Come massaggiare la pianta del piede

Difficoltà: media
Come massaggiare la pianta del piede
16

Introduzione

Gestire la salute del corpo non è facile, richiede tempo per fare sport, conoscenza di cibi che ci facciano bene, e istruzione per darci un automassaggio a conclusione di giornata. La stanchezza possiamo accusarla in diverse occasioni: dovuta a un lavoro che ci fa stare sempre in piedi, oppure a lavori casalinghi (stirare, cucinare, pulire), calzare scarpe scomode o con tacco alto, insomma sino a fine giornata la stanchezza si fa sentire, con piedi gonfi e indolenziti. Come massaggiare la pianta del piede richiede manualità e delicatezza, tempi necessari affinchè liberiamo la tensione concentrata sull'arto,

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • crema specifica
36

Conoscere la struttura e la tipologia è importante per apprendere i punti che corrispondono agli organi interni come: il cuore, la testa, il fegato, e tutti gli altri apparati. Non tutti conoscono la piantina del nostro piede, può essere visionata tramite internet, o in grandi librerie, questa ci orienta a lavorare su punti per alleggerire l'infiammo e il gonfiore. Ci sono corsi di massaggiatori/trici che con professionalità possono intervenire ad alleggerire questo stato, la spesa verrebbe ricompensata dalla stessa nostra efficienza.

46

Il piede è una parte molto importante del corpo, avere delle precauzioni nel quotidiano come: bere molto per drenare meglio e non trovarsi con piedi gonfi sino a fine giornata, usare creme rinfrescanti e gel che possiamo usare con tranquillità per ristorare nei momenti più di sofferenza. Prima di fare un massaggio, mettiamoli a bagno in acqua tiepida e 1 cucchiaio di bicarbonato, per poi asciugarlo e intervenire con il massaggio. Scegliamo una postazione tranquilla della casa, aggiungendo un sottofondo musicale, e completare con una tisana, scelta precedentemente con il gusto desiderato.

56

Il primo passaggio lo facciamo con una qualsiasi crema, affinchè il piede si rilassa e risponda bene a una più specifica, che va a rinfrescare. Ruotare al centro della pianta con la mano chiusa a pugno, da far arrivare il movimento più all'interno del piede, per poi continuare ad agire sulle dita prendendole una per volta, andarlo a riprendere con costanti movimenti di ondulazione di mani, è molto efficace anche se viene fatto da noi stessi. La presenza di un professionista, che con abilità e professionalità completerebbe l'operato con tecnica specifica il tutto si completerebbe con più efficienza. La spesa non avrebbe nessun costo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • prima del massaggio rilassatevi

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide