Come usare la sbarra per gli esercizi fisici

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Stare in forma equivale a sentirsi bene con se stessi: per farlo non è necessario andare in palestra, ma con un semplice e poco ingombrante attrezzo come ad esempio la sbarra, che ha la capacità di essere adattabile ad ogni porta e telescopica, potrete facilmente creare in casa una palestra low-cost per ottenere una forma perfetta. Allenarvi a casa vostra vi consentirà di usufruire dell'importante vantaggio di risparmiare notevoli somme di denaro, il che al giorno d'oggi è fondamentale a causa della grave e diffusa crisi economica che colpisce attualmente la maggior parte delle famiglie. La sbarra, rappresenta uno degli attrezzi più duri e difficili, poiché il suo allenamento interessa diverse parti del corpo. Sono davvero molti gli esercizi che possono essere compiuti tramite questo particolare attrezzo, ovviamente dovrete seguire delle indicazioni precise in grado di sostituire un personal trainer, per evitare così di arrecare danni al vostro corpo. Continuate, quindi, a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere in modo piuttosto semplice e veloce come usare la sbarra per gli esercizi fisici.

24

Lo scopo della sbarra è sostanzialmente uno, cioè quello di portare il petto alla sbarra medesima: per riuscire nell'intento è indispensabile una grande disponibilità a fare fatica, a prescindere dell'esercizio che andrete ad effettuare. Per facilitare la presa della sbarra, anziché saltare, potrete utilizzare un gradino per salire ed impugnarla. Uno di questi esercizi consiste nell'appendersi alla sbarra impugnandola con una distanza tra le mani leggermente superiore rispetto alla larghezza delle spalle. Fatto ciò flettete le braccia e tiratevi, fino a portare il petto a contatto con la sbarra, espirate, fermatevi qualche secondo e poi riscendete molto lentamente.

34

Un esercizio più complicato consiste nell'impugnarla con le mani molto vicine e contrapposte: tiratevi verso l'alto e appena sarete arrivati con la testa vicino alla sbarra, inclinatela da un lato in modo da non sbattere: a questo punto espirate, fermatevi in contrazione per qualche secondo, quindi riscendete con calma.

Continua la lettura
44

Durante ogni tipo di trazione effettuata alla sbarra, i muscoli che esercitano maggiore sforzo e lavoro risultano essere quella della schiena e delle braccia. Ovviamente, mentre svolgete l'esercizio scelto, dovrete lavorare unicamente con le braccia, lasciando il resto del corpo perfettamente immobile.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come allenarsi alla sbarra

La sbarra è un attrezzo della ginnastica artistica, che vede l'atleta impegnato in movimenti rotatori, da eseguirsi sia di dorso che di petto. Grazie all'energia cinetica che si crea durante la granvolta, l'atleta esegue salti tra una sbarra e l'altra,...
Fitness

Come aumentare il numero di trazioni alla sbarra

Una costante attività fisica contribuisce a mantenere una salute di ferro e a rinforzare il corpo. L'organizzazione mondiale della sanità consiglia ai più giovani di praticare almeno un'ora di sport ogni giorno. In tutti gli altri casi, tre ore settimanali...
Fitness

Come potenziare la muscolatura della schiena con le trazioni alla sbarra

Per imparare come potenziare la muscolatura della schiena, senza ricorrere a costosi macchinari, è più che sufficiente una sbarra e un po di buona volontà. In alcuni parchi attrezzati o percorsi natura sono messe a disposizione sbarre e parallele per...
Fitness

5 esercizi per allenare tutto il corpo

Se non avete molto tempo a disposizione da dedicare all'allenamento ma non volete rinunciare ad un corpo tonico e scolpito, potreste pensare di allenare tutto il corpo con dei semplici esercizi. Questo tipo di allenamento, detto in full body, è strutturato...
Fitness

Esercizio: trazioni alla sbarra

Un corretto allenamento e un'adeguata attività fisica sono un toccasana per la mente e per il corpo. Ci sono alcuni esercizi per cui non è necessaria o indispensabile iscrizione in palestra o strumenti particolari: fare trazioni alla sbarra ad esempio....
Fitness

Come imparare a stare sulle punte

Per chiunque ami la danza classica ecco una guida utile per scoprire alcune segreti di questo meraviglioso mondo. Qui vi spiegheremo in che modo una ballerina o un ballerino riescono a stare sulle punte sei piedi come se fosse la cosa più semplice al...
Fitness

Crossfit: esercizi per le braccia

Il Crossfit è una disciplina che ebbe origine negli anni '70 ma che sta andando di moda, soprattutto in Italia, a partire dalla metà degli anni '90. Si tratta di una discipina davvero di tendenza ma non per questo, destinata a scomparire. Sono moltissimi...
Fitness

Chin up: i muscoli coinvolti

Le trazioni alla sbarra rappresentano uno degli esercizi principali nell'ambito dello sviluppo muscolare tra quelli che possono essere eseguiti a corpo libero. Questo esercizio può essere compiuto sia nella sua variante classica a presa prona chiamata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.