Come smettere di mangiare di notte

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Mangiare di notte è una cattiva abitudine, che lo fanno soprattutto le persone che hanno problemi di stressa e soffrono di ansia. L'insonnia è una vera e propria patologia, che comporta cattivi comportamenti. La notte il cibo si accumula più facilmente e il grasso si deposita sotto i tessuti adiposi poiché, dopo aver mangiato si ritorna a letto e quindi non c'è modo di consumare le energie. Ci sono molti metodi per non mangiare di notte, ci vuole solo un po' di pazienza e di impegno e vedrete che i risultati saranno davvero positivi. Ecco dunque come smettere di mangiare di notte. Una delle peggiori abitudini che mai si possa prendere è quella di alzarsi al letto durante la notte ed andare a mangiare.

24

Mangiare bene

Per evitare di aver appetito, anche un semplice languorino, è consigliabile mangiare bene per tutto il giorno. Infatti, con una buona colazione ed un buon pranzo, inserendo sani spuntini, la fame notturna non dovrebbe tornare più a farsi sentire. Idealmente, una piccola cena in serata con abbastanza proteine, dovrebbe farvi​​ sentire pieni per il resto della notte. Limitate anche la quantità di cibo spazzatura disponibile nella vostra casa o rimuovetelo del tutto.

34

Mangiare costruttivo

Sostituite il mangiare emotivo con qualcosa di più costruttivo. Spesso quando la gente è depressa o si sente sola, quelle emozioni diventano più potenti in serata. In risposta, si rivolgono al cibo come una forma di conforto. Questa abitudine può essere sostituita con qualcosa di meno distruttivo, come per esempio l'esercizio, la lettura, lo studio o la scrittura. Questi sono modi positivi in ​​cui è possibile rilasciare i vostri sentimenti di vuoto. Andate a letto ad un'ora ragionevole. Se si rimane svegli fino a tardi, è molto più probabile pensare a fare degli spuntini. Ciò è particolarmente un problema se si è soli a guardare la TV, a giocare ai videogiochi oppure a navigare in Internet.

Continua la lettura
44

Bere acqua

Bevete acqua ogni volta che avvertirete la voglia di fare uno spuntino durante la notte. Se ci si alza per andare in cucina a prendere cibo, prendete una bottiglia d'acqua, invece. Non sarà quello di cui si ha voglia, ma sarà utile per riempire lo stomaco ed alla fine aiuterà a smettere di mangiare di notte. Spremete un po' di succo di limone nell'acqua per rendere il sapore più interessante. Siate disciplinati nei vostri sforzi per fermare gli spuntini notturni. Se questa è diventata un'abitudine fissa, non è difficile cambiarla. All'inizio sarà una sfida dura, ma se si rimane disciplinati, avrete successo nel vostro obiettivo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

8 motivi per smettere di bere alcol

L’alcol è una delle bevande più consumate al mondo. Sempre più spesso utilizziamo questa bevanda per movimentare una serata noiosa oppure come mezzo per togliere la timidezza quando ci troviamo in un locale notturno e non conosciamo nessuno. Ma oltre...
Psicologia

Procrastinare: 7 modi per smettere

Ci sono talmente tante cose da fare che rimandare, spesso, può rappresentare la soluzione più comoda; ciò non significa però, che sia la migliore. Nella guida che segue, a tal proposito, cercheremo di fornire alcuni suggerimenti su come smettere di...
Psicologia

Come smettere di essere pigri

Spesso, il problema più grande che ci attanaglia è la dura e dolce pigrizia. Ne soffre chiunque, dal papa al maggiordomo di Lara Croft. Ma quali sono i rimedi per smettere di essere pigri? Esistono guide che spiegano come fare? Be', mio caro lettore,...
Alimentazione

5 motivi per smettere di mangiare carne

Da molte parti ormai si sente continuamente ripetere che mangiare carne - in particolare quella rossa - fa male e che quindi si dovrebbe limitarne il consumo al minimo indispensabile. Altrettanto spesso vengono elogiati da più parti i benefici di una...
Psicologia

Come smettere di infilarsi le dita nel naso

Specie nei bambini piccoli, l'azione tipica che più volte riprendiamo per cercare di evitare questo tipo di comportamento, è quello di mettersi le dita dentro il naso. Un'azione infantile, di chi ha la necessità di esplorare per conoscere. In questa...
Alimentazione

Bibite gassate: 10 motivi per smettere di berle

Le bevande gassate, sono delle bibite che contengono diossido di carbonio, un gas che disciolto nell'acqua forma acido carbonico. Queste bibite, anche se appena assunte, danno la sensazione di essere dissetanti, pochi minuti dopo creano un aumento della...
Psicologia

Come smettere di lamentarsi

La vita è stressante e ricorrente può essere considerata da molti come un'estensione dell'essere assolutamente normale. Tuttavia, il lamentarsi continuamente incide negativamente sul nostro cervello e sulla nostra salute fisica, poiché aumento il senso...
Psicologia

Consigli per smettere di mangiare le unghie

Quasi tutti hanno avuto il vizio di mangiarsi le unghie nella vita. Questo gesto quasi involontario può avvenire durante momenti di noia, di ansia o di nervosismo. Mordere le unghie è un'abitudine che spesso inizia durante l'infanzia: studi, infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.