Come favorire la resilienza nei bambini

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

“Tutto ciò che non mi fa morire mi rende più forte”. Con queste parole quasi di sfida, riprese da Nietzsche, introduciamo il concetto di resilienza. In scienze sociali, la resilienza è la capacità di affrontare in maniera positiva gli eventi traumatici, superarli e uscirne rinforzati o, addirittura, trasformati. Essa non corrisponde alla felicità o alla forza di volontà, ma alla capacità del bambino di gestire le difficoltà ed affrontare le delusioni e le sconfitte di ogni giorno. In questa guida imparerai come favorire la resilienza dei bambini, insegnandoli a non darsi per vinti.

24

Il compito principale tocca ai genitori: un bambino, infatti, non impara dalle parole bensì dai fatti, quindi dalle azioni dei suoi genitori. Diciamo che gran parte del lavoro tocca proprio a loro poiché sono loro ad occuparsi dell'educazione del proprio figlio, cosa per nulla facile. Ogni padre ed ogni madre vorrebbero vedere il proprio figlio felice, ma ciò non significa viziarlo: i bimbi viziati che ricevono subito ciò che vorrebbero e che desiderano, vengono privati delle loro caratteristiche resilienti.

34

La resilienza non è, quindi, solo la capacità di resistere agli ostacoli della vita: da essi non si deve uscire frustrati, bensì combattivi. Il bambino dovrà avere voglia di ricostruire dopo che tutto è stato distrutto, voglia di andare avanti e di non abbandonarsi mai a sé stesso. Ad ostacolare la resilienza di un bambino spesso è la condizione familiare: si nota infatti che i bimbi figli di genitori separati, hanno una bassa capacità di adattarsi e di affrontare le difficoltà quotidiane della vita. È molto importante il calore familiare, per aiutare il bambino ad intraprendere questo percorso verso la fortificazione. Per favorire la resilienza è fondamentale far porre al proprio bambino un obiettivo per cui lottare in ogni fase di crescita, e disegnare le tappe per raggiungerlo e realizzarlo.

Continua la lettura
44

Questo voler a tutti i costi la serenità del proprio bambino, provoca il cercare di risolvere ogni tipo di problema cercando e trovando in tutti i modi una soluzione: il compito di un genitore è aiutarlo a trovare la soluzione, ma non dargliela. Infatti, la famiglia ha il compito non di risolvere ma di aiutare: deve far scoprire al bambino che in lui, come in ognuno di noi, c'è la quantità di energia necessaria per affrontare e resistere ai problemi. Solitamente questa consapevolezza si sviluppa col tempo, dopo diverse esperienze e dopo aver sviluppato un ottimismo e solidificato alcuni legami.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

10 buoni motivi per essere dinamici

Mantenersi sempre attivi, sia mentalmente che fisicamente, è la chiave per stare bene con se stessi e con gli altri. Per essere dinamici è necessario sviluppare, giorno dopo giorno, le proprie capacità, facendo diventare la crescita personale un'abitudine...
Rimedi Naturali

Come sopportare il caldo in estate

Alcuni la amano e vorrebbero che si protraesse per 12 mesi. Altri ancora invece proprio non la sopportano e non vedono l'ora che tornino i mesi più freschi. Di cosa stiamo parlando? Ma naturalmente dell'estate! Se si ha la fortuna di trascorrere le giornate...
Alimentazione

5 regole per resistere al cibo spazzatura

Pasti frugali, bibite gassate, merendine, carboidrati complessi, piatti pesanti come macigni: si sta parlando del classico cibo spazzatura! Il cibo spazzatura è tra le cose più dannose e deleterie per l'organismo, ma molto spesso non si riesce proprio...
Alimentazione

Come resistere ai dolci

A tutti, salvo rare eccezioni, è capitato di avere un'intensa voglia di dolci che assale improvvisamente. Può succedere in ogni momento del giorno ed in varie situazioni in cui ci si trova, al lavoro, a scuola o in completo relax. Soprattutto prima...
Alimentazione

Come resistere agli attacchi di fame

Mangiare snack durante l'arco lavorativo, il gelato nelle ore destinate alla passeggiata pomeridiana o le noccioline mentre stiamo studiando o guardando la televisione, sono quei comportamenti che fanno aumentare, in maniera inesorabile, il nostro girovita....
Fitness

Esercizi di ginnastica da fare con i bambini

Introdurre nei bimbi la passione per lo sport è fondamentale già in tenera età. Risulta anche una cosa relativamente semplice da fare! Si sa, i bambini sono sempre pronti a muoversi e giocare. Gli esercizi per la postura sono importanti per correggere...
Fitness

Come curare i dolori cervicali

" Questo lavoro è una cervicale " può essere più di un semplice modo di dire. La tensione sul posto di lavoro o a casa, compiti che richiedono di appoggiarsi su una superficie di lavoro , cattiva postura, e persino un materasso troppo morbido può...
Alimentazione

Come controllare gli attacchi di fame

L'attacco di fame rappresenta quel bisogno incontrollabile di alimentarsi, che generalmente viene avvertito, sentendo la necessità di ingerire carboidrati, tra cui dolci. Il soggetto molto spesso non si rende conto di tutto quello che sta avvenendo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.