Come Soddisfare Il fabbisogno Giornaliero Di Sali Minerali

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I sali minerali sono fondamentali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Svolgono molteplici ruoli a livello metabolico e, per quanto riguarda calcio e magnesio, sono anche i principali costituenti dello scheletro. La mancanza di sali minerali può portare a conseguenze più o meno gravi, a seconda dell'intensità della carenza. Si va dal comune senso di spossatezza, frequente specialmente in estate (stagione in cui si perdono più sali a causa della sudorazione), ad altri tipi di disturbi come cefalea, irritabilità, tachiacardia, disturbi articolari, etc. In questa mini guida vedremo insieme come soddisfare il fabbisogno giornaliero di sali minerali per il corretto funzionamento dell'organismo.

26

Iniziamo parlando del sodio, uno dei sali minerali più importanti. Fra le sue funzioni principali troviamo l'azione eccitante nella contrazione dei muscoli, senza la quale gli stessi non potrebbero muoversi, miocardio incluso, e la regolazione della pressione osmotica. Quasi ogni tipo di alimento contiene sodio. A parte il comune sale da tavola che usiamo per insaporire le nostre pietanze, le principali fonti di sodio sono la carne ed il pesce, conservati o affumicati. Inoltre il sodio è presente in abbondanza nei sottaceti, nel pane, nei cereali, nei formaggi, e in generale in ogni alimento confezionato, dolci inclusi, con pochissime eccezioni. La carenza di sodio nell'organismo può creare problemi nella regolazione del volume dei fluidi corporei e della pressione osmotica, a cui andranno a sommarsi disturbi a livello del sistema nervoso.

36

Anche il calcio è un minerale importantissimo per la nostra salute: oltre ad essere utile alle ossa, favorisce la coagulazione del sangue e la contrattilità muscolare. Si può trovare in ottime quantità nella maggior parte dei prodotti di origine casearia: in primis nel latte, sia intero che scremato, e in tutti i latticini, e, a concentrazioni ancora maggiori, nei formaggi stagionati, grana e parmigiano soprattutto. Inoltre è presente negli ortaggi a foglia verde, nei legumi, nei fagioli, nelle noci, negli agrumi e nei pesci di cui si mangiano anche le lische, come le sardine e gli sgombri. Un mancato o carente apporto cronico di calcio nell'organismo, non produce effetti visibili nel breve e medio termine, ma potrebbe condurre a fragilità ossea e ad una predisposizione all'osteoporosi in età senile, oltre ad un'anomala eccitabilità del sistema nervoso. Quando invece la carenza non è cronica ma acuta si possono avere anche crampi muscolari.
Per denti e ossa sane, assieme al calcio, è determinante il fluoro. Lo puoi trovare nel pesce, che è una ricca fonte di fluoro, ma lo si trova anche nel tè, nel caffè e nei semi di soia. Anche l'acqua potabile può detenere un alto contenuto di fluoro.

Continua la lettura
46

Un altro minerale importantissimo è il potassio, presente in moltissimi alimenti, soprattutto nel pane e nei cereali integrali, nella carne, nel latte e nella frutta, soprattutto le banane. Le verdure ne sono spesso ancora più ricche, in particolare i peperoni. Assieme al sodio regola la pressione osmotica e la contrattilità muscolare, mantiene a valori fisiologici la pressione sanguigna ed interviene sul metabolismo.

56

Il magnesio è un costituente fondamentale delle ossa, assieme al calcio, ma oltre a questo detiene molte altre funzioni: abbassa i livelli di adrenalina nel sangue, azione dalla quale deriva il suo effetto rilassante e antistress, assicura un corretto funzionamento del sistema nervoso ed è importante anche per i capelli. Nella stagione estiva, quando la sudorazione può essere profusa, una carenza parziale di magnesio è relativamente frequente. Per prevenirla occorre alimentarsi con latte, frutta e verdura, che ne sono ricchi, in particolare la frutta secca oleosa, mandorle in primis.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cerca di variare la dieta giorno per giorno per garantire al tuo organismo il giusto apporto di sali minerali.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Come integrare carenza di ferro

Il ferro risulta essere esattamente uno degli elementi indispensabili alla vita. In natura è presente nei vegetali, che a loro volta lo assumono dal terreno sotto forma di sali. Dopodiché attraverso un elaborato processo di trasformazione diventa ferro....
Alimentazione

Fave secche: proprietà e benefici

Le fave sono il frutto della Vicia Faba, una pianta erbacea annuale. Di origine asiatica, appartengono alla famiglia delle Leguminose. Questi legumi si coltivano principalmente in Germania, Cina ed Italia, tra gennaio e marzo. Si raccolgono solitamente...
Alimentazione

Gli alimenti più ricchi di vitamina D

La vitamina D si sintetizza con l'esposizione solare (per circa l'80%) e l'alimentazione. Indispensabile per ossa, denti, muscoli e cervello, regola l'assunzione di calcio e fosforo. Una possibile carenza comporta rachitismo, fragilità ossea e debolezza...
Alimentazione

Come assumere più proteine

Le proteine sono elementi essenziali, importantissime per la pelle, i capelli, le ossa, gli ormoni, i muscoli, gli enzimi ed il sistema immunitario. Esse sono dei composti organici complessi, costituiti da amminoacidi. Esse seguono un ciclo dinamico ed...
Alimentazione

Pesche: proprietà e benefici

All'interno della nostra guida andremo a parlare di pesche. Nello specifico, come avrete già scoperto attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi le proprietà e benefici delle Pesche.La pianta della pesche trae...
Alimentazione

I 5 cibi che un atleta dovrebbe assolutamente mangiare

L’alimentazione riveste un ruolo importante nella vita di tutti per mantenere un fisico sano ed in forma. Per gli atleti, alimentarsi correttamente oltre che importante è necessario, una sorta d’imperativo non eludibile se si vuole praticare attività...
Alimentazione

Come integrare potassio e magnesio

Oggi ci occuperemo di un argomento che interessa moltissime persone, ovvero come integrare potassio e magnesio nel nostro organismo. Da molti medici e ricercatori, il magnesio viene definito come "il sale della vita", la cui carenza è causa di una serie...
Alimentazione

10 alimenti ricchi di fibre

Le fibre sono dei nutrienti essenziali necessari per una corretta digestione degli alimenti, del corretto funzionamento del tratto digestivo in generale e nelle diete ipocaloriche, perché donano un buon senso di sazietà. La carenza di fibre possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.