Gli esercizi isometrici per addominali forti

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Allenare in maniera abbastanza costante il proprio corpo attenendosi a tutta una serie di esercizi fisici è un qualcosa di molto importante, per riuscire a mantenerlo sempre in perfetta forma. Questo discorso è valido sopratutto per chi conduce una vita prevalentemente sedentaria. Per queste persone è fondamentale recarsi in palestra o svolgere esercizi anche da soli ed in totale autonomia nella propria abitazione. Esistono, a tal proposito, tutta una serie di esercizi che consentono di mantenerei vari muscoli del corpo sempre in perfetta forma. Tuttavia è molto importante andare a verificare che gli esercizi che vengono eseguiti siano adeguati al proprio corpo, altrimenti si correrebbe il serio di sforzarlo eccessivamente, producendo dei danni che in alcuni casi posso anche risultare molto gravi. Per questa ragione è molto importante informarsi sugli esercizi che si ha intenzione eseguire, e per fare questo occorre ricercare una serie di guide su internet, in grado di illustrare come fare per svolgere correttamente le attività fisiche alle quali si è fortemente interessati e quali parti del corpo allenano. In questa semplice ed esauriente guida vedremo una serie di esercizi isometrici per addominali forti.

29

Occorrente

  • Tuta, tappetino per esercizi.
39

Per prima cosa occorre posizionarsi in modo supino, per poi sollevare il corpo, appoggiandosi sulle punte dei piedi e sugli avambracci. Successivamente si deve sollevare la gamba destra verso l'alto, mantenendola ben tesa. Contemporaneamente occorre alzare il braccio sinistro, per poi mantenere entrambi questi arti nella posizione appena descritta per cinque secondi. A seguire si devono eseguire tre serie da 10 ripetizioni per ciascun lato.

49

Il prossimo passo è quello di sdraiarsi lateralmente, per poi sollevare il corpo da terra, prestando la massima attenzione a poggiare il peso esclusivamente su un avambraccio e sui piedi. A questo punto si può scendere quasi a terra con il fianco, per poi risalire mantenendo ben contratto l'addome. Questo tipo di esercizio dovrebbe essere svolto in tre serie da 15 ripetizioni per ciascun lato.

Continua la lettura
59

Successivamente ci si deve posizionare seduti con gli arti inferiori tesi in avanti e le mani collocate a terra, pochi centimetri dietro i glutei. Quindi occorre sollevare il proprio corpo, tentando di mantenere le braccia ed il tronco tesi il più possibile. Questa posizione dovrebbe essere mantenuta per 45 secondi, per poi ripetere l'intero esercizio per 3 volte.

69

Il prossimo passo consiste nel ritornare nella posizione supina, con le braccia aperte a croce e con le gambe sollevate a costituire una sorta di angolo retto. A questo punto si devono portare le ginocchia verso terra, prima da un lato e successivamente dall'altro, mantenendo sempre contratto l'addome. Si devono eseguire tre serie da 15 ripetizioni per ciascun lato.

79

Ora possiamo andare a vedere come è possibile eseguire, in maniera corretta, il classico crunch. È necessario posizionarsi sempre nella postura supina, con gli arti inferiori piegati, le piante dei piedi a terra e con le mani dietro la nuca. Dopodiché si devono sollevare la testa e le spalle dal suolo, contraendo l'addome e scendendo lentamente senza appoggiarsi a terra. Questo esercizio andrebbe svolto in tre serie da 20 ripetizioni.

89

A seguire, ci si può sdraiare sulla schiena con le mani dietro la nuca, per poi sollevare le gambe da terra e simulare la pedalata, distendendo e piegando gli arti inferiori. Contemporaneamente, occorre ruotare leggermente il busto, avvicinando il gomito destro al ginocchio sinistro ed il gomito sinistro al ginocchio destro. Questo esercizio, invece, deve essere eseguito in tre serie da 20 secondi.

99

Per concludere, possiamo andare a vedere un esercizio che prende il nome di V-up. È necessario posizionarsi nella postura supina, con le braccia distese dietro la testa, per poi sollevare da terra le gambe semi tese ed il busto, contraendo l'addome ed andando a formare una sorta di V tra le cosce ed il tronco. Al tempo stesso, con le mani si deve andare a sfiorare la punte dei piedi. Questo esercizio andrebbe effettuato per tre serie da 10 ripetizioni.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come fare gli esercizi isometrici: pettorali e braccia

Gli esercizi isometrici sono lo strumento definitivo per allenare pettorali e braccia in ogni momento della giornata: da fare la sera davanti alla tv, la mattina prima di andare in ufficio, nella pausa caffè come seduti alla scrivania. Eccovi la guida...
Fitness

Come fare gli esercizi isometrici

Nel caso in cui si avesse l'intenzione di effettuare della ginnastica che al tempo stesso non obblighi a degli sforzi eccessivi, i quali possono provocare strappi oppure distorsione, una buona idea è quella di dedicarsi ad un'attività sportiva in cui...
Fitness

Esercizio di piegamento dell'addome e anca con pallone da ginnastica

Vediamo gli esercizi di piegamento dell'addome e anca con pallone da ginnastica, per il nostro benessere sono utili gli esercizi addominali, alcuni servono per rinforzare gli addominali bassi e quelli alti, ma solo un muscolo unisce la parte superiore...
Fitness

I migliori esercizi per addominali

Se state leggendo questa guida è perché, qualsiasi sia la motivazione, avete deciso di rimettervi in forma. Gli addominali sono dei muscoli e come tali vanno trattati. Prima di fornire un elenco dei migliori esercizi per addominali belli scolpiti è...
Fitness

Dimagrire la pancia: i migliori esercizi

Con l'arrivo della bella stagione tutti vorremmo esibire un fisico tonico e asciutto ma spesso ci si trova a fare i conti con la bilancia e i chili di troppo. Per superare la prova costume, sarà necessario ridurre l'apporto di calorie, seguendo un'alimentazione...
Fitness

Come rinforzare i muscoli dell'addome

In questa guida vi proponiamo una serie di esercizi per rinforzare i muscoli addominali. Si tratta di esercizi che possono essere effettuati comodamente restando in casa. Prima di cominciare con gli esercizi in questione, è opportuno riscaldare accuratamente...
Fitness

Come allenarsi in casa con l'isometria

Il metodo di allenamento basato su una serie di esercizi chiamati isometrici, è stato ideato dalla Marina Militare Statunitense nel corso della Seconda Guerra Mondiale, per permettere ai marinai imbarcati sui sommergibili di allenarsi e mantenere intatta...
Fitness

Come tonificare gli addominali laterali

Non si può pretendere di avere una pancia piatta e soda trascurando gli addominali laterali, meglio conosciuti come obliqui. Sono muscoli molto importanti non solo per la bellezza estetica del fisico, ma anche per la salute della schiena. Partendo dalla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.