Globuli bianchi: come aumentarli con l'alimentazione

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I globuli bianchi, meglio conosciuti come leucociti, sono fondamentali per garantire il nostro sistema immunitario, poiché servono a combattere tutte le infezioni. Di solito, le persone affette da gravi malattie oppure da epatite, hanno un sistema immunitario piuttosto deficitario, proprio a causa della grande carenza di globuli bianchi. Anche un'alimentazione sbagliata, come ad esempio una dieta molto rigida oppure l'assunzione di eccessive quantità di antibiotici, possono influire sulla loro deficienza, per cui è necessario mangiare dei cibi specifici per favorire il loro incrementarsi. In questa guida vediamo dunque, come aumentarli di numero con l'alimentazione. Basta seguire poche regole precise per ribaltare favorevolmente la situazione.

24

Prima di descrivere nei dettagli quali sono i cibi più adatti a far salire velocemente ed in modo definitivo il numero di globuli bianchi, è importante sapere che vanno sempre evitati tassativamente quelli crudi oppure poco cotti. La deficienza immunitaria infatti, purtroppo rende assolutamente più suscettibili ad intossicazioni alimentari di media o grave entità, quindi per evitare problemi di salute e complicazioni varie il cibo deve essere molto sano, genuino al massimo e consumato sempre ben cotto. Gli alimenti molto ricchi di proteine come ad esempio le uova fresche, le carni magre (specialmente il pollo e il tacchino), il pesce, i formaggi e tutti i prodotti a base di soia sono molto indicati per soggetti che ne hanno una vistosa carenza ed una conseguente necessità di provvedere al loro immediato ripristino, per non venire penalizzati sul fronte della salute.

34

Alcuni illustri studiosi sostengono invece che il beta-carotene è in assoluto l'alimento che più si presta alla produzione di globuli bianchi ed anche molto velocemente. Infatti, esso contribuisce all'aumento dei globuli bianchi nel sangue, e nel contempo previene malattie gravi e devastanti come il cancro. Il beta-carotene inoltre ha l'importantissima prerogativa di aiutare la riproduzione del numero di linfociti, in grado di distruggere cellule tumorali e infette da alcuni tra i più temibili virus. Oltre ai linfociti, il beta-carotene consente anche di incrementare quelli di tipo T, molto importanti poiché responsabili dell'immunità dell'organismo, attraverso un processo di stimolazione di altre cellule chiamate macrofagi. Sempre secondo gli esperti, non solo il beta carotene, ma anche altri prodotti appartenenti alla categoria dei carotenoidi possiedono numerose proprietà curative, per cui carote, zucca, pomodori, meloni, papaya, mango, albicocca e altri vegetali ancora, come del resto alcune verdure tra cui quelle a foglie verdi oppure i cavoli, contengono molti dei suddetti carotenoidi ricchi di minerali come ad esempio lo zinco, elemento preziosissimo per le sue proprietà antiossidanti.

Continua la lettura
44

Anche i cibi ricchi di selenio sono assolutamente importanti per aumentare la produzione di globuli bianchi, per cui è opportuno in caso di estrema necessità, consumare quelli che ne contengono un buon quantitativo, primi tra tutti il pesce, soprattutto il tonno, seguito da broccoli, cereali integrali, il riso, il tuorlo d'uovo, la ricotta, l'aglio e la cipolla. Anche alle vitamine sono riconosciute importantissime proprietà di creare l'ambiente più idoneo allo sviluppo dei globuli bianchi. Nello specifico si tratta dell'acido ascorbico, un prezioso antiossidante in grado di ridurre di meno della metà il numero di radicali liberi presenti nell'organismo, migliorando l'assorbimento delle sostanze nutritive come il ferro. Tutti gli elementi nutrienti presenti nei cibi elencati e ricchi di flavonoidi, aiutano quindi a stimolare la funzione dei globuli bianchi che in piena efficienza producono effetti positivi sulla salute messa a rischio dalle patologie di cui spesso si è affetti.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come aumentare i globuli rossi

Se generalmente ti senti stanco potrebbe essere che non hai abbastanza globuli rossi. Infatti il numero esiguo di questi genera una sensazione di spossatezza che aumenta al diminuire di questi. La mancanza di ferro o la malnutrizione sono tra i fattori...
Salute

10 sintomi di un sistema immunitario debilitato

Quando si parla di benessere spesso si esclude il nostro sistema immunitario. Qualcosa di decisamente sgradevole è non sapere o non potere percepire il nostro stato di salute a livello immunitario. Ma il nostro organismo ci munisce di diversi indizi...
Salute

10 modi per rafforzare il sistema immunitario

L'inverno rappresenta il periodo dell'anno in cui l'organismo è esposto ai vari malanni di stagione tale da indebolire sempre di più il sistema immunitario. Ma durante tutto l'anno potrete assumere alimenti ideali e buone abitudini in modo tale da tenere...
Alimentazione

Alimenti per aumentare l'emoglobina

I globuli rossi presenti nel sangue devono sempre avere una certa quantità per far stare bene l'organismo. I globuli rossi, hanno l'importante compito di portare ossigeno nel sangue e vengono prodotti dal midollo osseo. Se i livelli di emoglobina sono...
Alimentazione

Alimenti che rinforzano il sistema immunitario

La natura ci offre una moltitudine di alimenti che rinforzano in nostro sistema immunitario perché ricchi di vitamine, sali minerali e antiossidanti. Frutta di stagione, verdure ed ortaggi in primis non dovrebbero mai mancare nelle nostre case per il...
Alimentazione

Oligoelementi nei prodotti vegetali

Gli oligoelementi, chiamati anche micronutrienti, sono gli elementi chimici richiesti in biologia da organismi viventi in quantità minime (cioè meno dello 0,1% in volume, ovvero 1000 parti per milione), di solito come parte di un carburo di boro. Ma...
Alimentazione

Come integrare il ferro con l'alimentazione

Il ferro è un minerale molto importante per il nostro organismo, quindi, per la nostra salute. È elemento indispensabile per trasportare ossigeno a vari organi come cuori e polmoni tramite i globuli rossi. Esiste una quantità minima di apporto per...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici dell'eleutococco

L’eleuterococco o eleuterocco è conosciuto anche con il nome di giseng siberiano. Quando fu scoperto, agli inizi del 1800, i botanici lo denominarono Hedera senticosa. Successivamente, il botanico Maximowic lo definì Eleutherococcus senticosus. Nei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.