Come superare la fobia di guidare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molte persone, in maggioranza donne si precludono il piacere di guidare, per insicurezza e timore di non farcela, se non è affrontato in tempo, questo banale sentimento di incertezza, con il passare del tempo, quasi sempre si trasforma in una fobia vera e propria della guida. Oggi ci vengono incontro tecniche di auto-guarigione che ci spiegano come superare la paura di guidare.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Un terapeuta.
  • Una sessione di E.F.T.
36

Alcuni psicologi consigliano: di non fare scuola guida con un familiare ma di affidarsi ad un istruttore esterno alla famiglia; si dimostrano inutili i giri per le strade isolate, meglio affrontare direttamente il traffico, con le dovute cautele, naturalmente; utilizzare sempre una vettura che si conosce, ti aiuterà a sentirti a tuo agio; tieni sempre una tabella con i chilometri percorsi e le ore che ci hai impiegato, cercando di aumentare man mano i chilometri e diminuire le ore; mettiti alla guida senza alcun disagio (sete, fame, bisogni corporali, eccetera); prima di salire in macchina, rievoca pensieri felici.

46

Per quanto riguarda la parte pratica, puoi vincere la tua paura gradualmente in questo modo: valuta prima di tutto la tua paura; sali in macchina e compi una piccola azione, del tipo accendere il quadro della vettura, che non ti reca alcun turbamento; poi accenti il motore e valuta la tua paura, se è aumentata, fermati respira profondamente e poi riprova e fai 10 metri; fermati e valuta la tua paura, se è diminuita anche sensibilmente, allora prosegui altri 100 metri, e così via, certa e sicura che puoi fermarti quando vuoi. Altro passaggio importante è metterti in una condizione mentale positiva, di coraggio, di tranquillità e sicurezza, associata a queste emozioni. Utile ed efficace, può rivelarsi l'auto-immaginazione, cioè visualizzati al volante, mentre guidi tranquillamente, sicura e decisa; in questo modo imparerai a prendere le distanze dalla tua paura. Per questi timori molto efficace risulta essere L'E. F. T. Emotional freedom techniques, che lavora proprio sulle paure con una serie di affermazioni e frasi mirate.

Continua la lettura
56

Aumenta pian piano la lunghezza del tragitto che ti sei prefissato, facendoti accompagnare da una persona amica alla pari (cioè che non ti faccia da istruttore); molto rilassante è anche ascoltare la tua musica preferita, ti aiuta a sentirti più tranquilla. Esistono molte tecniche cognitivo-comportamentale, che agiscono sul sintomo; quando i sintomi hanno una radice più profonda è consigliabile affidarsi ad uno psicoterapeuta con una terapia mirata al problema. Quindi riepilogando: evita di evocare immagini negative prima di metterti alla guida; pensa ad esempio che sei un buon guidatore e che eviti agevolmente tutti gli ostacoli che ti si presentano lungo il tragitto, ecc.; Se hai un dialogo interno e ti dici cose negative, trasformale in frasi positive del tipo: so guidare bene e dopo poche manovre tutto sarà più semplice, la guida diventerà automatica, ecc..

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Praticare la meditazione può servire ad affrontare questa fobia

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come superare la fobia dell'ascensore

L'ascensore è un utile strumento che molto probabilmente, è stato addirittura inventato dagli antichi Romani che progettarono un particolare sistema di piattaforme di legno ...
Psicologia

Come superare una fobia

Allontanare il timore più grande da se stessi, sentirsi bene e positivo. Questo dovrebbe essere il motto di una persona che soffre di fobia. La ...
Psicologia

Come vincere la fobia dei topi

La musofobia è la paura intensa ed incontrollata che si ha dei topi. La fobia, parola di origine greca, significa paura, timore, spavento; essa è ...
Psicologia

Come superare la paura del temporale

Se avete paura del temporale, non siete soli. La paura dei tuoni, ufficialmente chiamata brontofobia, può portare a reali attacchi di panico da parte di ...
Psicologia

Come superare la paura dei ragni

Aracnofobia o comunemente chiamata anche paura dei ragni è una delle fobie più ricorrenti dell'individuo, che spesso ossessiona la mente umana in maniera del ...
Psicologia

10 buoni motivi per vincere una fobia

Il termine "fobia" viene dal greco antico ed indica la paura folle e irrazionale di qualcosa. Ognuno di noi può soffrire di molti tipi di ...
Psicologia

Come superare l'odontofobia

Possiamo definire le fobie come delle paure non controllabili, conseguentemente difficili da arginare, che colpiscono le persone che ne soffrono. Esse si presentano in modo ...
Psicologia

Come superare la paura dell'acqua alta

La maggior parte di noi ha una sua paura o fobia, piccola o grande. Possono essere le più disparate, ma tutte creano delle situazioni e ...
Psicologia

5 consigli per superare le tue paure

Quando si parla di paura, ci si riferisce ad uno stato d'animo emozionale che frequentemente dipende dai pensieri formulati nella propria mente: esso rappresenta ...
Psicologia

Come superare la paura del sangue

Sebbene la maggior parte delle persone ha naturalmente una leggera avversione per il sangue, alcuni trovano la sua vista Spaventosa. Una volta confermata l'esistenza ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.