Come imparare a mangiare bene

di Veronica Corsini difficoltà: media

Come imparare a mangiare beneLeggi La vita frenetica che conduciamo ogni giorno e i ritmi stretti e stressanti spesso ci portano a non ascoltare i messaggi del nostro corpo. Una spossatezza immotivata, un leggero dolore addominale o semplicemente una pelle meno liscia e rosea del solito, possono essere segni di una cattiva alimentazione o di un'intolleranza alimentare. Purtroppo, molto spesso questi segnali non vengono ascoltati, lasciandoci con un malessere apparentemente immotivato. "Siamo quello che mangiamo" non è un semplice modo di dire. Dietro questa affermazione c'è tutta la saggezza di chi per primo ha riconosciuto l'importanza di un'alimentazione sana, equilibrata e variegata, che ci può aiutare a mantenere uno stile di vita più corretto.

1 Come imparare a mangiare beneLeggi Come evitare di intossicare il nostro organismo, dunque? Anzitutto provando ad ascoltare un po' di più il nostro corpo. Se sentiamo qualche cosa di diverso o avvertiamo una sensazione atipica dopo mangiato, facciamo mente locale e chiediamoci cosa c'era nel nostro piatto. Un alimento troppo condito o troppo pieno di grassi può aver fatto felice il nostro palato, ma sicuramente non avrà accontentato il nostro organismo. Limitare i grassi, dunque. Il che significa dare un brusco freno a carne, latte e derivati. Per quanto la tradizione e i luoghi comuni vedano questi alimenti come fondamentali, nuovi studi hanno dimostrato esattamente il contrario. La carne è ricca di grassi e trigliceridi e le sue proteine non sono essenziali per l'uomo. Per assumere il giusto quantitativo di proteine è molto meglio prepararsi un bel piatto di cereali con un paio di cucchiai di legumi: avremo un alimento sano e altamente proteico che potrà tranquillamente prendere il posto della bistecca. Stesso dicasi per il latte: a dispetto di quello che ci hanno sempre detto e di quanto vediamo in tv, il latte è ad altissimo rischio di intolleranza per l'uomo e a lungo andare può portare anche a seri problemi di salute. Come sostituirlo, dunque? Sul mercato esistono decine di tipi di latti vegetali: di soia, avena, riso, mandorla e tanti altri. Non sarà dunque difficile scegliere una ben più sana e gustosa alternativa!

2 Come imparare a mangiare beneLeggi Altro alimento da evitare (o quantomeno da limitare) è lo zucchero, accompagnato da tutta una serie di dolcificanti più o meno chimici che sono un vero e proprio veleno per l'organismo. Il primo è ormai nemico della salute anche dichiarato, tanto che si sta cercando di limitarne l'uso in più maniere. Altri dolcificanti come l'aspartame, osannati al momento della loro scoperta, si sono rivelati più tossici dello zucchero bianco, con effetti collaterali a lungo termine disastrosi. Un dolcificante naturale, da tempo utilizzato in altri paesi ma in Italia sdoganato solo poco tempo fa è la stevia, che si estrae dall'omonima pianta. Lo si trova in diversi formati e dolcifica molto di più dello zucchero tradizionale senza averne gli effetti collaterali.

Continua la lettura

3 Un'altro potenziale nemico per il nostro organismo quando si parla di alimentazione è la modalità di cottura.  I I cibi fritti sono sempre buonissimi, ma l'olio portato a ebollizione nuoce al nostro organismo più di quello che possiamo immaginare.  Approfondimento Guida alla prevenzione cardiovascolare (clicca qui) Anche gli alimenti troppo abbrustoliti sono accusati di arrecare danno, quindi è sempre bene raschiare con una forchetta la crosticina nera che si va a formare quando cuociamo troppo qualcosa.. 

4 I cibi che ci fanno male non sono molti, ma purtroppo sono presenti in tantissimi alimenti pronti. Il modo migliore per evitare di consumarli è acquistare solo alimenti "base": frutta, verdura, legumi, cereali, pasta...Cibi che possiamo preparare e condire come vogliamo, in base al gusto e alle esigenze del nostro organismo. Imparare ad ascoltare il proprio corpo è importante; possiamo tornare ad alimentarci in maniera sana e corretta, stare bene e non rinunciare a soddisfare appieno il nostro palato.

La piramide alimentare Dieta Vegan: in cosa consiste Come integrare il ferro nell'organismo Come seguire una giusta alimentazione

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili