Come preparare un decotto con i fichi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I decotti e le classiche e tradizionali soluzioni della nonna, rappresentano da sempre le pozioni magiche per tutti i propri piccoli, grandi, ma soprattutto fastidiosi malesseri di stagione. In questa guida ci occuperemo di un grande classico, ovvero il decotto di fichi. Questo, generalmente, viene utilizzato non soltanto quando si presenta una fastidiosissima tosse o un raffreddore, ma anche per gustare il buon sapore che ha. Spiegheremo, dettagliatamente, come preparare un decotto con i fichi, in maniera estremamente semplice e veloce. Ovviamente, la preparazione avverrà in modo tradizionale, ed esattamente come si usava fare un tempo. Per questo parliamo del cosiddetto rimedio della nonna.

25

Occorrente

  • fichi secchi
  • mela
  • buccia di arancia
  • cannella
  • chiodi di garofano
  • alloro
  • acqua
35

La prima operazione da effettuare, per la preparazione del decotto di fichi, consiste nel procurarsi di tutti quanti gli ingredienti necessari. In primo luogo, sono fondamentali dei fichi secchi. È sufficiente prenderne due o tre (se sono particolarmente piccolini), o addirittura uno, specialmente se si tratta di un fico particolarmente grande. Inoltre, un'arancia fresca, ma soprattutto assolutamente non trattata, rappresenta l'ideale per sfruttare la buccia che deve essere grattata nel decotto. Pertanto, occorre utilizzare un'arancia fresca ed assolutamente non trattata.

45

Inoltre, sono necessari anche alcuni aromi fondamentali, come ad esempio una mezza bacchetta di cannella, quattro o anche cinque chiodi di garofano, una grande foglia di alloro ed un pezzettino di mela anche compresa la buccia. Ovviamente, la cosa più importante è che la buccia deve essere lavata accuratamente. Diciamo, inoltre, che anche un quarto di mela andrà benissimo. Successivamente, occorre prendere mezzo litro di acqua potabile, che dovrà essere versato in un tegamino abbastanza capiente. A seguire, occorre versare, quindi, gli aromi al suo interno ed anche il pezzetto di mela. A seguire, aggiungere anche i fichi. Una volta averla lavata, grattare un po' di buccia di arancia all'interno del pentolino.

Continua la lettura
55

A questo punto, occorre accendere il fuoco, dopo essersi accertati che sono stati inseriti tutti gli ingredienti necessari al suo interno. Quindi, lasciare raggiungere la temperatura di ebollizione. Una volta che l'acqua inizierà a bollire, è possibile lasciarla ancora per altri dieci minuti sul fuoco, abbassando un pochino la fiamma. Successivamente, si andrà a versare il liquido che deve essere filtrato direttamente in una tazza. È possibile optare di aggiungere un po' di zucchero, a seconda dei propri gusti personali, tenendo in considerazione che i fichi sono dei frutti già abbastanza dolci di natura, quindi presentano una buona dose di carboidrati. Fatta questa premessa, occorrerò mescolare e sorseggiare il decotto, ancora caldo. Lasciare il resto del decotto all'interno del tegamino, che può essere gustato varie volte nell'arco della giornata. Il nostro consiglio è quello di riscaldare il decotto prima di assumerlo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

come attenuare le macchie da fungo di mare con il decotto alla propolis

Durante l'estate andare al mare e in piscina può aiutare moltissimo a sopportare il caldo in quanto l'acqua ci aiuterà a rimanere al fresco, ma non sempre andare al mare o in piscina può essere salutare, infatti alcune volte si può rischiare di prendere...
Rimedi Naturali

Come preparare un decotto di zucca

La zucca è un alimento che si utilizza per vari motivi: in cucina per preparare deliziosi contorni oppure abbinata alla pasta. Da provare anche i gustosissimi gelati che se ne ricavano. La zucca è inoltre famosa perché simbolo della festa di Halloween....
Rimedi Naturali

Come preparare un decotto con radici di tarassaco

Il Taraxacum Officinalis, conosciuto più comunemente con il nome di tarassaco, è una pianta molto diffusa in Italia. Ne esistono ei tantissime varietà e tipologie differenti e le sue radici sono note per le rinomate proprietà benefiche. Da esse è...
Rimedi Naturali

Come dimagrire in modo naturale con il decotto d’erbe

La linea e la forma fisica, sono ambizione di molte persone, sia donne che molti uomini. Mantenere il proprio peso forma però, non è assolutamente una cosa che rimane semplice a tutti, molti tendono a mangiare in modo non consono, a svolgere scarsa...
Rimedi Naturali

come preparare un bagno, un infuso, un decotto e un liquore all'alloro

In natura esistono tantissimi elementi che potremo utilizzare per realizzare da soli dei prodotti benefici per il nostro corpo si sotto forma di creme, che sotto forma di bevande ed alimenti. La maggior parte delle volte che vogliamo prenderci cura del...
Rimedi Naturali

Come preparare un decotto diuretico col pungitopo

Il pungitopo, scientificamente conosciuto con il nome di Ruscus aculeatus L., è una pianta arbustiva sempreverde a comportamento cespuglioso che cresce spontaneamente nell'area del Mediterraneo. Utilizzata per scopi decorativi, possiede diverse proprietà...
Rimedi Naturali

Come lenire la tosse con lo sciroppo di fichi

Tosse: solitamente è un sintomo di reazione dell’organismo ad un’infiammazione delle vie respiratorie dovuta ad un agente patogeno o irritante. Pertanto, si accompagna spesso a raffreddore, faringite, laringite, tracheite, bronchite, polmonite e...
Alimentazione

Fichi: proprietà e benefici

I fichi sono gustosi frutti ricchi di proprietà e fonti di numerosi benefici per l'organismo. Originari dell'Asia Minore, i fichi sono coltivati soprattutto in Italia, in Grecia e in Turchia. Le qualità commestibili più note hanno la forma di una piccola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.