Come rendere digeribile l'aglio

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'aglio è uno degli alimenti meno amati in assoluto, ma allo stesso tempo tra i più ricchi di proprietà benefiche. È un antiossidante, antiaggregante e ha una azione antibatterica. Viene anche utilizzato per curare l'ipertensione. Ma allo stesso tempo il suo sapore è pessimo, specie se crudo. Per non parlare poi dell'odore, odiato sopratutto dai bambini. Purtroppo però occorre mangiarlo, dato che fa benissimo alla salute. Una delle poche controindicazioni dell'aglio, apparte procurare alito pesante, è la poca digeribilità. Infatti molte persone lamentano dei problemi di digestione dopo aver mangiato aglio, specialmente cotto. Questa guida si propone invece di spiegarvi come fare per rendere digeribile l'aglio.

24

Innanzitutto è doveroso precisare che l'aglio fa parte delle piante bulbose, ed è più facile da digerire crudo anzichè cotto. L’aglio aiuta infatti lo stomaco a produrre i succhi gastrici, e ne consente l’assimilazione delle sostanze nutritive presenti nei cibi, fino ed oltre il 15%. So che non è facile mangiare l'aglio crudo, magari se lo unite in una insalata di pomodori risulterà più gradevole.

34

Per digerirlo meglio da crudo è tuttavia importante togliere l'anima che è la parte responsabile delle difficoltà digestive. Per questa operazione bisogna tagliare a metà lo spicchio, sbucciarlo e poi estrarre il piccolo germoglio verde che dall'interno si intravede su entrambi i lati. Uno dei rimedi della nonna invece, consiste nell'immergere gli spicchi in un recipiente pieno di latte caldo, lasciandolo ammollo per 15 minuti. Se invece utilizzate del latte freddo, dovrete lasciarlo più a lungo.

Continua la lettura
44

I cuochi esperti, per rendere l'aglio più digeribile adottano una tecnica chiamata di "sbianchimento " che consiste nell'immergerlo in acqua fredda, e poi gradatamente farlo bollire almeno tre volte. Queste sin qui elencate sono le tecniche dirette per rendere l'aglio maggiormente digeribile, ma tuttavia c'è da aggiungere che se ad esempio lo abbiniamo ad altre spezie come il prezzemolo, il basilico e la menta, il sapore e la pesantezza sullo stomaco risulteranno rispettivamente più gradevole e digeribile. Infine, la migliore tecnica è fare l'aglio marinato, per cui risulta maggiormente digeribile, ha un sapore molto più delicato ed inoltre se condito semplicemente con olio, peperoncino e origano, diventa addirittura uno sfizioso aperitivo, quindi ideale ed anche saporito, soprattutto se abbinato a delle insalate oppure a un buon pesce.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Manioca: proprietà e benefici

La manioca (chiamata anche cassava o yuca) è una pianta originaria del Sud America molto usata nell'alimentazione di quelle zone e di alcuni paesi africani. La parte commestibile della manioca è la radice, di colore marrone con un interno bianco, simile...
Alimentazione

Uova di struzzo: usi e proprietà

In camicia, strapazzate, alla coque, le uova sono un alimento versatile e molto economico. In genere, puoi reperirle in commercio in 3 formati: grandi, medie o piccole. Ma esiste un uovo esageratamente grande, circa 25 volte in più rispetto al normale....
Alimentazione

Le proprietà delle mandorle

Frutta secca si, frutta secca no? Le opinioni al riguardo sono divergenti. Da molti 'demonizzata' perché ipercalorica, da altri elogiata per le sue notevoli proprietà. Si, perché, oggi, si è compreso che il segreto del benessere non sta tanto nella...
Alimentazione

5 alimenti alternativi alla pasta

Le ragioni per cui mangiamo pasta sono molteplici: i carboidrati ci fanno sentire meglio e sono un valido aiuto quando ci sentiamo affrante o tristi, ma possiamo anche aver voglia di un bel piatto di pasta quando siamo sorridenti e felici. La pasta è...
Rimedi Naturali

Come prevenire gas intestinali e flatulenze

La produzione di gas intestinali è una fisiologica funzione del nostro organismo, non è possibile evitarla. Il 10% è prodotta dall'azione dei batteri naturalmente presenti nel tratto gastro intestinale che sono necessari per la rielaborazione (fermentazione)...
Alimentazione

Come abbinare correttamente i cibi per il benessere intestinale

Il benessere intestinale è assicurato quando si ha uno stile di vita sano composto da un’alimentazione equilibrata, da una buona flora intestinale, da un’attività fisica costante, da relazioni soddisfacenti, da benessere mentale e da ridotte forti...
Alimentazione

Come non sentire la fame

Resistere ai sintomi della fame è talvolta molto difficile. Può capitare infatti che nonostante si faccia un pranzo o una cena sostanziosa, si abbia ancora voglia di mangiare. Le cause dei crampi allo stomaco possono essere sia psicologiche che fisiologiche....
Alimentazione

Cosa mangiare prima di correre

Per riuscire a mantenersi sempre sani, in forma e anche per perdere i chiletti di troppo, è importante seguire un'alimentazione sana e bilanciata, ma non bisogna dimenticare di praticare regolarmente dell'attività fisica. Uno tra gli sport più conosciuti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.