Il mirto: proprietà e benefici

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La pianta che viene comunemente chiamata con il nome di Mirto, ha un nome scientifico che la classifica come Myrtus Communis, appartenente alla famiglia delle mirtacee. Il Mirto è una pianta che cresce spontaneamente, sempre verde, e si sviluppa o come piccolo alberello oppure come arbusto. Le isole dove il mirto si sviluppa nel migliore dei modi sono, sicuramente, la nostra Sardegna e anche l'isola francese della Corsica, dove all'interno della vegetazione tipica del mediterraneo, si sviluppa abbondantemente. Si tratta di un arbusto non spinoso che raggiunge i 2 metri di altezza, dalla corteccia rossiccia nelle piante giovani e grigiastra in quelle più mature. I fiori, solitamente di colore bianco crema o rosa, ascellari, peduncolati e dalla piacevole fragranza, sbocciano solitamente tra maggio e luglio, ma anche in tarda estate verso agosto e settembre. In questa guida andremo ad analizzare sia i benefici che le proprietà specifiche che la caratterizzano.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Foglie
  • Fiori e bacche di mirto
37

La crescita del mirto

Il Mirto cresce in maniera piuttosto massiccia nelle zone sud tropicali, nelle zone tropicali e nella macchia mediterranea; si sviluppa molto bene attraverso un colore verde brillante, e le sue foglie emanano, se spezzate, un forte odore d'arancia. Questo succede grazie all'olio essenziale contenuto, che è formato dal mirtenolo, ovvero un alcool che è dotato di forti proprietà balsamiche. La maturazione dei frutti arriva nel periodo autunnale e, specie in Sardegna, vengono utilizzati per la produzione di un simbolo sardo, ovvero un liquore. Nella mitologia greca questa pianta era sacra a Venere e, proprio per questo motivo, veniva usato come simbolo dell'amore e della bellezza. Il suo nome invece viene associato a Myrsine, una giovane ragazza dell'attica imbattibile nei giochi ginnici che, secondo la leggenda, dopo aver battuto un suo coetaneo in una gara ginnica, fu uccisa da un amico di quest'ultimo, accecato dalla rabbia e dalla gelosia per l'affronto subito. La leggenda continua narrando che la Dea Pallade, commossa e addolorata per la tragica morte della dolce ragazza, trasformò il suo corpo ormai privo di vita in un meraviglioso e rigoglioso cespuglio di mirto.

47

Le sue proprietà

Questa pianta riesce a donarci anche delle proprietà che gli permettono di essere utilizzata nella preparazione di rimedi naturali antinfiammatori per le vie respiratorie, che possiamo acquistare in tutte le erboristerie. Nell'antichità questi rimedi venivano applicati per combattere l'ulcera, dermatiti, infezioni alle vie urinarie e anche alle vie respiratorie. Di questa pianta si usano tutte le sue parti: foglie, fiori e bacche. Le foglie del mirto vengono raccolte nel mese di agosto, hanno un colore verde scuro e possono essere utilizzate in cucina come strumento di condimento, per insaporire i piatti sia di pesce, che di carne. Possono, inoltre, esser essiccate per poi utilizzarle nella preparazione d'infusi.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

L'utilizzo come rimedio

Il mirto risulta essere un ottimo rimedio per la problematica della tosse, se assunto in forma decotta, in quanto allevia le infiammazioni presenti nelle vie respiratorie, specie in presenza di bronchiti o di accumulo di catarro. Nel caso in cui, invece, venisse utilizzato sotto forma di infuso, può essere utile come astringente intestinale. Sono sempre le foglie ad essere le protagoniste, grazie all'olio essenziale in esse contenute. Esse infatti sono in grado di proteggere il sistema immunitario, soprattutto nel periodo invernale. La medicina popolare invece consiglia l'utilizzo di questa pianta in presenza di gengiviti, problemi nella digestione e in caso di cistiti. Inoltre, grazie alle sue proprietà toniche, il mirto viene utilizzato nell'industria cosmetica per la preparazione di creme dalle proprietà idratanti e sebo-equilibranti. Grazie alle proprietà del mirto infatti, queste creme possono essere considerate un vero e proprio elisir di bellezza e giovinezza, meglio noto come Acqua degli Angeli. Il mirto viene usato anche per la preparazione di detergenti per le parti intime e in diversi detergenti per la pulizia delle pelli più sensibili.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente la lettura di ulteriori articoli che possano fornirvi altri utilizzi, altre proprietà derivanti dalla pianta del mirto. Proprio a tal proposito, vi allego di seguito un link utili per questi approfondimenti: https://it.wikipedia.org/wiki/Myrtus_communis.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pianta ottima per realizzare decotti ed infusi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come utilizzare il mirto per scopi fitoterapici

La cura del proprio corpo, è certamente un qualcosa di molto importante, che ci permette di sentirci a nostro agio sia con noi stessi, sia ...
Rimedi Naturali

Caprifoglio giapponese: usi e proprietà curative

Il caprifoglio giapponese o Lonicera Japonica è un arbusto rampicante. Appartiene alle Caprifoliaceae. Il naturalista e botanico svedese Carl Peter Thunberg ne classificò per primo ...
Rimedi Naturali

Le proprietà dell'olio di melaleuca

La Melaleuca Alternifolia, conosciuta anche con il nome di Tea Tree o Albero del tè, è una pianta originaria dell'Australia. Questa specie arborea appartiene ...
Rimedi Naturali

Come preparare infusi e decotti con il sambuco nero

Da sempre la pianta di sambuco nero è conosciuta ed apprezzata per le sue proprietà, è una pianta che cresce in Europa sia in pianura ...
Rimedi Naturali

Come lenire la tosse

Capita spesso di prendersi un raffreddore e di avere la tosse, e ovviamente il consiglio immediato, nonché passo obbligato verso la guarigione, è quello di ...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di niaouli: come si usa e perché

L'olio essenziale di niaouli si ottiene dalla distillazione dei rami e delle foglie della Melaleuca veridiflora, pianta tipica australiana. L'essenza vegetale ha un ...
Rimedi Naturali

Olio di ricino: proprietà e benefici

L'olio di ricino viene ricavato dalla spremitura a freddo dei semi di Ricinus communis, un arbusto appartenente alla famiglia delle Euforbiacee, largamente impiegato in ...
Rimedi Naturali

Olio di ricino: proprietà e benefici

L'olio di ricino è un olio vegetale che viene ricavato dalla spremitura a freddo dei semi di Ricinus communis, un arbusto appartenente alla famiglia ...
Rimedi Naturali

Cardamomo: proprietà ed effetti benefici

Il cardamomo è una spezia che si ricava da una pianta tropicale originaria dell’India meridionale, ma si può facilmente ritrovare in tutta la zona ...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici della verbena

La verbena, il cui nome scientifico è verbena officinalis, è una pianta perenne che comprende un centinaio di generi e circa tremila specie e che ...