Come rimodellare la parte alta delle cosce

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Qualora la parte complessa del vostro fisico da portare in forma fossero le cosce, questa guida fa al caso vostro! Sono innumerevoli le persone che, nonostante diversi tentativi, non sono riuscite ad ottenere i risultati inizialmente sperati. In realtà, ciò che dovrete andare a fare, ha un'unica parola chiave: costanza! Dovrete seguire dei punti guida tutto sommato semplici, ma farlo con impegno e perseveranza. Dotatevi di buona volontà e già cominciando da casa vostra, potrete ottenere buoni risultati. Ricordatevi che i miracoli, non esistono, serve la vostra voglia. In questa guida, andremo a vere come andare a rimodella la parte alta delle cosce. L'allenamento che seguirete si articolerà di 3 SEMPLICI ESERCIZI, i più indicati in assoluto per rimodellare e tonificare cosce e glutei.

27

Occorrente

  • Fiducia nei vostri mezzi e tanta buona volontà.
37

Se siete pronti, allora potremo cominciare. Il primo esercizio fondamentale che andiamo a spiegare, è sostanzialmente l'esercizio principale per questa zona del corpo. Esso prende il nome di squat. Da una posizione in piedi a piedi separati, dovrete andare giù col bacino, stando attenti a tenere le ginocchia nella stessa posizione. Sarà il bacino a guidare la vostra discesa. Scendete, fino a toccare un supporto che avrete alle vostre spalle, come una sedia, per esempio, per poi risalire in posizione di partenza. Completate 3 serie da 15 ripetizioni ciascuna e inizialmente preferite la variante guidata effettuata al multipower, più comoda e capace di rendere più semplice l'approccio a questo tipo di esercizio anche ai neofiti. Non esagerate col carico e ricordatevi sempre della respirazione: espirate salendo ed inspirate scendendo.

47

L'esercizio successivo rispetto allo squat, sono gli affondi. Esercizio sicuramente complesso e molto faticoso. Prendete due manubri, che non siano eccessivamente pesanti, e concentratevi sul movimento. Dovrete mantenere una gamba avanzata ed arretrare con l'altra il più possibile, mantenendo la schiena in posizione consona. Cambiate successivamente gamba, e ripete l'esercizio. Sarà importante effettuare un movimento lento e controllato tale da non farvi perdere l'equilibrio e concentrare tutto lo sforzo sulle zone che vogliamo rimodellare. 3 serie da 15 ripetizioni saranno sufficienti.

Continua la lettura
57

Passiamo al terzo ed ultimo esercizio. Dopo aver allenato principalmente quadricipiti e glutei con i due precedenti esercizi, ci concentreremo sulla parte posteriore delle cosce, i bicipiti femorali. L'esercizio che fa al caso vostro è il LEG CURLING. Effettuate 3 serie da 15 ripetizioni anche in questo caso. Stanchi? Bene, un po di stretching e 10-15 minuti di cyclette o camminata veloce vi aiuteranno a smaltire le tossine dell'allenamento e a sciogliere i muscoli. Eseguite questo allenamento per 2-3 volte settimanali, integrando magari una corsetta in un altro giorno settimanale, in modo da allenarvi anche dal punto di vista cardiovascolare. Questo vi permetterà di acquistare fiato e faticare meno nei vostri allenamenti muscolari. Ora tocca a voi, tenere a mente la parola chiave: COSTANZA. Soltanto grazie ad essa otterrete risultati soddisfacenti.
Visitate anche: http://www.viveredonna.it/allenamento-per-tonificare-la-parte-esterna-delle-cosce/.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Accompagnate sempre ogni movimento alla respirazione, faciliterà concentrazione e tempistiche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Esercizi da fare a casa per rassodare glutei e cosce

L'estate si avvicina e, come ogni anno, di questi tempi, cominciano a preoccuparci della nostra linea. In genere la nostra preoccupazione ricade sempre su glutei e cosce. In questa guida vedremo allora alcuni esercizi specifici per rassodare questi gruppi...
Fitness

Come bruciare i cuscinetti di grasso con gli squat

I cuscinetti di grasso si localizzano in particolare su cosce e glutei. La "culotte de cheval" colpisce indistintamente anche le donne magre. Allarga la figura, sproporzionandola. Una postura scorretta, le cattive abitudini alimentari, tacchi troppo alti,...
Fitness

Come tonificare glutei e cosce con l'elastico

Quanti attrezzi da ginnastica avete in casa e occupano un sacco di spazio, oppure quanti ne vorreste avere ma non avete il posto sufficiente per conservarli?! Probabilmente tanti in entrambi i sensi. Anche i più pigri desiderano tonificare il proprio...
Fitness

Come rassodare i glutei in 15 minuti al giorno

Avere i glutei come Belen rappresenta il sogno di tutte. Premetto che mia sorella è senz'altro la miss fondo schiena (metaforicamente parlando) della città, quindi sentiamo lei che dice. Sappiate che si possono fare enormi miglioramenti, non si tratta...
Fitness

Come avere i glutei più sodi con poche mosse

Glutei alti e sodi sono l'obiettivo di tante donne, soprattutto con il sopraggiungere dell'estate, quando inevitabilmente bikini e pantaloncini mettono il lato B in primo piano. È vero che la conformazione dei glutei è in gran parte frutto dei caratteri...
Fitness

Esercizio: allungamento glutei e cosce

Per tonificare e rassodare cosce e glutei risulta essere necessario scegliere gli esercizi più opportuni, non solo per il tipo di muscolo che possono stimolare ma anche e, soprattutto per l'intensità con cui è possibile stimolarli. La scelta sicuramente...
Fitness

Come avere cosce e glutei perfetti con lo step up

Chi non desidera avere cosce e glutei perfetti? Gambe sode e glutei alti sono, ormai, indice sia di bellezza che di benessere. Per averli, però, bisogna lavorarci. Il luogo ideale per farlo è la palestra ma esiste una valida alternativa! Infatti, se...
Fitness

Come diminuire la circonferenza cosce

Il corpo femminile tende, per natura, ad accumulare tessuto adiposo specialmente nelle zone dei fianchi, dei glutei e delle cosce. Per queste ultime, in particolare, esistono degli esercizi volti a diminuirne la circonferenza. Tuttavia, l'esercizio fisico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.