Garcinia cambogia: cos'è e come si utilizza

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con buona frequenza tediamo a leggere su varie riviste, giornali, opuscoli e quant'altro qual è il prodotto dimagrante del momento. Molto spesso ci è successo di imbatterci in pubblicità che raccontavano di dimagrimenti strepitosi, quasi miracolosi, come i tipici "otto chili in otto giorni" o le classiche immagini con le pance pronunciate e poi magicamente sparite. Ai miracoli, purtroppo, non tutti ci credono. Ma qualche prodotto che si può utilizzare in aiuto ad una dieta dimagrante, per fortuna, esiste. Sarà proprio argomento di questa breve ma esauriente guida. In particolar modo, nel testo che riporteremo a seguire, forniremo qualche utile consiglio sulla Garcinia Cambogia. Scopriremo, insieme, cos'è e come si utilizza. Vi invitiamo, pertanto, a proseguire la lettura di questa guida.

27

Occorrente

  • Garcinia cambogia - capsule
37

La Garcinia Cambogia rappresenta una pianta che appartiene al genere delle Clusiaceae ed possibile trovarla in circolazione anche sotto il nome di Garcinia gummi-gutta. Il suo nome deriva dalla Garcinia, ossia da una regione indonesiana di cui molto probabilmente ha origine. È una pianta dall'aspetto legnoso che predilige i climi prevalentemente tropicali, ed infatti si trova esclusivamente nelle isole delle Filippine ed in Cambogia. Possiamo vedere degli esempi dei suoi frutti nella foto che abbiamo allegato qua accanto. Anche se esistono delle opinioni contrastanti in merito alle sue finalità, la Garcinia viene utilizzata da diversi anni come vero e proprio integratore alimentare, coadiuvante dei vari trattamenti dimagranti. Vediamo, a seguire, come viene utilizzata la Garcinia Cambogia.

47

La parte della Garcinia Cambogia che contiene le proprietà coadiuvanti nel controllo del peso corporeo è la buccia del frutto, grazie alla presenza dell'acido idrossicitrico, un inibitore della trasformazione dei carboidrati in lipidi. È possibile utilizzare la Garcinia anche per mantenere sotto controllo i livelli dei trigliceridi e del colesterolo LDL, ossia il cosiddetto colesterolo cattivo che ostacola il normale flusso ematico. Alcuni dati sostengono che la Garcinia Cambogia produce un aumento del senso di sazietà. Tuttavia, altri dati affermano che si tratta soltanto di un vero e proprio effetto placebo. La nota positiva, comunque, è che la Garcinia non presenta pressoché nessun effetto collaterale, non essendo un farmaco. Per questo motivo, nel caso in cui si ha l'intenzione di provarla sulla propria pelle, è possibile farlo senza troppi problemi, anche se è buona regola assumerla dietro stretto controllo medico o sotto consiglio di un erborista.

Continua la lettura
57

La Garcinia Cambogia si trova in commercio sotto forma di compresse, con concentrazioni differenti di acido idrossicitrico. La posologia corretta, sempre da verificare a seconda delle proprie esigenze specifiche, è di due compresse prima di pranzo e due prima di cena. Inoltre, deve essere assunta preferibilmente con almeno due bicchieri d'acqua, in modo da esplicare la sua funzione ideale. È possibile provare un ciclo di Garcinia Cambogia per tre o quattro settimane circa, da abbinare ad una dieta a basso contenuto di calorie. Il nostro consiglio è quello di assumere almeno due litri di acqua quotidianamente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete solo prodotti 100% naturali e certificati
  • Fatevi consigliare la posologia dal vostro erborista di fiducia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Come esaltare le proprietà del fico d'india

Il fico d'india è il frutto dell'omonima pianta. Noto anche come Opuntia ficus, cresce in tutto il bacino del Mediterraneo e nelle zone temperate dell'Africa, dell'America, dell'Oceania e dell'Asia. Di colore rosso o arancio, esternamente presenta numerose...
Alimentazione

Le proprietà della segale

La segale è un cereale integrale e, insieme al farro, è uno dei più antichi alimenti utilizzati sia nella cucina orientale che in quella occidentale. Viene coltivata ormai da circa 2000 anni in Asia minore, continente nel quale il cima ventilato e...
Alimentazione

Zenzero: come utilizzarlo per un effetto dimagrante

Lo zenzero è una radice molto utilizzata sia in cucina che per diversi trattamenti. Le proprietà dello zenzero sono infatti molteplici e sapere come usarlo vi permetterà di ottenere da esso parecchi benefici. Lo zenzero contiene molta acqua, sali minerali,...
Alimentazione

Come preparare un tè dimagrante all'ananas

Al giorno d'oggi possiamo contare su molti ingredienti, anche di natura biologica, in grado di esercitare un effetto dimagrante. Possiamo infatti sfruttare diverse erbe e molte tisane dimagranti per trarne beneficio. In particolare è possibile utilizzare...
Alimentazione

5 alimenti per controllare gli attacchi di fame

Quando si decide di mettersi a dieta bisogna fare i conti con quel languore che sopraggiunge a tradimento e spinge a mettere qualcosa sotto i denti in qualunque momento del giorno. Purtroppo non è molto facile resistere agli attacchi della fame, ma per...
Rimedi Naturali

Come preparare una tisana dimagrante

Perdere peso rapidamente è un'aspirazione che accomuna molte persone al giorno d'oggi. Ma perché ciò avvenga in maniera sana, soprattutto dopo le solite abbuffate nei giorni di festa, possono rivelarsi molto efficaci le tisane dimagranti: ottenute...
Alimentazione

10 motivi per bere il latte di avena

Il latte di avena, come tutti i latti vegetali, sta prendendo piede sempre di più tra le popolazioni di ogni parte del mondo. È sano, buono, gustoso e non presenta le controindicazioni del latte di mucca. In questa interessantissima guida vi offro 10...
Rimedi Naturali

Come assumere gli oligoelementi

Gli oligoelementi, come suggerisce la parola stessa, sono sostanze nutrienti necessarie all'organismo in parti piccolissime, con una concentrazione media inferiore a 100 parti per milione. Si tratta di sostanze che il nostro organismo necessità l'integrazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.