Come superare un complesso d'inferiorità

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La nostra autostima dipende moltissimo dalle esperienze che abbiamo avuto nei primi anni di vita: se le relazioni con le persone che si occupavano di noi (genitori, nonni, insegnanti, ecc), sono state positive e gratificanti avremmo sviluppato probabilmente un'immagine positiva di noi stessi.
Se invece, i rapporti con chi ci stava vicino sono stati improntati all'insegna della freddezza e delle critiche, quasi sicuramente avremmo sviluppato un opinione di noi stessi e faremmo fatica ad accettarci e a credere nelle nostre potenzialità. Ecco come superare un complesso d'inferiorità.

25

Il primo passo per migliorare l’autostima è cominciare a mettere in dubbio l’opinione che si ha su se stessi, ripensando in modo critico alla propria storia personale.
Forse nel nostro passato ci sono state delle esperienze che ci hanno convinto di valere poco, esperienze che sono talmente parte di noi da non essere più messe in discussione.
Ma queste esperienze possono essere interpretate in modo diverso e portare a conclusioni radicalmente diverse.

35

Per ritrovare l’autostima occorre imparare a darsi una spiegazione alternativa (e più realistica): per esempio, una relazione che finisce, spesso termina perché le due persone non sono compatibili oppure chi lascia non è pronto a legarsi in quel particolare momento della vita.
Molte volte, quando si ha una senso di inferiorità, si tende ad attribuire erroneamente la causa di un insuccesso ad un problema generico e irrisolvibile, invece che ad un problema specifico e risolvibile.
Ad esempio, un percorso scolastico accidentato può essere dovuto ad un dislessia non diagnosticata e non curata o ad una difficoltà di concentrazione dovuta alla tensione emotiva di vivere in un ambiente familiare conflittuale.

Continua la lettura
45

Riconoscere gli aspetti positivi dei nostri tratti caratteriali negativi è importante per migliorare l’autostima.
Accettiamo quello che non possiamo cambiare e miglioriamo quello che si può migliorare.
Più si è schiacciati dall'opinione di se stessi e meno si trova la forza per migliorare.
Meno ci identifichiamo con il ruolo di incapace, più possiamo capire, che molti dei nostri limiti non sono dovuti ad un’incapacità congenita ma ad una mancanza di abilità che possono essere acquisite.
Quando ci impegniamo nel correggere i nostri difetti, sperimentiamo la piacevole sensazione di essere più bravi di quanto pensassimo e la nostra autostima si rafforza.
Correggere una tendenza caratteriale radicata da tempo non è facile e all'inizio ci si può riuscire solo in un modo molto limitato: è importante non scoraggiarsi per le ricadute o per la lentezza dei progressi ma imparare a riconoscere e a festeggiare ogni piccolo passo (per quanto imperfetto) sulla via del cambiamento.

55

Molte persone con una bassa autostima non riescono a far fruttare le loro qualità semplicemente perché sono convinte di non averne: si vedono troppo mediocri per poter fare qualcosa di buono e non ci provano nemmeno.
Per migliorare l’autostima bisogna invertire lo sguardo: smettere di concentrarsi su quello che manca e concentrarsi sulle proprie qualità, per quanto possano sembrare (in apparenza) piccole e misere rispetto a quelle che si vorrebbe avere.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come sentirsi più sicuri

In questa guida vedremo quali strategia attuare per capire come sentirsi più sicuri, in poco tempo ed in modo del tutto perfetto e preciso. La sicurezza in se stessi, infatti, è uno dei fenomeni che più influisce sulla nostra vita di tutti i giorni...
Psicologia

Trucchi per far crescere l'autostima

Molte persone sono spesso confuse, su cosa significa avere autostima. Alcune, ritengono che abbia a che fare con il modo di guardare o di mettersi in mostra con gli amici, altri invece credono che avere un grande corpo, aiuta a guadagnarsi l’autostima....
Psicologia

Come aumentare l'autostima negli adolescenti

L'adolescenza rappresenta esattamente quel periodo dello sviluppo di ciascun individuo che si colloca tra l'infanzia e l'età adulta. Questa fase risulta essere molto particolare per ogni individuo, molti ragazzi hanno infatti bisogno di essere più seguiti...
Psicologia

5 modi per vincere la timidezza

Essere timidi per molte persone è davvero un gran problema.Non tutti infatti, all'idea di parlare di fronte ad una moltitudine di gente, si caricano di autostima e sfoggiano una disinvoltura senza pari; addirittura c'è chi, invece, preferirebbe nascondersi...
Psicologia

Come essere in armonia con se stessi

Esistono momenti della vita in cui tutto sembra andare liscio, altri invece in cui ogni cosa sembra andare male. Sono cose che capitano a tutti, e con le quali dobbiamo confrontarci costantemente. Il segreto per affrontare le avversità della vita è...
Psicologia

Come superare i complessi fisici

Il complesso, dal punto di vista psicologico, è un insieme di pensieri, sentimenti, immagini, ricordi ed esperienze che provocano ansia e incertezza riguardo uno o più aspetti individuali.I complessi fisici sono i più diffusi, soprattutto tra le donne....
Psicologia

Come imparare a dire di "No"

Una delle cose più affascinanti degli esseri umani è sicuramente il fatto che, ognuno, possiede una propria psiche che è spesso totalmente diversa da altre, o magari cambia solo per poche sfumature. Ci sono persone iraconde, persone più calme, ma...
Psicologia

10 motivi per abbandonare la zona di comfort

La cosiddetta zona di comfort altro non è che tutto l'insieme di situazioni che ci fanno sentire al sicuro nella nostra quotidianità, e quindi nella nostra stabile e consolidata routine. Spesso però sono l'inerzia e l'abitudine a scandire le nostre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.