Come togliere una spina infilata nella pelle

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

È capitato a tutti almeno una volta, di sentire quella fastidiosa sensazione di puntura di spillo nelle mani o nei piedi e tutti abbiamo cercato disperatamente di trovarne la causa, scrutando e schiacciando morbosamente la zona infastidita. Ebbene si, spesso la causa è una spina o una scheggia, tanto piccola ma assai fastidiosa. In questa guida vi spiegherò in poche e semplici mosse, come togliere una spina infilata nella pelle.

27

Occorrente

  • pinzetta
  • spillo, ago
  • disinfettante
  • (acqua e sale)
37

Per prima cosa è bene mettersi alla luce o sotto una lampada e cercare di individuare la scheggia. A volte può essere visibile e addirittura uscire in parte dalla pelle. In questo caso basterà afferrare l' estremità esterna con una pinzetta o un utensile a voi comodo e sfilarla delicatamente stando attenti che non si rompa e che non ne rimanga dentro un pezzetto.

47

Altre volte invece non riusciamo ad individuare il corpo estraneo ed è necessario spremere un pochino la parte interessata (come per schiacciare un brufolo) così da far risalire la nostra spina e poterla individuare. Se non è conficcata troppo a fondo è possibile che solo schiacciandola esca fuori da sola!

Continua la lettura
57

Se invece i nostri tentativi di spremitura non sono efficaci, dobbiamo munirci di un ago o di uno spillo. Disinfettiamo la punta passandola velocemente su di una fiamma, come quella dell' accendino. Con delicatezza buchiamo la pelle nel punto dove si è infilata la spina cercando di creare un "foro di uscita" incidendo i primi strati dell' epidermide. Fatto questo è possibile che riusciremo già a vedere bene l' ospite indesiderato e potremo sbarazzarcene effettuando una leggera pressione e indirizzandola verso l' uscita che abbiamo creato. Se questo non bastasse possiamo aiutarci con la punta del nostro ago infilandolo vicino alla spina e facendo leva sulla stessa aiutandola ad uscire.

67

Queste procedure sono del tutto indolore se eseguite con la giusta calma e delicatezza. È molto importante, sia prima di iniziare sia dopo, disinfettare tutta la parte con cura, detergendo con acqua ossigenata o altre soluzioni disinfettanti. Per finire possiamo applicare un bel cerotto per proteggere la zona irritata.

77

Se siamo alle prime armi può facilitare la procedura lasciare la parte interessata a mollo in acqua e sale, precedentemente fatta bollire, per una ventina di minuti. Così facendo la pelle si ammorbidirà oltre che a disinfettarsi e sarà più facile fare uscire la spina.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come meditare sui chakra

Meditare è fondamentale se si vuole ritrovare la propria energia e il proprio equilibrio interiore. È una attività e tecnica fondamentale. Infatti, gli esercizi di bilanciamento dei chakra sono utili per lo spirito e il corpo. Per eseguirli, dobbiamo...
Fitness

Pilates: esercizi da fare in casa

Il Pilates è un allenamento armonico nato nei primi anni del Novecento. Gli esercizi che che rientrano in questa attività migliorano in modo graduale, ma evidente, la fluidità dei movimenti e ristabiliscono la postura del corpo. Ancora, alleviano e...
Fitness

Come rilassarsi in acqua: il watsu

Avete bisogno di un po' di relax? Vi sentite stressati e tutto quello che volete è solo staccare la spina? Provate ad immaginare sapienti mani che si muovono sul vostro corpo in un delicato ma allo stesso tempo forte massaggio shiatsu. Immaginate però...
Alimentazione

5 vantaggi di mangiare lentamente

Quante volte vi è capitato di pranzare in ufficio senza nemmeno allontanarvi dal computer? E quante altre avete mangiato un panino di corsa, nella vostra mezz'ora striminzita di pausa pranzo? Purtroppo i ritmi frenetici della vita moderna non permettono...
Fitness

Come ballare danze Latino-americane

Le danze latino-americane sono passionali ed appassionanti, tanto che negli ultimi anni sempre più italiani decidono di scatenarsi ed esprimere la propria sensualità ed energia vitale, attraverso questi ritmi squisitamente del sud. I balli latinoamericani...
Fitness

Come posizionare il corpo nella danza

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter posizionare il corpo all'interno di una disciplina vera e propria, stiamo parlando della dolce e cara danza, che appassiona uomini e donne, di ogni età. Nella danza, infatti un elemento...
Fitness

Tutti i benefici della meditazione

Quante volte nel corso dell'anno vivete dei periodi di forte stress e avete avuto voglia di staccare completamente la spina da tutto e tutti? Purtroppo, nell'era frenetica in cui viviamo, siamo costretti ad andare sempre di corsa e a far fronte ad una...
Fitness

Esercizio: addominali con movimento diagonale

Stanchi dei soliti addominali? Se volete variare il classico e faticoso esercizio potete svolgere esercizi diversi che comunque sollecitano il movimento degli addominali laterali. In questa guida infatti vi suggeriremo cinque esercizi diversi che vi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.