Esercizi base di yoga

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con il termine yoga, nell'ambito delle religioni tipiche della zona dell'India, si identifica tutta una serie di pratiche meditative, volte a portare l'essre umano verso una completa realizzazione di sè e alla salvezza del suo spirito. Da qualche anno, questa disciplina, ha iniziato a prendere piede anche in Occidente, dove ha trovato largo spazio e successo, intesa specialmente come disciplina di rilassamento. Vediamo in questa guida quali sono gli esercizi base di yoga, (ogni postura viene chiamata "asana") per i quali serve solo un tappeto apposito per lo yoga, circa 45 minuti di tempo e vestiti comodi, come se si andasse in palestra.

26

Quando un principiante si avvicina a questa disciplina, solitamente la seduta di esercizi di yoga inizia con il rilassamento, che consiste nello sdraiarsi a pancia in su e respirare profondamente, cercando di trovare uno stato di tranquillità mentale e fisica, mettendo il corpo nello stato ideale per affrontare gli esercizi che seguono.

36

Per iniziare, il sollevamento delle gambe, alzando prima una e poi l'altra, è fatto appositamente per ottenere un allungamento dei muscoli degli arti inferiori e metterli nella condizione migliore per affrontare gli esercizi seguenti. Stando stesi a terra, a pancia in su, si alza una gamba e il piede viene preso con le mani, per poterla tirare verso di sè il più possibile, ottenendo un allungamento dei muscoli più incisivo. A questo esercizio si fa seguire anche il sollevamento di entrambe le gambe contemporaneamente, al fine di rinforzare i muscoli dell'addome, i quali, nella pratica dello yoga, sono essenziali, in quanto sono di grande aiuto per riuscire a mantenere ogni postura, detta asana, per un tempo più lungo.

Continua la lettura
46

La postura di questa lista basilare di yoga è chiamata "posizione del triangolo" e si sviluppa come segue: stando in piedi, perpendicolari alla linea del tappeto, si allarga la gamba destra, con il piede girato verso destra; il piede sinistro, invece, rimane in posizione normale, ma spostato leggermente indietro. Si curva il busto, fino a toccare con la mano destra la tibia della gamba destra; il braccio sinistro si porta in alto, tenendo le dita attaccate l'una all'altra. Il viso è girato verso l'alto e guarda la mano sinistra. Si rimane in questa posizione facendo 5 cicli di respirazione. Poi si passa a fare la stessa cosa andando in appoggio sul lato sinistro. Questo esercizio è utile per rinforzare i muscoli delle gambe, la spina dorsale e l'addome. Con i piegamenti in avanti, si va ad incidere sulla parte posteriore del corpo, ottenendo vantaggi sulla postura della schiena e rendendo più flessibile la zona lombare; inoltre sembra che questa asana, ossia postura yoga, abbia benefici anche sugli organi addominali, i quali, durante l'esercizio, ricevono una sorta di massaggio, che può risultare coadiuvante per problemi intestinali, come ad esempio la stitichezza.

56

Si prosegue con la posizione definita "sulle spalle": partendo ancora dalla posizione sdraiati, a pancia in su, si alzano le gambe, i glutei, il bacino e l'addome, arrivando al punto di poggiare unicamente sulle spalle e reggendo il corpo con le mani sui glutei. Mediante questa posizione, si aiuta il sangue a defluire maggiormente al cervello. Inoltre, arrivando ad esercitare una certa pressione anche sul collo, lo yoga insegna che si va ad influire sul funzionamento della tiroide, migliorandolo.

66

La posizione successiva, quella del pesce, si ottiene, sempre rimanendo distesi a terra a pancia su, inarcando molto la schiena e reclinando la testa in sotto, andando a formare un arco con il collo, in continuità con la posizione assunta dalla schiena. Questa postura, secondo la disciplina yoga, ha grandi benefici sui polmoni, sulla capacità respiratoria e aiuta a rendere più flessibile la schiena nella zona superiore.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come praticare asana yoga: la posizione facile

Iniziamo con le basi: con la parola “asana” (dal sanscrito “stare seduti”) ci riferiamo ad alcune posture fondamentali della pratica yoga. Secondo la fisiologia indiana esse servono ad incanalare l'energia verso alcuni punti specifici del corpo,...
Fitness

Come praticare Hatha Yoga

Lo yoga è una strada da intraprendere; un lungo percorso di realizzazione spirituale che si fonda su una propria filosofia. Con il termine sanscrito Yoga, si indicano le pratiche ascetiche e meditative.Se lo yoga dunque, predilige lo spirito, Hatha Yoga...
Fitness

Come eseguire la posizione yoga dell'arco

Lo yoga è un'antica disciplina indiana, anche se parlare di disciplina è riduttivo, sempre attuale e praticata da milioni di persone in tutto il mondo che la apprezzano nei suoi diversi stili. Difficile dire quale sia la migliore, in ogni caso i praticanti...
Fitness

5 asana per gli over 70

Con il passare dell'età, si inizia a sentire sempre di più il peso degli anni. La stanchezza aumenta e i primi acciacchi iniziano ad arrivare. Però è possibile comunque mantenere il proprio corpo in completa armonia, grazie allo yoga. Lo yoga è una...
Fitness

Come praticare la posizione yoga della candela

Molti sono i significati attribuiti alla parola yoga, il più comune è unione. Si tratta di un'antica disciplina che coinvolge corpo, mente e spirito. Le sue radici affondano in tempi molto lontani, basti pensare che sono state rinvenute antiche tavolette,...
Fitness

Come fare yoga prima di dormire

Lo yoga, nelle sue diverse pratiche che spaziano dal kundalini all'ashtanga allo yantra al tantra, per citare solo le più note discipline che si sono sviluppate in Occidente, rappresenta un insieme di atteggiamenti e gesti che riguardano ogni momento...
Fitness

Come fare yoga: la posizione del cobra

La vita odierna è sempre più frenetica ci causa spesso un forte stress. Il tempo da dedicare a se stessi diminuisce a vista d'occhio e perde sempre più qualità. Rilassarsi, fare attività fisica e riprendere possesso della propria mente e della propria...
Fitness

Esercizi yoga contro la stitichezza

Il processo di defecazione varia da un individuo all'altro. Quando l'evacuazione delle feci è irregolare ed infrequente si parla di stitichezza, stipsi o costipazione. È un disturbo comune a 13 milioni di italiani e causa sofferenza, emorroidi, ragadi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.