposo. Questo porta quindi a sentire meno freddo. Inoltre la migliorata circolazione sanguigna contribuisce al riscaldamento di tutto il corpo.

711

Consumate il peperoncino

Il peperoncino contiene una sostanza chiamata capsaicina, responsabile del tipico sapore piccante e capace di riscaldare il corpo. Questo accade perché viene attivato il fenomeno della termogenesi, cioè la produzione di calore dalla combustione dei grassi.

811

State in compagnia di una persona cara

Studi scientifici hanno dimostrato che coloro che non hanno rapporti sociali subiscono degli effetti fisici che li portano a soffrire di più il freddo. La sola presenza di una persona cara, o meglio una persona di cui siamo innamorati, provoca sensazione di calore.

911

Curate l'isolamento termico

Per non sentire troppo freddo, più che aumentare a dismisura la temperatura in casa, è bene isolare perfettamente le porte e le finestre. Ciò evita le dispersioni termiche e fa anche risparmiare. Inoltre dovete far cambiare l'aria per non far accumulare pericolosi virus di stagione.

1011

Mangiate il pan di zenzero

I biscotti pan di zenzero contengono il gingembro. Questa pianta medicinale, impiegata da più di 100 anni per la cura delle malattie delle vie aeree e dell'intestino, produce calore nel corpo. Probabilmente dipende dalla capacità della pianta di aumentare la circolazione sanguigna.

1111

Praticate la meditazione tibetana Tummo

La particolare meditazione Tummo, di origini tibetane, consente di condizionare la mente a sentire caldo. La tecnica è praticata da sempre nel Tibet, paese dell'Himalaya soggetto a temperature molto rigide. La forza del pensiero influenza il corpo e ci permette di resistere tranquillamente al freddo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come aumentare naturalmente i livelli di testosterone

Il testosterone è, per eccellenza, l'ormone anabolico. Grazie alla sua azione, ciascun atleta aumenta la forza e la massa muscolare, fattori che sono importanti per migliorarsi in tante discipline sportive, e chiaramente per i body builder che mirano...
Psicologia

Come riprendere in mano la propria vita dopo un lutto

Le disgrazie avvengono tutti i giorni, e nessuno ne è esente. Ma molto spesso però ci si lascia andare allo sconforto e difficilmente si riesce a tornare a galla. Il dolore che si prova quando ci si trova di fronte ad un lutto, soprattutto se è improvviso,...
Psicologia

Empatia: approccio psicoanalitico

Spesso si sente parlare di empatia. Ma non sempre si sa bene cosa significhi. L'empatia, almeno nel suo approccio psicoanalitico, è una delle capacità di cui può essere dotato qualsiasi essere umano. Anzi, è la massima espressione della sensibilità...
Salute

5 consigli per dormire d'estate

Estate, caldo afoso, umidità e sonno si sa, purtroppo, non vanno molto d'accordo. Volete evitare di ritrovarvi a passare notti insonni seduti sul balcone? A gironzolare per casa senza sosta? O sotto l'aria condizionata? Attenti, potreste svegliarvi il...
Salute

Rimedi contro il mal d'orecchio

Quando si ha male all'orecchio il problema può provenire da diverse fonti come ad esempio un mal di denti o un raffreddore, ma tra le cause ci possono essere anche l'influenza ma non è detto che sia semplicemente un mal d'orecchio. Le motivazioni stanno...
Rimedi Naturali

I migliori rimedi naturali per una buona digestione

Godere di una buona digestione è indispensabile per il benessere psicofisico di ogni individuo. Indipendentemente dalla dieta seguita, non è insolito soffrire di problemi quali meteorismo, mal di stomaco, acidità. Molti sono infatti i fattori che possono...
Alimentazione

Test kinesiologico per le intolleranze alimentari

La kinesiologia è lo studio dei movimenti del corpo che unisce l'osservazione delle reazioni dei muscoli con i concetti della medicina cinese di qi e di meridiani. Il professionista applica una pressione manuale a un dato muscolo del corpo del paziente...
Rimedi Naturali

Come scoprire la sensibilità al glutine

Una delle patologie maggiormente diffuse tra la popolazione italiana è la sensibilità al glutine che provoca dei danni all'intestino tenue. La stima delle associazioni dei medici è che circa l'1% della popolazione sia affetta da questa patologia e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.