Come migliorare il proprio carisma

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Una persona carismatica esercita una forte influenza positiva, spirituale o individuale su altri soggetti. Sebbene il termine "carisma" derivi dal greco e significhi letteralmente "dono divino", il carisma non è una dote naturale: esso si può infatti accrescere, con un po' di fatica. Contrariamente a quanto si crede, il carisma non dipende dal successo, dalla ricchezza o dalla bellezza: è un'energia misteriosa legata al fascino, alla passione per la vita. Viene spesso erroneamente confuso con l'arroganza, ma è in realtà molto diverso: le persone carismatiche stanno bene con tutti, mentre i più arroganti mettono spesso a disagio il proprio interlocutore. Una fra le doti più importanti dei grandi leader, il carisma si basa sul suscitare emozioni positive negli altri. Una volta capito il funzionamento delle doti comunicative, esse si possono affinare e migliorare. Pertanto, ecco qualche suggerimento su come accrescere il proprio carisma.

27

Occorrente

  • Cuore
  • Consapevolezza di sè, ma senza arroganza o sopraffazione
  • Capacità d'ascolto
37

Comprendere e comprendersi

Per migliorare il proprio carisma bisogna lavorare sulla visione di sé, del futuro e - soprattutto - degli altri. A tal proposito esistono corsi di formazione e libri specifici, che possono costituire un interessante supporto. La chiave per capire al meglio se stessi e gli altri è senza dubbio la buona comunicazione. Ognuno è responsabile della propria comunicazione: se essa è carente, migliorarla è un dovere. Attraverso questi primi sforzi si possono ottenere ottimi risultati ed accrescere il carisma.

47

Volersi bene e voler bene

La poca autostima rappresenta un grosso ostacolo nel carisma. Spesso le persone si abbattono e demordono: questo deriva dalla scarsa accettazione di sé, dalla necessità di volersi bene. Una grande verità da tenere a mente, quando si lavora sul proprio carisma, è che ognuno è unico, irripetibile e straordinario. Pertanto è necessario allontanare le negatività. Occorre focalizzarsi sulla valorizzazione di sé, senza sprecare energie in attività inutili e dannose. Bisogna tentare, nel frattempo, di coinvolgere gli altri nelle proprie passioni e cercare di suscitare in loro emozioni positive. Si otterrà un effetto a catena: gli altri ricambieranno la positività e la estenderanno ad altre persone. Un'altra attività utile per migliorare il proprio carisma è l'ascolto: una persona carismatica ascolta attivamente i propri amici o conoscenti, facendoli sentire importanti e rendendosi utili. Molti libri sul miglioramento personale spiegano come fare.

Continua la lettura
57

Aspettare e impegnarsi

Per migliorare il proprio carisma, bisogna anche e soprattutto saper apprezzare gli altri. L'ascolto attento, la valorizzazione degli aspetti positivi dell'interlocutore sono passi molto importanti per raggiungere quest'obiettivo. Occorre liberarsi della fretta: essa è infatti una pessima abitudine, nemica dei rapporti interpersonali. Conoscere l'altro e analizzare se stessi richiede tempo. Vedendo aumentare il proprio carisma si rischia di sfociare nell'arroganza, vero e proprio veleno: è necessario fare molta attenzione e assicurarsi di non stare sopraffando il proprio interlocutore. Ostentare doti particolari, esistenti o meno, non è necessario: una persona carismatica non si vanta, ma dona speranza. Ama la vita e riesce sempre a fornire una risposta flessibile ed elastica ai problemi altrui. Una persona con molto carisma agisce esclusivamente col cuore: quando ci riesce, è facile accorgersene.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una persona carismatica agisce con il cuore. Non ha malignità e non vede la cattiveria. Non si lamenta eccessivamente e soprattutto evita di parlare male alle spalle. Chiarisce dubbi e perplessità di persona, con un confronto equo e ad "armi" pari.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come eseguire correttamente una open promenade postion

Ecco come eseguire correttamente una Open Promenade Postion, figura utilizzata nelle danze latino-americane. La troviamo soprattutto nella Rumba, Samba e Cha Cha Cha. Prima di descrivere come effettuare questa posizione sarà necessario descrivere la...
Psicologia

Come comportarsi con un collega impertinente

Sappiamo bene che il lavoro è parte integrante della nostra vita, ma vi è mai capitato di aver a che fare con colleghi, diciamo, "poco simpatici"? Nel corso della nostra vita ci imbatteremo inevitabilmente - o forse no - in persone impertinenti e presuntuose,...
Psicologia

5 consigli per entrare in empatia con l'interlocutore

Entrare in empatia significa mettersi nei panni del nostro interlocutore. In questo modo possiamo comprendere a pieno le sue sensazioni e le sue emozioni riguardo a ciò di cui ci sta parlando. Per fare in modo che la conversazione sia costruttiva, è...
Psicologia

Come capire se una persona dice la verità

Tutti noi vorremmo sapere come fare a capire se la persona che ci sta davanti sta mentendo oppure dice la verità. A parte la sensibilità personale e il grado di conoscenza che abbiamo con il nostro interlocutore, che sicuramente giocano un ruolo fondamentale...
Psicologia

I peggiori difetti degli uomini

La battaglia (in senso figurato) tra uomini e donne dura da migliaia di anni e, finalmente, si è raggiunto un livello in cui la parità di genere è molto più egualitaria. Certo perdurano alcune differenze, specie nei paesi più arretrati culturalmente....
Psicologia

Bugie: come scoprire chi mente

La fiducia è, senza dubbio, un elemento fondamentale su cui si basano le relazioni interpersonali. Quando questa viene meno, quando il nostro partner, o un amico, o un familiare, ci racconta, ad esempio, delle bugie, è davvero difficile tornare a credere...
Psicologia

Come difendersi da persone aggressive

Capita spesso, purtroppo, di ricevere insulti e provocazioni durante la giornata e di venire sopraffatti dalle ingiurie di qualcuno. Reagire in tempo e in modo corretto può essere piuttosto complicato, soprattutto se non si sa come fare. In questa guida...
Psicologia

Come riempire il vuoto interiore

Il vuoto interiore è uno spazio colmo di dolore che si insinua all'improvviso dentro noi stessi e che diventa come un compagno silenzioso e costante delle nostre giornate. Siamo spenti, lontani da tutto e senza nulla che ci possa scuotere: la sensazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.