Come usare la stevia al posto dello zucchero

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La stevia, pianta perenne, trova le sue origini in Brasile e nel Paraguay. La sua altezza si eleva sino a 50 cm circa ed è famosa nelle zone sudamericane sin dalle epoche più lontane. Sia per via delle sue caratteristiche dolcificanti che per i suoi benefici. Attualmente la stevia si usa come dolcificante, in sostituzione allo zucchero. La preferenza del suo utilizzo si deve all'assoluta mancanza di calorie ed al suo gusto molto dolce. La pianta della stevia mantiene i suoi principi attivi stabilmente nel tempo, a climi elevati. È un ottimo dolcificante alternativo allo zucchero per tutte le bevande, calde o fredde. Ma è perfetta anche come ingrediente dei prodotti da forno. È utile per il controllo del peso e per coloro che devono evitare il consumo di zucchero. Disponibile in commercio in varie tipologie, ecco come usare la stevia al posto dello zucchero.

28

Occorrente

  • Foglie di stevia, tritatutto.
38

Utilizzare le foglie fresche

Per usare la stevia al posto dello zucchero, si possono consumare le sue foglie fresche. In realtà questo tipo di uso non è molto comune. In caso di possesso di una piantina di stevia, si staccheranno alcune foglie. Poi, una volta pulite, se ne masticherà qualcuna, per domare l'appetito.

48

Adoperare le foglie secche e tritate

Al posto dello zucchero, la stevia si può usare soprattutto essiccata. In tal caso, se ne possono tagliare alcuni rametti. Poi occorre disporli capovolti in un luogo fresco e areato. Una volta essiccati, si staccheranno le foglioline. Quindi si sminuzzeranno in un tritatutto. Ecco pronto il dolcificante grezzo. Si potrà usare direttamente nei cibi o nelle bevande da dolcificare. La stevia è perfetta anche come sciroppo per la bagna dei dolci. In questo caso si porranno semplicemente a a bollire due tazze di acqua, insieme ad un cucchiaio di stevia.

Continua la lettura
58

Consumare l'estratto di stevia o la stevia liquida

Nelle erboristerie è reperibile l'estratto di stevia. Si impiega maggiormente per la cucina priva di zucchero, pur possedendo un potere dolcificante maggiore di trecento volte. L'unico neo è il retrogusto amarognolo, sgradevole nel caffè. La stevia liquida è anch'essa disponibile in erboristeria, in flaconi dotati di tappi contagocce. Per poterla usare, al posto dello zucchero, in modo più preciso ed affidabile. Possiede i medesimi benefici di quella in polvere. Una delle sue gocce è equivalente, rispetto al'altra, all'incirca ad un cucchiaino da caffè.

68

Usare le soluzioni di stevia in polvere oppure le compresse

Con questi tipi di formato, si può usare la stevia al posto dello zucchero per dolcificare le bevande istantanee. Solitamente si addiziona ad altre sostanze dalle calorie simili a quelle dello zucchero. Ma che presentano una massa maggiore. Pertanto, anche se a pari quantità, il dolcificante risulterà sempre meno calorico. Generalmente si può usare la stevia per qualunque cottura. Siano biscotti, torte o dolci. Tuttavia è fondamentale il rapporto delle proporzioni fra stevia e zucchero. Il potere dolcificante della stevia è infatti di cento volte superiore a quello dello zucchero. Pertanto, per ricavare il peso della stevia occorrente, è necessario suddividere per cento quello dello zucchero. http://www.misurastevia.it/page/news/name/consigli-per-un-corretto-utilizzo-di-misura-stevia-in-ricettazione#.WUDV62jyjIU

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Considerare bene, nella ricetta da elaborare, le dosi dello zucchero da sostituire con la stevia.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Come sostituire lo zucchero con la stevia

È ormai scientificamente provato, che lo zucchero raffinato di semola e tutti gli altri dolcificanti sintetici che esistono in commercio, a lungo andare possono arrecare danni seri alla nostra salute. Per questa ragione, i laboratori di biochimica, sono...
Rimedi Naturali

I benefici della stevia

La stevia è una piantina verde come tante altre, eppure possiede delle caratteristiche uniche in natura. I benefici della stevia sono molteplici, e la peculiarità che maggiormente la contraddistingue è quella di essere la migliore alternativa allo...
Fitness

Come Ultilizzare La Stevia

La Stevia Rebaudiana è una pianta proviente dal Paraguay e dal Brasile, appartiene alla classe della lattuga e della calendula. Ha foglie di forma oblunga e fiori piccoli di colore bianco, cresce in piccoli cespugli in montagna o in terreni sabbiosi....
Alimentazione

Come scegliere i sostituti naturali dello zucchero

Quando noi assumiamo lo zucchero bianco, non ci rendiamo conto dei processi chimici attraverso i quali viene ottenuto; infatti, per avere il suo aspetto tipico, bianco e cristallino, esso è sottoposto a diversi trattamenti. E i prodotti con i quali viene...
Alimentazione

Come disintossicarsi dopo un'abbuffata

Dopo un ricco e conviviale pranzo, magari a base di cibi piccanti o fritti accompagnati da salse e succulenti condimenti, capita spesso di avvertire una sgradevole sensazione di pesantezza dovuta alle difficoltà di digestione, che possono risultare nocive...
Rimedi Naturali

5 tisane per dormire tranquilli

Lo stress quotidiano, l'ansia, i ritmi frenetici a cui quotidianamente siamo sottoposti, i malesseri vari, i problemi familiari o lavorativi, i tanti pensieri che la sera a letto affollano la nostra anima ci impediscono di riposare in modo sano. Il sonno...
Rimedi Naturali

Le migliori tisane per la circolazione

Bere infusi e tisane dovrebbe diventare un nostro gesto quotidiano. Non solo per il benefico apporto di liquidi che esse forniscono al nostro organismo, ma anche come piccolo momento da dedicarci in completo relax. Possiamo scegliere di bere una tisana...
Rimedi Naturali

Come preparare una tisana alla cannella

Per il benessere generale, oltre al mantenersi in forma ed accelerare il metabolismo, non c'è miglior rimedio, basta prepararsi una gustosa tisana. In commercio ormai ce ne sono di tantissime tipologie differenti, adatte ad ogni tipo di esigenza e gusto....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.