Come sciogliere i muscoli dei polpacci

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'attività fisica è importante sia per mantenere in buona salute l'organismo, sia per migliorare l'umore delle persone. Purtroppo capita spesso che dopo un'intensa attività fisica possano subentrare dolori e affaticamenti, dovuti al carico di lavoro, alla errata postura negli esercizi o al poco allenamento fino a quel punto sostenuto. Sicuramente uno dei tanti fastidi che coinvolge sia donne sia uomini nelle attività fisiche, sono i crampi. Questi colpiscono principalmente i piedi ed i polpacci, soprattutto nel periodo estivo e dopo aver corso a lungo. Attraverso questa guida andremo a scoprire alcune delle soluzioni a questo antipatico problema e vedremo nello specifico come sciogliere adeguatamente i muscoli dei polpacci.

24

Il polpaccio è un muscolo sicuramente molto importante del corpo umano che, essendo posizionato nella parte bassa e posteriore della gamba, incide principalmente sul carico del peso del nostro corpo quando è in equilibrio e viene continuamente sottoposto ad una notevole quantità di stress e fatica, scaricando anche molto del carico della schiena. Molto spesso un cattivo stile di vita, una postura sbagliata o anche un affaticamento dovuto ad un'attività fisica possono indebolire i muscoli dei polpacci e provocare dei piccoli infortuni. Infatti quello che inizialmente può essere un crampo o una contrattura, se non trattato adeguatamente e aumentando il carico può diventare uno stiramento o addirittura uno strappo. Gli sport che vanno sconsigliati in quanto incidono troppo sull'ingrossatura dei polpacci sono la corsa o lo step, ovviamente per le persone che non desiderano avere una muscolatura troppo sviluppata in quella parte del corpo. Vanno invece preferiti a questi, sport come il nuoto che grazie ai vari stili crea un effetto distensivo dei polpacci e ne favorisce lo scioglimento.

34

Innanzitutto per prevenire questi inconvenienti è sempre opportuno controllare attentamente la propria alimentazione. Si deve seguire una dieta alimentare giusta ed equilibrata perché è il primo passo per avere il corretto apporto di sali minerali, zuccheri e proteine che aiutano il muscolo a lavorare adeguatamente. Occorre quindi limitare i grassi e i fritti per mantenere una forma fisica perfetta e non caricare il nostro corpo di pesi eccessivi che influiscono sicuramente sulle gambe ed i polpacci, facendoli ingrossare e rendendo i propri muscoli doloranti. In particolare per le donne che passano molte ore sui tacchi si dovrebbe fare particolarmente attenzione alla ritenzione idrica e anche all'uso di sale nei condimenti che va ridotto quanto più possibile.

Continua la lettura
44

Per riuscire a sciogliere al meglio i muscoli dei propri polpacci si possono svolgere alcuni esercizi fisici non necessariamente in palestra, ma anche in casa ogni giorno. Uno di questi è lo stretching che ad esempio può essere eseguito facilmente su un gradino dove si posiziona la punta del piede fino metà pianta e la restante parte che è quella relativa al tallone viene lasciata al di fuori dello scalino. Da questa posizione i talloni vanno portati verso il basso per favorire al massimo una distensione corretta dei muscoli dei polpacci. Il movimento va eseguito lentamente senza caricare troppo l'allungamento ed evitare problemi maggiori. Questo esercizio può essere ripetuto a serie una volta al giorno e di sicuro aiuterà a snellire i polpacci e a eliminare la sensazione di affaticamento alle gambe. Un ruolo molto importante è da attribuire anche al massaggio. Infatti un buon massaggio se fatto in modo energico su piedi e polpacci contribuirà a favorire la circolazione del sangue e ad eliminare le varie tensioni che coinvolgono i muscoli degli arti inferiori.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

I migliori esercizi per allenare i polpacci

Quando parliamo di polpaccio ci riferiamo in realtà a tre diversi muscoli: il gemello mediale e quello laterale che insieme danno vita al gastrocnemio e il soleo che passa sotto agli altri due venendo allo scoperto solo nella parte finale della gamba....
Fitness

Breve Anatomia Dei Polpacci

Il polpaccio è composto da un'associazione di tre muscoli, uniti tra loro con lo scopo di permettere i vari movimenti della caviglia e del calcagno. Nel corpo umano i polpacci sono indispensabili per svolgere l'attività principale di camminare, correre...
Fitness

Polpacci: i migliori esercizi per modellarli

Avere delle gambe e dei polpacci in perfetta forma è il sogno di ogni donna. Una gamba con polpacci delle dimensioni giuste rendono infatti la figura femminile molto più agile e slanciata. Anche gli uomini, ovviamente, tengono molto all'aspetto dei...
Fitness

Come snellire i polpacci

Il nostro corpo, per mantenersi sempre in perfetta bisogna, ha bisogno un allenamento costante nel tempo e per farlo bisognerà eseguire una serie di esercizi fisici che ci permetteranno di conservare sempre un tono muscolare adeguato.Questi esercizi...
Fitness

Come assottigliare polpacci e caviglie

La giusta forma fisica, anche a livello di polpacci e caviglie, donerà all'intero tuo corpo anche un aspetto migliore, oltre che sembrare più sexy. A tale proposito, attraverso questa guida ti suggerisco tutta una serie di consigli e di azioni da svolgere...
Fitness

Burpees: esercizi per rafforzare i polpacci

I muscoli allenati sono un vero e proprio biglietto da visita per tutti coloro che tengono maggiormente ad un corpo perfetto e forte, soprattutto se vengono chiamati in causa i polpacci. Tuttavia, ci sarà molto utile analizzare e scoprire le varie forme...
Fitness

5 esercizi per tonificare i polpacci

Il polpaccio è costituito da tre muscoli principali: i due gemelli (laterale e mediale, ovvero il gastrocnemio) e il soleo, il quale esce solo nella zona bassa della gamba; insieme i tre muscoli costituiscono il cosiddetto "tricipite surale" detto anche...
Fitness

Come allenarsi per snellire gambe e polpacci

Quando le gambe e i polpacci sono troppo grossi, come prima cosa bisogna seguire un'alimentazione migliore, evitare cibi grassi e ricchi di carboidrati, bere molta acqua, mangiare alimenti salutari come frutta verdura e cereali. Se non si riesce a seguire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.