Come ridurre il consumo di carboidrati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Un'alimentazione salutare ed equilibrata richiede l'assunzione di tutti i tipi di nutrienti essenziali.
Sarebbe un errore rinunciare alle proteine, alla giusta dose di grassi e ai carboidrati. Questi ultimi sono degli zuccheri di cui il regime alimentare mediterraneo è particolarmente ricco. Tuttavia esistono diversi tipi di carboidrati e non tutti sono ideali peril nostro benessere. L'abuso di questi nutrienti determina un accumulo di adipe corporea e aumento di peso. È dunque una buona idea ridurre il consumo di carboidrati. Ma non bisogna assolutamente eliminarli in toto dal vostro regime alimentare. Infatti costituiscono il "carburante" che il nostro corpo consuma per funzionare al meglio e avere energia. Scopriamo come ridurne il consumo e quale tipo di carboidrati preferire.

27

Occorrente

  • Dieta a base di proteine e grassi buoni, insieme alla giusta dose di carboidrati integrali.
37

I farinacei

La quota più rilevante di carboidrati assunti deriva dal pane e dalla pasta. Tutti i farinacei hanno un grande e giusto spazio nella nostra alimentazione. L'italia e la sua cucina prevedono l'uso e la produzione di alimenti a base di farinacei. Di principio questa scelta non è sbagliata, ma bisogna tener presente che alcune farine sono preferibili a quelle bianche. Infatti queste ultime sono oggetto di un processo di lavorazione che elimina la parte principale dei nutrienti, lasciando che il consumatore assuma alimenti altamente calorici ma con scarsi valori nutritivi.
Preferite le farine integrali, la pane e la pasta realizzate con questi tipi di farine sono ricchi di fibre e fondamentali per il corretto funzionamento dell'intestino.

47

La frutta


Se il vostro obiettivo è quello di ridurre il consumo dei carboidrati, iniziate da questa scelta: eliminate i dolci e preferite ad essi la frutta fresca. Per quale motivo? Dovete sapere che
I dolci sono ricchi di zuccheri raffinati e di molti grassi saturi. Sono certamente, deliziosi e invitanti, ma dovete tener presente che sono assai inadatti ad un tipo di alimentazione salutare. Rivoluzionate i vostri spuntini all'insegna dei dolciumi, preparando una bella macedonia di frutti misti e preferibilmente di stagione. Poi iniziate a ridurre il consumo dei succhi di frutta e delle marmellate con zuccheri aggiunti. Acquistate i prodotti la cui etichetta indichi la presenza dei soli zuccheri contenuti nella frutta utilizzata per i succhi o le conserve.

Continua la lettura
57

Fonti

Ricordate di bilanciare il consumo di carne e pesce. La scelta migliore per quanto riguarda la carne è quella bianca, come pollo e tacchino. Preferite il pesce per proteine di ottima qualità e acidi grassi essenziali. Ricavate i carboidrati da abbondanti insalate di verdure miste e frutta. Cercate di ridurre anche il consumo dei condimenti grassi e pesanti. In ogni caso ricordate di limitare anche l'uso di carboidrati integrali. Sono più salutari e nutrienti, ma ciò non vi legittima ad esagerare nelle dosi. Fate spazio anche ai legumi: oltre ad ottimi carboidrati, contengono buone proteine vegetali.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ridurre non equivale ad eliminare. Escludere i carboidrati dalla dieta potrebbe portare a diversi fastidi, soprattutto se abbiamo una vita piena e attiva. I carboidrati danno energia per affrontare la giornata.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Come distribuire i carboidrati durante la giornata

Vedremo in questa guida come distribuire i carboidrati durante la giornata. Tali elementi influenzano i livelli di glucosio nel sangue, sarà bene perciò prestare molta attenzione alle porzioni di cibo che si assumono durante tutta la giornata. I grani...
Alimentazione

Attacchi di fame dopo la palestra: 10 modi per evitarli

Dopo un intenso allenamento in palestra, eseguito con l'obiettivo di tenerci in perfetta forma ed avere il miglior aspetto fisico possibile, capita di essere presi da una fame incontrollabile. Ci assale il panico perché rischiamo di rovinare tutto, mangiando...
Alimentazione

Come mangiare carboidrati senza ingrassare

Ogni qual volta ci si ritrova ad affrontare la prospettiva di una dieta, per obiettive esigenze di dimagrimento, i primi elementi avversi sono pane e pasta, vale a dire i carboidrati. Pane e pasta si collocano, per forza di cose, tra gli elementi principali...
Alimentazione

Come bilanciare proteine, carboidrati e grassi

Per uno stile di vita sano serve molto esercizio fisico ed una dieta ben equilibrata. La società odierna, ricca di cibi zuccherosi e ricchi di grassi saturi e conservanti, rende spesso però difficile selezionare in modo corretto il cibo da assumere...
Alimentazione

5 carboidrati da mangiare anche in regime dietetico

Quando ci si sottopone ad un regime alimentare controllato e ipocalorico, la prima cosa che ci viene vietato sono i carboidrati. Pane e pasta sono dei veri e propri nemici del nostro dimagrimento, anche se molto importanti comunque per il nostro organismo....
Alimentazione

I migliori spuntini pre-workout

Per ottimizzare le tue prestazioni in vista di un allenamento, devi mangiare e soprattutto mangiare bene! La scienza ha ormai confermato l'importanza dell'assunzione di carboidrati prima dell'esercizio fisico poiché oltre a migliorare le prestazioni...
Alimentazione

5 caratteristiche della dieta metabolica

La dieta metabolica è un programma alimentare ideato dal Dottor Di Pasquale, un medico canadese di origini italiane. Si tratta di una dieta molto conosciuta, fondata su un consumo di carboidrati ridotto al minimo necessario a garantire al nostro corpo...
Alimentazione

5 alimenti da mangiare dopo lo sport

Uno dei principali dubbi che assilla lo sportivo è l'alimentazione, in particolare l'alimentazione post allenamento. Un dubbio legittimo, derivante dalla consapevolezza che lo spuntino ideale deve rispettare le diverse esigenze dell'atleta (dieta giornaliera,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.