I 10 cibi che stimolano l'appetito

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Recita un famoso detto "l'appetito vien mangiando". Ma questa affermazione, ha davvero un fondo di verità? Qualcuno potrà pensare che sia illogico aumentare la fame riempiendosi lo stomaco, eppure non è così. Esistono infatti delle pietanze in grado di aumentare il senso di fame man mano che le ingeriamo. In questa lista sono elencati 10 cibi che stimolano l'appetito.

211

Il sushi

Gli ingredienti principali del sushi sono il riso cotto e il pesce crudo. Questi due elementi, soprattutto grazie alle proprietà del riso, permettono allo stomaco di digerire il pasto più velocemente di molti altri cibi, come ad esempio la carne. Questo fa sì che nel giro di una o due ore il senso di appetito torni a ripresentarsi.

311

La pizza

La pizza è un pasto molto apprezzato da noi italiani. I più golosi riescono addirittura a mangiarne più di una di seguito. Eppure crea di nuovo appetito dopo un paio d'ore. Il motivo è semplice: gli ingredienti contenuti nell'impasto (farina, lievito) e i vari condimenti aggiunti si uniscono in un mix che altera i livelli di zuccheri presenti nel sangue. Quest'alterazione implica ché il cervello riceva un'informazione errata sullo stato di sazietà dello stomaco e di conseguenza la fame ritorna prima del normale ciclo digestivo.

Continua la lettura
411

Le bibite alcoliche

Se dovete partecipare ad una cena e non avete molta fame, ordinate un alcolico come aperitivo. L'alcool dispone infatti di una arma efficace in vostro aiuto: brucia i carboidrati presenti nel corpo e di conseguenza il nostro organismo sente la necessità di immagazzinarne altri.

511

La pasta

Potrebbe sembrare strano, tuttavia mangiare tanta pasta induce un aumento di appetito. Come per la pizza, ingerire la pasta determina un notevole incremento di carboidrati che abbassano notevolmente il livello degli zuccheri presenti nel sangue e ingannano il cervello che non è più in grado di percepire il senso di sazietà.

611

I fast food

Gli ingredienti presenti nei panini venduti dai molteplici fast food sono stati scelti seguendo una logica molto commerciale. Infatti queste cibi, tramite una reazione chimica che ha luogo nel nostro intestino dopo averli ingeriti, tendono anch'essi ad alterare gli ormoni prodotti affinché il cervello non riceva il reale stato di sazietà del nostro corpo.

711

I cereali zuccherati

I cereali stimolano l'appetito grazie allo stesso procedimento sviluppato dalla pasta e dalla pizza. Ciò si verifica in quanto la sostanziale presenza di zuccheri altera i livelli di insulina e degli stessi zuccheri già presenti nel nostro sangue, e questo impedisce all'organismo di avvertire il reale senso di sazietà.

811

I dolcificanti artificiali

Aspartame, saccarina ed altri dolcificanti artificiali, sempre più presenti in alcuni prodotti che consumiamo abitualmente, generano un meccanismo di stimolazione delle cellule che inganna il nostro cervello creando improvvisi sbalzi di insulina. Questa alterazione genera un bisogno maggiore di calorie e di conseguenza provoca appetito.

911

Gli snack salati

Gli snack salati sono i primi nemici delle diete. Essi infatti, tendono a fare ingerire più quantità di cibo nel corso della giornata poiché, essendo in grado di innalzare il livello di zucchero presente nel sangue solo temporaneamente, provocano in breve tempo il classico "buco nello stomaco" che può tradursi in voglia di altri cibi salati oppure di dolci.

1011

I succhi di frutta

Anche il succo di frutta stimola la fame. Il motivo è dato dal fatto che contiene tutti gli zuccheri presenti nel frutto ma allo stesso tempo è povero di fibre ed altri elementi nutrizionali. Anche in questo caso l'aumento di zuccheri presenti nel sangue è solo temporaneo ed è seguito da un notevole calo improvviso di essi, causando il ritorno del senso di appetito.

1111

Il pane bianco

Ultimo cibo importante, anch'esso in grado di far aumentare l'appetito, è il pane bianco. La causa di questo è da ricercarsi nella farina bianca, ingrediente principale, che risulta povera di fibre così come accade nei succhi di frutta. Sono quindi le fibre a conferire maggior "sostanza" al cibo ingerito e in assenza di esse il senso di sazietà tarda ad arrivare.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Trucchi per calmare la fame

Quando la fame ci assale, la causa è la grelina, un ormone rilasciato quando lo stomaco è vuoto; questo fa innescare una reazione a catena nel corpo, generando la fame. Pertanto, è necessario abbassare i livelli di grelina durante il giorno in modo...
Rimedi Naturali

Gli integratori che aiutano a dimagrire

Gli integratori dimagranti contengono fibre, erbe, vitamine e minerali che possono aiutare a ritrovare il peso forma. Gli integratori dietetici, sono prodotti che aiutano a dimagrire riducendo l'assorbimento dei grassi e aumentando il consumo calorico...
Alimentazione

5 trucchi per attenuare la fame

La fame che si prova durante il giorno non è necessariamente un fenomeno fisico. Infatti, in alcuni casi, nonostante si è consumata un'abbondante colazione si iniziano a sentire le prime strette allo stomaco già durante la mattina. Spesso si mangia...
Alimentazione

Cosa fare quando si hanno attacchi di fame notturni

Il cibo è sicuramente qualcosa a cui non si può resistere, soprattutto quando si hanno dei languorini notturni che spesso sono provocati da stress o ansia. Nei periodi di stress infatti, si tende a sfogarsi sul cibo anche se ci si impone di seguire...
Alimentazione

Come dimagrire aumentando il senso di sazietà

Se volete perdere peso e tenerlo stabile, controllare la fame e la voglia di cibo è fondamentale. Anche se esistono numerosi soppressori dell'appetito sul mercato, non c'è alcuna garanzia che funzionino o che siano sicuri. Se avete intenzione di cominciare...
Alimentazione

Come controllare gli attacchi di fame

L'attacco di fame rappresenta quel bisogno incontrollabile di alimentarsi, che generalmente viene avvertito, sentendo la necessità di ingerire carboidrati, tra cui dolci. Il soggetto molto spesso non si rende conto di tutto quello che sta avvenendo,...
Alimentazione

5 consigli per ingannare la fame

L'estate come ogni anno è inevitabilmente alle porte. Quasi certamente ciascuno di noi ha messo su qualche chiletto durante l'inverno e all'affacciarsi della primavera vuole immediatamente correre ai ripari. I primi tempi come ben sapete sono quelli...
Alimentazione

Come non sentire la fame

Resistere ai sintomi della fame è talvolta molto difficile. Può capitare infatti che nonostante si faccia un pranzo o una cena sostanziosa, si abbia ancora voglia di mangiare. Le cause dei crampi allo stomaco possono essere sia psicologiche che fisiologiche....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.