Come rimediare all'assenza di desiderio maschile

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il calo o la mancanza di desiderio è un problema molto comune, sia nell’uomo che nella donna. Problemi, stress o magari anche la routine quotidiana sono le principali cause che portano gli uomini a non avere più quello slancio emotivo verso la partner e a determinare il deterioramento dei rapporti affettivi. Se non vi sono malattie sottostanti, si può rimediare a questa problematica, cercando nuovi stimoli che posso riattivare l’ardore sessuale. Ecco dei consigli su come rimediare all'assenza di desiderio maschile.

28

Il desiderio maschile, in presenza di uno stato di salute ottimale, si manifesta attraverso 3 fasi sessuali, (il desiderio verso il partner, l'eccitazione vera e propria e infine la fase orgasmica). Una riduzione improvvisa o graduale di una di queste naturali manifestazioni della risposta sessuale, provoca quella che appunto viene chiamata riduzione o calo desiderio.

38

Una prima motivazione della problematica ovviamente, può essere strettamente legata al rapporto emotivo vissuto col partner. Se la coppia attraversa ad esempio una fase di crisi, (discussioni, incomprensioni), è molto probabile che ne risenta negativamente anche l'aspetto sessuale. Per questi motivi, se la coppia nel tempo non riesce a superare i momenti critici attraverso il dialogo (sopratutto nei casi più gravi), è consigliabile rivolgersi ad uno psicoterapeuta, in modo da affrontare in modo aperto e senza vergogna le problematiche inerenti al conflitto interno della propria coppia, e risolvere per questa via anche i problemi sessuali.

Continua la lettura
48

Il primo passo che può aiutare a capire se l'abbassamento del desiderio sia dovuto a semplici fattori di stress o al contrario, se è collegato a fattori più importanti, è il ricorso all'autoerotismo. Se infatti l'uomo è in grado di affermare con certezza che il calo del desiderio ha compromesso persino questa pratica (cioè se l'uomo non riesce a provare desiderio nemmeno in questo modo), è possibile che vi sia alla base un problema di tipo psicologico. In questo caso, è bene affrontare senza timore il discorso con la partner, prendendo subito in considerazione l'idea di ricorrere all'aiuto medico, (sopratutto se il problema persiste da molti mesi).

58

Se il problema è concretamente poco rilevante (ovvero l'abbassamento del desiderio non è legato a fattori fisici e psicologici, ma è rilevabile solo in particolari circostanze di stress), è possibile ricorrere all'uso di rimedi naturali facilmente reperibili in erboristeria. Queste, potrebbero costituire un valido aiuto per agevolare l'aumento della libido, attraverso l'impiego di semplici sostanze vegetali.

68

Il calo di desiderio può essere dovuto anche ad uno stile di vita sbagliato. Curare l’alimentazione, eliminare alcool e fumo possono dare un notevole contributo al miglioramento del benessere del corpo, con ripercussioni positive anche sulla libido. Non dimenticate che l'esercizio fisico può avere la sua importanza. Concedetevi uno o due volte la settimana, almeno due ore di sport, possibilmente all’aria aperta.

78

Infine creare delle situazioni con la partner o sperimentare giochi e massaggi erotici, possono contribuire a spezzare la routine di un rapporto e rivitalizzarlo. In questi casi la fantasia e la capacità di iniziativa della donna sono fondamentali, per riuscire a risvegliare i sensi del proprio uomo.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate che la sessualità, è strettamente legata all'aspetto psicologico del partner (una discussione mai veramente chiarita, un conflitto, un dubbio verso il partner possono influire in modo decisivo sul desiderio).
  • Lo stress, o comunque una vita lavorativa troppo frenetica, può indubbiamente influire sulla felicità sessuale della coppia, (in questi casi, è consigliabile ritagliarsi del tempo per se stesso e per il proprio partner).
  • Parlatene subito con il vostro medico di fiducia, per eventuali farmaci (nei casi più particolari).
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sessualità

10 motivi per cui il partner potrebbe perdere il desiderio

Sono tanti i motivi per i quali il partner potrebbe perdere il desiderio sessuale, alcuni molto comuni, altri strettamente individuali e spesso di difficile interpretazione. Le cause possono essere sia fisiche che psicologiche e si tratta di un problema...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro la candida maschile

Quando si parla di candida genitale, si pensa quasi sempre ad un problema esclusivamente femminile. Il più delle volte colpisce le donne che si trovano in una situazione particolare. A causare l'infezione è un fungo che prolifera in ambienti acidi....
Sessualità

Come rimediare all'assenza di desiderio femminile

Spesso, la disfunzione ormonale, cioè l’insufficienza e il mal funzionamento di ghiandole endocrine, quali la tiroide, l’ipofisi, i testicoli e le ovaie portano a disturbi comportamentali che devono essere ben esaminati, controllati, per eliminarli...
Sessualità

Le principali zone erogene maschili

Il sesso è un componente fondamentale nel rapporto di coppia e, tale definizione, va sempre intesa come momento di relax e intensa passione tra due persone che si amano, senza tuttavia sfociare nella volgarità. Nello specifico, c'è da aggiungere che...
Fitness

Come ridurre le adiposità sulla zona pubica

L'adiposità è l'eccessivo accumulo di grasso nel tessuto sottocutaneo, che colpisce entrambi i sessi in egual misura. Si parla di obesità quando il pannicolo adiposo risulta più o meno uniformemente distribuito; si dice lipomatosi quando è raccolto...
Sessualità

5 zone erogene per il piacere maschile

Forse non tutti sanno che non solo le donne, ma anche gli uomini hanno delle zone erogene per il piacere sessuale. Queste zone accentuano la stimolazione e l'eccitazione maschile in quanto sono punti molto sensibili. La sensibilità delle zone erogene...
Sessualità

5 nemici del desiderio femminile

Il sesso è molto importante in una coppia: se c'è la giusta intimità tra i due partner, tutto fila liscio e la relazione continua il suo percorso in modo solido e stabile. Se avete notato che nell'ultimo periodo avete un calo del desiderio e della...
Sessualità

Alimenti che influiscono negativamente sul sesso

Una buona sessualità, sia negli uomini che nelle donne, può essere influenzata da svariati fattori, come l'età, le abitudini di vita, la condizione psicologica, etc. Anche la propria dieta può rientrare tra gli elementi in grado di determinare un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.