Come riconoscere un prodotto biologico

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I prodotti biologici, che si identificano con la sigla "BIO", si ottengono da semine e raccolte in cui si esclude a priori l'impiego di sostanze chimiche di sintesi. Se ci nutriamo con degli alimenti biologici, abbiamo la certezza assoluta di non assumere alcun tipo di sostanza manipolata geneticamente. Le elevate qualità organolettiche dei cibi biologici ci consentono di mantenere integro il nostro organismo.
Se non sapete come fare per riconoscere un prodotto biologico, questo piccolo vademecum vi sarà di grande aiuto. Vi assicuro che si tratta di pochi semplici accorgimenti, quindi imparerete in fretta ad individuare questa tipologia di alimenti.

27

Occorrente

  • Cibi biologici
  • Etichette
  • Punti vendita ben forniti
  • Attenzione per la propria salute
37

Osservare le caratteristiche esteriori

Di primo acchitto, potete riconoscere i prodotti biologici semplicemente osservandone le caratteristiche esteriori. Essi hanno infatti un aspetto molto diverso rispetto ai prodotti che si ottengono dalle colture tradizionali.
Dal momento che su di essi non si effettua alcun tipo di trattamento a livello chimico, i prodotti biologici appaiono meno lucidi e con una forma decisamente irregolare. Anche le loro dimensioni rispecchiano gli standard.
Se volete accertarvi della provenienza biologica di un prodotto, allora è consigliabile acquistarlo direttamente dal produttore. In questo modo, potrete inoltre accorciare notevolmente la filiera produttiva.

47

Leggere le etichette

Una buona abitudine che vi consente di riconoscere facilmente i prodotti biologici risiede nella consultazione delle varie etichette relative ai generi alimentari. Grazie ad esse, avrete una piccola carta d'identità del prodotto e potrete ottenere un gran numero di informazioni molto utili. Attualmente, a tutela del consumatore, l'Unione Europea ha ideato una certificazione specifica per gli alimenti BIO, preservando tutti noi da eventuali frodi.
Se volete assicurarvi di comprare un alimento naturale al 100%, dovrete fidarvi delle etichette riportate sulle confezioni. Un simbolo di effettiva qualità del prodotto biologico è il logo europeo con la fogliolina su sfondo verde che trovate sui packaging di questi particolari alimenti.

Continua la lettura
57

Controllare la provenienza

L'Italia è il Paese europeo che produce più cibi biologici. Può risultare perciò utile acquistare prodotti di provenienza certa, come quelli nostrani. Fino a poco tempo fa, i prodotti biologici si commercializzavano attraverso negozi specializzati, erboristerie e fiere agricole. Oggi invece la grande distribuzione ha reso fruibili a tutti questo tipo di alimenti genuini e non trattati chimicamente.
Frequentemente, i consumatori sostengono i principi della produzione biologica. In realtà continuano a comprare frutta e verdura trattate chimicamente, essendo più economiche e con aspetto più invitante. Gli alimenti biologici costano di più perché i raccolti sono più scarsi e i prodotti vanno a male più rapidamente di quelli tradizionali. Il nostro benessere vale molto più di una spesa più alta del solito, quindi bisogna optare per la soluzione migliore, ovvero i cibi biologici.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controlliamo sempre le etichette e la provenienza dei prodotti.
  • Cerchiamo il reparto biologico al supermercato per confrontare i prodotti bio con quelli tradizionali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

10 consigli per un'alimentazione bio

L'alimentazione bio è all'ordine del giorno e si fa sempre più spazio nel quotidiano della gente. Non necessariamente di coloro che seguono diete vegane, vegetariane o simili, anche tra tutti coloro che seguono una dieta mediterranea, si fanno sempre...
Alimentazione

Come risparmiare sull'acquisto di cibo biologico

Per mantenere sempre una perfetta forma fisica è fondamentale non solo effettuare costantemente attività fisica ma anche mangiare correttamente e soltanto cibi sani. I cibi biologici sono proprio quelli che fanno al caso nostro perché vengono coltivati...
Rimedi Naturali

10 motivi per scegliere integratori bio

Gli integratori sono un supplemento spesso necessario, non solo per prevenire malattie e aiutare l'organismo nei periodi in cui ci si sente più deboli (come ad esempio cambi di stagione, dopo un pesante dimagrimento o quando si è in condizioni particolari)...
Psicologia

Che cosa è l'identità di genere

Se il sesso di un individuo è determinato sulla base dalla specificità dei suoi tratti fisici e biologici, con particolare attenzione all’apparato riproduttivo, il genere invece è un concetto maggiormente correlato alla dimensione sociale dell’essere...
Alimentazione

Come riconoscere delle bacche di goji biologiche

Le bacche di goji sono un particolare frutto che nei ultimi anni sta riscontrando un notevole successo tra una grande percentuale di consumatori. Esse godono di ottima fama in merito alle molteplici proprietà benefiche che il loro consumo apporta all'organismo...
Alimentazione

Le principali caratteristiche dell'olio EVO bio

In questo articolo prenderemo in esame uno degli alimenti più utilizzati e sfruttati nelle nostre tavole: l'olio. In particolare ci focalizzeremo sulle principali caratteristiche che contraddistinguono l' olio evo bio (extra vergine d'oliva biologico),...
Alimentazione

Vino dinamico e vino biologico: quale scegliere

Vino dinamico e vino biologico: quale scegliere? Sempre più spesso riguardo il vino si creano etichette e divisioni nuove che spesso confondono il consumatore. Una delle più recenti è la distinzione tra vino dinamico e vino biologico. Quest'ultimo...
Alimentazione

Latte bio: consigli per riconoscerlo

Soprattutto negli ultimi anni, l'agricoltura biologica si sta diffondendo sempre più e viene apprezzata da un maggior numero di persone di giorno in giorno. L'agricoltura biologica non prevede l'utilizzo di sostanze chimiche di sintesi come, ad esempio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.