Come superare la paura degli spazi chiusi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La claustrofobia, ossia la paura degli spazi chiusi, è una fobia che colpisce molte persone. A causa della claustrofobia alcune persone sentono la mancanza d'aria ed in modo particolare la tachicardia quando si trovano in spazi chiusi o comunque angusti. A causa di questo disturbo molte persone soffrono di veri e propri attacchi di panico, molto dolorosi a livello psicologico e, talvolta, anche fisico. Scoprite come superare la paura degli spazi chiusi.  

25

Atteggiamenti manifestati dalle persone affette dal disturbo

Le persone affette da "claustrofobia" manifestano nei confronti di questo disturbo diversi atteggiamenti. Possono trascurarla nascondendo a se stessi di soffrirne, evitando così le situazioni stressanti che potrebbero generare ansia o paura, compromettendo così la vita e le abitudini quotidiane. Chi ha paura degli spazi chiusi si illude che in qualche modo sparirà, prima o poi così come si è presentata. Per concludere si ricorre a farmaci autoprescritti, ogni volta che si manifestano i sintomi di questo disturbo.

35

Principali causa del problema

Numerose sono le cause che singolarmente, o combinandosi, possono dare origine alla paura degli spazi chiusi. Un evento traumatico, che ha messo in pericolo la vostra vita o la vita di persone a cui tenete, verificatosi nel passato recente o lontano. Una persistente attenzione dei genitori per il vostro comportamento. La conduzione di un'esistenza non sentita come propria e che non si è in grado di cambiare, dove si è sottoposti a continue pressioni, giudizi ai quali non si è capaci di rispondere. Per terminare, anche il fattore ereditario (genetica), diversamente per ogni soggetto, può avere un certo peso ed essere causa del problema.

Continua la lettura
45

Trattamento per superare la paura

Il trattamento per superare la paura degli spazi chiusi è meno complicato, se il quadro psicologico della persona non è aggravato da altri disturbi psichici. La cura in questi casi, è costituita dalla psicoterapia cognitivo-comportamentale di breve durata. Essa consiste in una prima fase di valutazione. In seguito, si procede con l'esposizione graduale agli stimoli che generano la paura degli spazi chiusi. Con l'aiuto del terapeuta, l'avvicinamento progressivo ad oggetti e situazioni ansiogene, crea gradualmente un'abitudine, che dopo un po' di tempo porta alla riduzione e alla scomparsa della paura. Con questo metodo, applicato con stimoli di crescente intensità per il paziente, si abbinano spesso tecniche di rilassamento. Quest'ultimo effettuato prima di accedere in spazi chiusi, serve per costruire un'associazione tra gli stimoli e il rilassamento sostituendosi all'ansia.
 

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgetevi ad un terapista professionista per capire le origini e la cura della vostra paura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

10 buoni motivi per vincere una fobia

Il termine "fobia" viene dal greco antico ed indica la paura folle e irrazionale di qualcosa. Ognuno di noi può soffrire di molti tipi di fobie differenti: c'è chi ha paura dei ragni (aracnofobia), chi ce l'ha dei luoghi aperti (agorafobia) o di quelli...
Rimedi Naturali

Occhi rossi: come rimediare

Occhi rossi: come rimediare? Essi possono essere un sintomo di svariati fattori come allergie, irritazione, infiammazione, congiuntivite, un uso prolungato del computer e dei video-giochi, un corpo estraneo in un occhio, ecc.. La causa di questi fattori...
Psicologia

5 cose da sapere sull'ASMR

L'ASMR, ossia l'acronimo in italiano di Risposta autonoma del meridiano sensoriale, è una tecnica molto in voga al momento che consente il rilassamento del corpo e della mente durante l'ascolto di frasi sussurrate e rumori prodotti a basso impatto con...
Psicologia

Come vincere l'agorafobia

Il termine "Agorafobia" deriva dalla parola greca "Agorà", che significa piazza, e serve ad indicare un particolare stato emotivo contraddistinto dal fatto di nutrire una paura immotivata nei confronti degli spazi affollati. Dal punto di vista psicologico,...
Fitness

Come rilassarsi dopo una giornata di stress

Ogni giorno, il sistema nervoso ed il corpo, accumulano inevitabilmente stress. Questo avviene per diversi motivi, a causa dei ritmi frenetici e per l'impossibilità percepita di non potersi fermare nemmeno per un momento. In questo modo il corpo non...
Fitness

Allenamento orientato al benessere

Dopo una stressante giornata di lavoro, tutto quello che ognuno di noi desidera è rilassarsi e tranquillizzarsi in modo completo. Tutto questo è possibile effettuarlo mediante un programma di allenamento, orientato al raggiungimento di una forma di...
Psicologia

Giochi di gruppo sulla fiducia

A volte avere fiducia in se stessi non basta. Certo, è già una grande conquista credere nelle proprie forze ma per vivere bene non è sufficiente. Pensateci, siamo continuamente in relazione con gli altri: a casa se viviamo in famiglia o a lavoro circondati...
Fitness

Come rilassare gli occhi con il metodo del dott. Bates

Secondo il dottor Bates, per mantenere la vista o per recuperarne l'efficienza occorre soprattutto restituire ai muscoli oculari una perfetta e rilassata contrattilità. Infatti, il suo metodo propone una serie di esercizi di rilassamento chiamati palming,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.