Come ridurre l'acido lattico accumulato dopo un allenamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Può capitare che dopo un certo periodo di inattività o dopo un eccessivo sforzo, i muscoli comincino a fare molto male e che il dolore persista per diversi giorni di seguito. Si tratta dell'acido lattico, che viene rilasciato dai muscoli in mancanza di ossigeno, in modo da non causare troppo affaticamento. In questa fase si può avvertire un certo bruciore e indolenzimento, che può portare anche l'atleta ad interrompere la sua attività. In questo guida dunque vedremo come ridurre l'acido lattico accumulato dopo l'allenamento.

28

Occorrente

  • Riposo
38

È opportuno innanzitutto ricordare che prima, durante e dopo l'allenamento bisogna idratarsi a fondo. È risaputo infatti, che l'acido lattico è solubile in acqua, perciò se si è bevuto abbastanza i sintomi dovrebbero essere sensibilmente minori. Bevi dunque almeno 300 ml di acqua prima di allenarti e durante ogni mezzora di esercizi. Nel caso dovessi avvertire la necessità di bere, significa che il corpo è già troppo disidratato, quindi provvedi immediatamente ad idratarlo.

48

Inspira in modo profondo e lento dal naso ed espira invece dalla bocca mantenendo lo stesso ritmo, in quanto la presenza di acido lattico è causata dalla carenza di ossigeno. Oltre a ciò cerca di allenarti costantemente, aumentando man mano la complessità e la durata degli esercizi.

Continua la lettura
58

Presta attenzione durante il sollevamento dei pesi, poiché tale attività favorisce l'accumulo di acido lattico, essendo richiesta una quantità di ossigeno maggiore rispetto a quanta solitamente il corpo ne invia ai muscoli. Anche in questo caso, sarà necessario aumentare gradualmente i minuti di esercizio e i pesi per evitare un eccessivo accumulo di acido lattico.

68

Nel momento in cui avverti bruciore ai muscoli, entra in atto un meccanismo di autodifesa del tuo corpo, che cerca di evitare ulteriori sforzi, perciò, in tal caso, riduci l'intensità dei tuoi allenamenti o, nel caso tu stia camminando speditamente, correndo o pedalando, rallenta la velocità del passo.

78

In seguito all'allenamento, esegui qualche esercizio di stretching per evitare l'accumulo di acido lattico ed alleviare eventuali bruciori ai muscoli. In particolare, ad un esercizio particolarmente intenso, fai seguire sempre un allungamento, massaggiando con le mani la zona interessata. Concediti un po' di riposo dall'allenamento, ma non restare a lungo senza allenarti per evitare che, in conseguenza di sforzi improvvisi e prolungati, si accumuli acido lattico, provocando indolenzimento muscolare.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Concediti sempre qualche minuto di riposo dopo l'allenamento

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Breve Anatomia Dei Polpacci

Il polpaccio è composto da un'associazione di tre muscoli, uniti tra loro con lo scopo di permettere i vari movimenti della caviglia e del calcagno. Nel corpo umano i polpacci sono indispensabili per svolgere l'attività principale di camminare, correre...
Fitness

Come sollevare i pesi in palestra

Allenarsi è il modo migliore per mantenersi in forma e condurre una vita sana e piena. Tutti quanti siamo soliti andare in palestra per poter provvedere alla nostra salute ed allenarci, magari sollevando pesi per poter aumentare la nostra massa corporea.Quando...
Alimentazione

Come perdere qualche chilo

All'interno di questa breve guida, andremo a occuparci di forma fisica e del suo miglioramento. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso che accompagna la nostra guida, ora andremo a darvi qualche suggerimento...
Fitness

Come organizzare un programma di allenamento

Volete una pelle giovane e liscia? Volete avere un fisico atletico per scoprirvi un po' di più al mare? O semplicemente per stare bene? Non importa se i motivi sono questi o no, l'importante è volere. Oggi andremo a vedere come organizzare un programma...
Salute

Come e quando prendere i fermenti lattici

Molti generi di batteri producono acido lattico come prodotto finale primario o secondario della loro fermentazione, il termine di batteri lattici è convenzionalmente riservato per generi nell'ordine Lactobacillales, che comprende; Lactobacillus, Leuconostoc,...
Fitness

Come sviluppare l'intensità nell'allenamento di Basket

L'intensità di una sessione di allenamento può essere valutata sia in base al grado di difficoltà che in base alla durata. Bisogna dire che il metabolismo adoperato durante il basket è prevalentemente di tipo anaerobico, infatti gran parte dello sforzo...
Fitness

Fusion fitness: 5 metodi efficaci

Anche nel mondo del fitness ogni tanto sorgono nuove mode, molte delle quali permettono di allenare e potenziare parti del nostro fisico che magari fino ad ora sono state poco o per niente sollecitate. L'ultimo nato in questo senso è il "fusion fitness",...
Fitness

Come avere le braccia toniche

Con gli anni, le braccia perdono la loro naturale tonicità. La muscolatura cede e si rilassa rovinosamente, originando le antiestetiche ali di pipistrello. In estate sono molto esposte all'occhio critico della gente. Purtroppo, rappresentano la parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.