I germogli come alimento salutare

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Una nota piacevole dei germogli è che sono facili da digerire, sono addirittura degli ottimi digestivi e fanno bene sia ai piccoli che agli anziani. Nelle diete i germogli sono un alimento da non trascurare in quanto ricchi di fibre e poveri di calorie per cui, mangiandoli, si avrà un senso di appagamento della fame e nel contempo si godrà di un apporto di sostanze nutritive. I germogli rappresentano quindi un elemento insostituibile per coloro che iniziano una dieta ipocalorica per la perdita del peso in eccesso. Ecco una guida su i germogli intesi come alimento salutare.

24

Gli enzimi contenuti e riconosciuti

I germogli sono da sempre riconosciuti come un alimento nutriente. I più famosi sono il ravanello, l’erba medica, il cavolo rosso, i semi di soia e i broccoli, tutti ottime fonti di proteine ​​e con una vasta gamma di sostanze nutritive che possono aiutare a mantenere il corpo umano in buona salute. A parte i grandi benefici dal punto di vista nutriente, i germogli sono anche abbondanti portatori di enzimi che servono a mantenere il nostro corpo sano e in forma, con naturali processi di sintesi e trasformazione cellulare. Questi alimenti tuttavia vanno possibilmente consumati crudi per evitare che una volta bolliti perdono le loro proprietà benefiche. Mangiare germogli freschi quindi è un buon modo per avere accesso ad una potente fonte di enzimi.

34

Cosa contengono i germogli

I germogli possono essere sostituiti alla lattuga e sono ottimi condimenti per l'insalata; oltretutto, i germogli contengono sono le vitamine A, C, B1 e B6 e oltre a queste, sono anche ricchi di minerali come ferro, fosforo, magnesio, potassio, manganese e calcio. Come se questo non bastasse, i germogli contengono anche fibre e Omega-3 (acidi grassi). La germinazione dei semi di alcuni cereali e legumi, forniscono un elevato apporto delle vitamine citate; infatti ad esempio i fagioli una volta germogliati riescono a produrre ben otto volte in più il contenuto di vitamina A presente allo stato iniziale di seme.

Continua la lettura
44

Come creare i germogli

La maggior parte dei semi possono germogliare in casa, utilizzando tre parti di acqua, un vaso di vetro a bocca larga e un coperchio schermato. Molti negozi di alimenti naturali e generi alimentari vendono un kit che rendono il processo di facile comprensione e completo. Sebbene i germogli di fagioli e i germogli di erba medica sono i più comuni disponibili in commercio, altrettanto facile è far germogliare i semi di trifoglio rosso, ravanello senape, lenticchie, azuki, ceci, zucca e girasole.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Germogli di soia: proprietà e calorie

La soia è una alimento che viene molto utilizzato sia per nutrire gli uomini che gli animali e i suoi germogli sono considerati una ricchissima ...
Alimentazione

La soia: proprietà e benefici

La soia è un legume molto digeribile che contiene un'alta percentuale di proteine. Si tratta, quindi, di un alimento completo poiché contiene il 40 ...
Alimentazione

Proprietà e benefici del miso

Oggi l'attenzione per un'alimentazione sana, leggera e nutriente è molto cresciuta ed una gran parte della popolazione seleziona gli alimenti da inserire nella ...
Alimentazione

Come integrare il magnesio attraverso il cibo

Il magnesio è un elemento metallico che svolge numerose funzioni essenziali all'interno dell'organismo: non solo è fondamentale per la formazione di ossa e ...
Alimentazione

Le caratteristiche della patata dolce

La patata dolce ha vari nomi di uso comune, la potete trovare sotto il nome di 'patata americana' o meno comunemente 'batata' questo è il ...
Alimentazione

Le proprietà del fagiolo rosso

Il fagiolo rosso è uno tra i legumi più salutari per il nostro organismo ed è fondamentale per una dieta sana. Esistono molte varietà di ...
Alimentazione

Mangiare verdure: i benefici per la salute

Le verdure rientrano a pieno titolo nel primo gruppo di alimenti della piramide alimentare. Il loro consumo quotidiano, in abbinamento ai pasti principali, garantisce benessere ...
Alimentazione

Vitamine: perché sono importanti

Il corpo umano, necessita di diversi elementi per vivere bene: minerali e soprattutto le vitamine.
La scoperta delle vitamine avvenne nell'anno 1911 ad opera ...
Alimentazione

Il ravanello: proprietà e benefici

Il ravanello, o anche detto ravanello, è un pianta edule, ovvero che si puó mangiare. Appartenente alla famiglia delle brassicacea, il rapanello nasce nella fascia ...
Alimentazione

Il ravanello: proprietà e benefici

Il ravanello, o anche detto ravanello, è un pianta edule, ovvero che si puó mangiare. Appartenente alla famiglia delle brassicacea, il rapanello nasce nella fascia ...