Cosa fare in caso di congestione

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

La congestione è molto pericolosa per il nostro organismo ed è bene quindi riconoscerla tempestivamente. Molti pensano che possa accadere solamente se si entra in acqua dopo mangiato, in realtà le cause sono molteplici e bisogna riconoscere i sintomi per sapere cosa fare in caso di congestione. Sapere come agire in questi casi è di vitale importanza. La repentinità gioca un fattore chiave, riconoscere i sintomi appena si presentano potrebbe fare la differenza tra la vita e la morte.

29

Occorrente

  • Aloe vera
  • Carciofo
  • Bevanda tiepida e zuccherata
  • Alimenti freschi e biologici
39

Il maggior numero di casi di congestione si registra d'estate, quando molti, dopo aver consumato un ricco pasto, si immergono nelle acque. Erroneamente si pensa che sia l'acqua a contatto con l'addome a provocare questo disagio. In realtà la congestione è provocata dallo sbalzo repentino della temperatura. Nella fase digestiva lo stomaco richiede un flusso sanguigno maggiore del solito. Qualora ci immergessimo in acque troppo fredde il sangue confluirebbe al cervello, per preservare gli organi vitali dallo sbalzo di temperatura, ecco che quindi lo stomaco rimarrebbe a corto di sangue e si presenterebbe la congestione. Da ciò si può ben capire che qualsiasi cosa fredda può essere letale. Ecco quindi che in estate, specialmente se accaldati, bisogna evitare bevande fredde, docce gelate ed immersioni repentine.

49

È comunque buona abitudine aspettare la fine della digestione prima di fare una doccia o entrare in acqua. Un altro accorgimento che potrebbe salvarvi la vita è quello di mangiare pasti leggeri, in modo da digerirli completamente.
I sintomi della congestione sono diversi e non sempre si verificano tutti contemporaneamente. Il soggetto presenta un pallore sul viso abbastanza marcato, suda freddo e si sente spossato. Nei casi peggiori si possono presentare vomito, nausea, crampi addominali, vertigini e addirittura si può avere un collasso.

Continua la lettura
59

Ma cosa fare nel caso in cui abbiamo una congestione in atto o qualcuno vicino a noi sta accusando i sintomi? Innanzitutto, avvertite i soccorsi immediatamente e spiegate chiaramente la situazione e i sintomi. Se vi trovate al mare, richiamate l'attenzione di un bagnino. Mentre state aspettando l'ambulanza, si possono praticare alcune azioni di primo soccorso utili a far stare meglio il soggetto.

69

Se ci si trova al mare, portate il malcapitato all'ombra e lontano da fonti di calore. Prediligete un'area ventilata e tenete le gambe leggermente alzate (circa 20 cm). In questo modo favorirete il regolare afflusso del sangue. È necessario tenere al caldo lo stomaco più il possibile per distendere la muscolatura addominale. Infine, per favorire l'entrata in circolo dei sali minerali, si consiglia di somministrare una bevanda tiepida e zuccherata a piccoli sorsi.

79

Se la congestione è invece una condizione patologica, è consigliabile consumare frequentemente alcuni alimenti per tenerla sotto controllo. Alimenti come il carciofo, questo può essere utilizzato nella prevenzione alla congestione. Un altro valido alleato è l'aloe vera che aiuta nella digestione. In questi casi è opportuno consumare molti cibi freschi e biologici, meglio se consumati sotto orma di succhi, passati o centrifugati.

89

Guarda il video

99

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come dormire bene con il raffreddore

Ad ogni cambio di stagione si succedono frequenti sbalzi di temperatura, causa principale di quei fastidiosi colpi d'aria che si trasformano solitamente in raffreddore, mal di gola e tosse. Uno dei sintomi più antipatici di questo stato di malessere...
Rimedi Naturali

Le proprietà curative del finocchietto selvatico

Il nome scientifico del finocchietto selvatico è Foeniculum vulgare Miller, appartiene alla famiglia delle Apiaceae. È una pianta spontanea in tutta la regione mediterranea, per questo motivo viene chiamato comunemente finocchio selvatico, dai suoi...
Rimedi Naturali

I 10 usi dell'olio 31

L'olio 31 è un prodotto erboristico molto versatile: la sua formulazione totalmente naturale, a base di 31 erbe officinali, lo rende adatto a svariate applicazioni, per tutta la famiglia. Essendo un olio molto concentrato, composto da essenze distillate...
Rimedi Naturali

5 tisane per favorire la digestione

Bere tisane è un'abitudine praticata da migliaia di anni grazie alle molteplici funzioni che svolgono nel nostro organismo. Oggi la maggior parte di coloro a cui piace bere tisane lo fa per concedersi un momento di relax, ignorando, a volte, che gli...
Rimedi Naturali

Come sciogliere il catarro in gola

Molte volte potremmo svegliarci con una fastidiosissima congestione all'altezza della gola e, tossendo, potremmo produrre anche del catarro. Questo potrebbe apportarci un sicuro mal di gola, ma come fare se vogliamo curare in tempo questi sintomi? Vediamo...
Rimedi Naturali

Come preparare una tisana allo zenzero

Lo Zingiber officinale, o semplicemente zenzero, è una pianta erbacea orientale. In Cina ed in India viene ampiamente impiegato nella medicina tradizionale ed ayurvedica. In particolare, il rizoma nodoso viene utilizzato per preparare tisane, infusi...
Alimentazione

Lavanda: proprietà e benefici

La lavanda è una pianta aromatica molto conosciuta per il suo aspetto gradevole e il suo buon profumo. Assume la forma di piccole spighe formate da fiori lilla. La lavanda esiste in molte varietà differenti: la più diffusa e coltivata in Italia è...
Rimedi Naturali

Come realizzare un infuso contro il raffreddore

I cambiamenti di stagione sono momenti delicatissimi per il nostro organismo. Con l'arrivo improvviso dell'intenso freddo, oppure con l'arrivo del caldo, a causa degli sbalzi di temperatura è naturale iniziare a soffrire dei primi malanni di stagione:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.